Leclerc: “Sensazione magnifica la pole a Monza”.

0

Leclerc: “Sensazione magnifica la pole a Monza”.

“E’ un peccato che sia finita così: abbiamo fatto un gran casino”. Così ha commentato con i cronisti, a caldo, Charles Leclerc subito dopo aver conquistato la pole position sul circuito di Monza. Il pilota monegasco non ha comunque nascosto la sua felicità per aver ottenuto una pole position prestigiosa, come quella di Monza, in casa della Ferrari:

Charles ha “svelato” la strategia che la Ferrari aveva studiato per i suoi piloti, per cercare di ottenere una prima fila tutta rossa che avrebbe certamente facilitato il lavoro per la gara:

“Speravo di fare l’ultimo giro ma alla fine è stato sufficiente il primo. Sono molto felice comunque; Sensazione magnifica la pole a Monza. Dispiace per il team perché avremmo potuto fare un’intera prima fila. Il problema delle scie c’è stato durante tutta la qualifica. Nei confronti della Mercedes, qui abbiamo un passo gara migliore e le simulazioni sono andate bene, ma la partenza sarà molto importante. Anche il lavoro di Seb sarà fondamentale per il risultato di domani”.

Charles Leclerc – Ferrari

“Ad esser sinceri, nel primo run Sebastian doveva darmi la scia e nel secondo avrei dovuto farlo io. La Renault, però, si è piantata in mezzo alla pista e io sono rimasto dietro a Seb. Quando sono riuscito a superarlo ormai era troppo tardi”.

Leclerc ha ragione: è stato proprio un gran casino. L’ultimo tentativo nel Q3 è stato imbarazzante: hanno rallentato tutti per restare dietro a qualcuno e avere la scia e hanno preso bandiera prima di potersi lanciare. I tifosi sono stati certamente i più  delusi: non si meritano questo spettacolo…

Intanto domani ci si aspetta una gara al cardiopalma, visto che Charles avrà dietro i due piloti della Mercedes pronti a stargli con il fiato sul collo per approfittare di ogni suo errore.

Autore: Alessandro Rana@AleRana95

Foto: Stefano Arcari – Andrea Lorenzina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui