GP Giappone 2019-FP2: le Mercedes tornano a volare

0
Valtteri Bottas, Mercedes AMG

GP Giappone 2019-FP2

Seconda sessione di prove libere anomala, quella andata in scena a Suzuka a lettore dalle 7 italiane; questo a causa del tifone Hagibis che ha sconvolto il consueto programma del fine settimana. La direzione gara, dopo aver stabilito che le qualifiche verranno disputate domenica, ha anche comunicato che, in caso di ulteriore maltempo proprio domenica mattina, sarebbero le FP2 a determinare la griglia di partenza. Tutto ciò ha determinato, per alcune scuderie, Renault e Ferrari in particolare, la scelta di iniziare la simulazione passo gara prima del solito, ossia verso metà sessione. Ma andiamo con ordine a ricapitolare ciò che è accaduto in pista.


GP Giappone 2019-FP2: Simulazione Qualifica

Continua la supremazia Mercedes, con tempi già molto vicini alla pole 2018: guida Bottas in 1’27”785 che precede Hamilton di un decimo esatto. Anteriore precisissimo per le frecce d’argento, cosa molto evidente nei tanti repentini cambi di direzione della pista giapponese. Terzo Max Verstappen a poco meno di 3 decimi.

Dopo la simulazione passo gara, i due Ferrari testano la gomma gialla in prospettiva qualifica- taglio Q2, facendo quindi il lavoro che di solito si compie in FP3. Poi, Vettel, Leclerc e i due Renault negli ultimi minuti scendono in pista di nuovo con gomma rossa nuova, ma Sebastian trova traffico esattamente al pari di un GP, con gli altri impegnati nel completamento dei long run; Leclerc invece riesce a migliorarsi, salendo in quarta posizione proprio davanti al tedesco. Charles accusa un distacco da Bottas di 591 millesimi, Vettel di 617.

Da segnalare un ottimo sesto posto di Albon; ancora molto bene, a confermarsi dalla mattinata, Sainz, settimo e anche Perez ottavo, ok anche Gasly buon decimo dopo non aver girato stamattina. In Alfa Raikkonen undicesimo, ma poi soffre un problema tecnico, mentre Giovinazzi riesce a mettersi davanti alle Haas nonostante sia un rookie a Suzuka e stamattina quasi non abbia girato.

GP Giappone 2019-FP2: le Mercedes tornano a volare
Valtteri Bottas durante le prove libere del Gran Premio del Giappone

GP Giappone 2019-FP2: Simulazione passo gara

Anche qui Mercedes sugli scudi: Bottas ha il migliore passo gara, stabile su 1’34 su gomma media e grande costanza e poco degrado. I crono di Hamilton sono sovrapponibili. Vettel prima inizia con 22 giri (su 2 stint) sulle medie, in cui la sua performance peggiora dal 35”4 al 37, evidenziando grande degrado della gomma, poi monta le rosse e va sul minuto 34” e 2 decimi. Leclerc fa il contrario, parte sulle medie (ovviamente usate) per poi passare alle rosse: anche per Charles è evidente il calo di prestazione con il passare dei giri.

In chiusura vi ricordo che, a causa del ciclone, si salterà la giornata di domani in toto, niente FP3, si ritornerà in pista domenica mattina alle ore 3 italiane con le qualifiche (meteo permettendo) , mentre il via del GP è fissato alle 7.10.

GP Giappone 2019-FP2: le Mercedes tornano a volare
classifica finale FP2Gran Premio del Giappone

Autore: Elisa Rubertelli @Nerys__

Foto: F1 – Mercedes

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui