Carburanti 100% sostenibili: la FIA conferma il target dal 2023

0
Federazione Internazionale
Federazione Internazionale

Carburanti 100% sostenibili: la FIA conferma il target dal 2023 


Obbiettivi e traguardi restano esattamente gli stessi. Malgrado la grave pandemia mondiale Covid-19 continui ad aleggiare impunemente, la governance della Formula Uno punta diritta verso un futuro migliore, ecologico e sostenibile, al quale la massima categoria del motorsport dovrà necessariamente piegarsi. Stagione 2023: target carburanti 100% sostenibili. Per raggiungere questa meta molto ambiziosa, impegnativa e lungimirante, durante l’annata precedente verrà modificata la struttura chimica degli attuali carburanti, inserendo biomassa per una percentuale che si aggirerà attorno al 20% della totalità del prodotto.

Benché la meta sia chiara ed evidente, lo scetticismo pervade la mente dei produttori impegnati a considerare differenti soluzioni. Due sono le opzioni al vaglio: un combustibile sintetico basato su carbonio e idrogeno ed un altro formato da rifiuti biologici. Raggiunto dai microfoni del web magazine tedesco Auto Motor und Sport, il responsabile motori della federazione internazionale Gilles Simon fa il punto della situazione, convinto che l’unità di intenti potrà migliorare, non poco, il futuro della categoria.  

“Occupandoci della sostenibilità nello sviluppo di carburanti e propulsori efficienti, sono ben due i messaggi che lanciamo: da una parte stiamo imboccando strade nuove e dall’altra stiamo realizzando qualcosa di positivo per il nostro sport. Se le proposte che sottoporremo ai produttori saranno sensate e ragionevoli, senza dubbio dovremmo essere in grado di convincerli.”

Gilles Simon
Gilles Simon, responsabile motori della federazione internazionale

“L’assicurazione da parte dei 4 motoristi attualmente presenti in Formula Uno è arrivata, garantendoci il loro totale appoggio se saremo bravi a dimostrare che le nostre proposte sono possibili” conclude Simon.

Il cammino intrapreso sembrerebbe essere quello corretto. Malgrado le difficoltà disseminate lungo il percorso, la voglia di tagliare il traguardo non manca di certo. Sotto questo punto di vista, la federazione internazionale sta cercando di bruciare le tappe sulla tabellina di marcia, anticipando i test per i nuovi combustibili. L’intenzione è quella concretizzare i concetti espressi con fatti evidenti. Resta da capire come e quando…


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

Foto: Federazione Internazionale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui