Ufficiale: Vettel e Ferrari si saluteranno a fine 2020

0
Gp Spagna 2020: Live FP2
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Ufficiale: Vettel e Ferrari si saluteranno a fine 2020


Dopo tanto vociferare, l’ufficialità è arrivata. Il quattro volte campione del mondo tedesco e la Scuderia Ferrari hanno deciso congiuntamente di separarsi a fine stagione. Sia il team che il pilota fanno sapere di aver preso tale decisione in modo amichevole, senza particolari discussioni o problemi tra le parti, che si sarebbero solamente rese conto di dover percorrere strade differenti da questo momento in avanti. A Sebastian dunque resterà soltanto un’ultima stagione, quella 2020 (sperando possa iniziare ed essere poi portata a termine, questo come sapete dipenderà dal coronavirus), per raggiungere quello che da sempre ha definito essere il suo sogno: vincere il titolo con il Cavallino. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dal team italiano attraverso un comunicato.

Mattia Binotto (team principal):
“Questa è una decisione presa congiuntamente con Sebastian, una decisione che entrambe le parti ritengono sia la migliore. Non è stata una decisione facile da prendere, dato il valore di Sebastian come guidatore e come persona. Non c’erano motivi specifici che portassero a questa decisione, a parte la convinzione comune e amichevole che era giunto il momento di percorrere strade separate per raggiungere i nostri rispettivi obiettivi.
A nome di tutti alla Ferrari, voglio ringraziare Sebastian per la sua grande professionalità e le qualità umane che ha messo in mostra in questi cinque anni, durante i quali abbiamo condiviso tanti bei momenti. Non siamo ancora riusciti a vincere un titolo mondiale insieme, il che sarebbe un quinto per lui, ma crediamo che possiamo ancora ottenere molto da questa insolita stagione 2020“.

Ufficiale: Vettel e Ferrari si saluteranno a fine 2020
la Ferrari SF1000 di Vettel durante i test pre-stagionali a Barcellona

Sebastian Vettel (pilota):
Il mio rapporto con la Scuderia Ferrari finirà alla fine del 2020. Per ottenere i migliori risultati possibili in questo sport, è fondamentale che tutte le parti lavorino in perfetta armonia. Il team e io abbiamo capito che non c’è più un comune desiderio di rimanere insieme oltre la fine di questa stagione. Le questioni finanziarie non hanno contribuito a questa decisione congiunta. Non è questo il modo in cui penso quando si tratta di fare determinate scelte e non lo sarà mai.
Ciò che è accaduto in questi ultimi mesi ha portato molti di noi a riflettere su quali siano le nostre reali priorità nella vita. Bisogna usare la propria immaginazione e adottare un nuovo approccio a una situazione che è cambiata. Io stesso mi prenderò il tempo necessario per riflettere su ciò che conta davvero quando si tratta del mio futuro.
La Scuderia Ferrari occupa un posto speciale in Formula 1 e spero che ottenga tutto il successo che merita. Infine, voglio ringraziare tutta la famiglia Ferrari e soprattutto i suoi ‘tifosi’ in tutto il mondo, per il supporto che mi hanno dato nel corso degli anni. Il mio obiettivo immediato è quello di finire il mio lungo periodo con la Ferrari, nella speranza di condividere alcuni momenti più belli insieme, da aggiungere a tutti quelli che abbiamo goduto finora“.

Da questo momento è aperta la caccia al nome del pilota che erediterà il volante del tedesco e si ritroverà al fianco di Charles Leclerc a partire dal 2021. Clicca qui per conoscere le ultime indiscrezioni.

Autore: Marco Sassara@marcofunoat

Foto: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui