Gp Gran Bretagna 2020-FP1: comanda Verstappen, problemi in Ferrari…

0
Verstappen:
Max Verstappen, Red Bull RB16, FP1 Gran Bretagna 2020

Gp Gran Bretagna 2020-FP1: comanda Verstappen, problemi in Ferrari…


Purtoppo il weekend è iniziato con una brutta notizia: il pilota messicano della Racing Point, Sergio Perez, nella giornata di ieri è stato trovato positivo al coronavirus e per questo sarà costretto a saltare almeno i due weekend di gara che si terranno sul circuito di Silverstone (i medici hanno stabilito che dovrà stare in isolamento almeno per 15 giorni). Le condizioni fisiche di Checo al momento sono buone essendo asintomatico, mentre mentalmente è molto triste perché pur sentendosi apparentemente bene dovrà starsene isolato senza avere la possibilità di accumulare punti per lui e per la squadra.

A sostituirlo sarà Nico Hulkenberg, visto all’interno del paddock solo pochi istanti prima dell’inizio delle FP1. Il tedesco che ha disputato 179 Gp senza mai salire a podio ora si ritrova tra le mani sicuramente una vettura con le capacità di poter sopperire a questa sua grande mancanza. A livello fisico per lui non sarà facile questo weekend, ma Hulkenberg ha dato spesso prova di essere un gran bel pilota, quindi ci si aspetta comunque una buona prova da parte sua.

La sessione inizia un po’ a rilento. Dopo la prima mezz’ora ancora senza tempo Sainz, Vettel, Bottas, Hamilton, Albon, Stroll e Hulkenberg. Alle 12:30 gli steward sono chiamati ad esporre la prima bandiera rossa di giornata dopo il testacoda di Antonio Giovinazzi (poco prima era successo anche a Kimi Raikkonen). Il pilota spiattella le gomme, talmente tanto che si formano dei filamenti che vanno anche a danneggiare il fondo dell’Alfa Romeo. Bandiera rossa necessaria per togliere i detriti lasciati sul traccciato nel giro di rientro dal pilota italiano.

Gp Gran Bretagna 2020-FP1: comanda Verstappen, problemi in Ferrari...
Gp Gran Bretagna 2020, FP1, situazione ore 12:52

Nel corso della pausa arriva anche una brutta notizia per la Ferrari: si temono problemi all’intercooler sulla monoposto di Sebastian Vettel e di conseguenza si decide di effettuare tutti i controlli del caso senza andarsi a prendere rischi inutili (fonte: Mara Sangiorgio per ‘Sky Sport F1’). Così il weekend non inizia nel migliore dei modi quindi nemmeno per Seb che lascia così le FP1 senza nemmeno un giro cronometrato. La sessione riprenderà alle 12:38. Nell’immagine sopra, la situazione dopo il primo run terminato alle 12:52: Verstappen, Albon, Sainz e Leclerc su Hard; Ocon, Norris e Ricciardo su Medie; Hamilton, Bottas, Stroll e Hulkenberg su Soft (Hulkenberg è il pilota senza nome).

L’ultima mezz’ora non riserva particolari sorprese se non quella di vedere Max Verstappen in cima alla classifica di tempi con gomma Soft (1’27”422). Di seguito gli pneumatici con cui i piloti hanno ottenuto il proprio crono: Bottas su Hard; HulkenbergRicciardo, Leclerc, Stroll e Hamilton su MedieNorris, Sainz Jr, Albon e Verstappen su Soft.

Gp Gran Bretagna 2020-FP1: comanda Verstappen, problemi in Ferrari...
Classifica al termine della sessione (il pilota senza nome è Nico Hulkenberg).

Negli ultimi minuti alcuni piloti hanno anche portato avanti delle prove di passo gara: non bene Verstappen e Lance Stroll rispettivamente su gomma Soft e gomma Media. L’olandese ha girato in 1’33” costante e lo stesso ha fatto il canadese che è riuscito a fare solo un giro in 1’31”6. Bene invece il passo delle Mercedes. Hamilton (Media): 1’32”4, 1’32”1, 1’32”7, 1’31”9, 1’32”2, 1’32”6. Bottas (Hard): 1’31”9, 1’32”3, 1’31”9, 1’31”9, 1’32”2, 1’32”6.

Ferrari non malissimo sul giro in simulazione di qualifica, ma resta da valutare ancora il passo gara, lavoro sul quale la squadra si dedicherà nel corso del pomeriggio. Appuntamento alle 16:00 per la diretta delle FP2.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui