Leclerc: “Sapevamo di fare fatica in questo weekend”

0
I segreti di Charles Leclerc…
la determinazione nello sguardo di Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

Non possiamo certo delle definirle qualifiche strepitose quelle della Ferrari, che qui a Budapest si dimostra un passo indietro rispetto alle rivali MercedesRed Bull. La SF90 soffre maledettamente nel secondo e terzo settore, dove si becca ben 6 decimi rispetto alla scuderia tedesca e austriaca. Oramai conosciamo bene le caratteristiche della monoposto italiana, che troppo sovente costringe i propri piloti a cercare di sopprimere alle carenze della vettura. Ma guidando al limite il margine d’errore spesso si assottiglia, e la troppa foga di far bene a volte può indurre all’errore.

L’analisi dei fatti di Charles, come sempre molto sobria, dimostra la grande umiltà e la grande voglia del monegasco di apprendere dai propri sbagli. Di fatto anche sta volta Leclerc non cerca alibi, accollandosi serenamente la colpa del botto contro le barriere.

L’errore non era affatto necessario. Con quello della scorsa settimana sono due di fila…devo stare più concentrato. Mentre il primo ad Hockenheim si poteva ancora accettare, quello di oggi direi di no. In Q1 non si può commettere uno sbaglio del genere. In quel momento avevo davanti Sebastian e subivo l’aria sporca della sua vettura. Anche se ho cercato di non esagerare ho perso la monoposto, andando a sbattere. Anche se ho cercato di non esagerare ho perso la monoposto, andando a sbattere”.

“Devo ringraziare tanto i meccanici che hanno fatto un lavoro eccellente per rimettermi in pista. Non credo che l’incidente abbia influenzato troppo la macchina. Alla fine non eravamo poi così tanto distante”

Concludendo il proprio intervento Leclerc spende due parole sul poleman Verstappen, consapevole che domani sarà una gara molto dura.

Non sono sorpreso dal risultato di Max, visto che loro hanno veramente un grande carico aerodinamico, che risulta, a differenza nostra, il loro punto di forza. Sapevamo di fare fatica in questo weekend””.

Autore: Alessandro Arcari @BerrageizF1

Foto: Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui