Rosberg: “Sainz-Ferrari ottima mossa, Vettel spero vada in Mercedes”

0
Rosberg
Nico Rosberg e Sebastian Vettel si scambiano i rispettivi caschi

Nico Rosberg analizza il mondiale 2020 e i movimenti di mercato per la prossima stagione. Il campione del mondo F1 2016 è intervenuto, nel corso di un’intervista rilasciata al quotidiano ‘La Gazzetta dello Sport’, su diverse tematiche della Formula Uno attuale. In primo luogo, il tedesco ex pilota Mercedes si è espresso sulla stagione che prenderà il via questo weekend in Austria al Red Bull Ring.

Non vedo l’ora che questo mondiale inizi, l’attesa è tanta. Sono un grande fan di questo sport. Poi come tappa inaugurale, Spielberg mi piace parecchio. E’ un circuito veloce dove ci sono grandi possibilità di sorpasso. Qui in passato Lewis Hamilton ha avuto spesso degli intoppi – ha evidenziato Rosbergquindi non è da escludere che possa esserci qualche sorpresa. Poi, naturalmente lui è sempre il favorito numero 1”.

L’ex campione della GP2 2005 si è soffermato su due attesi protagonisti di questa edizione del mondiale di F1, Max Verstappen e Charles Leclerc: “il fatto che Hamilton sia il favorito, non uno svantaggio. Anzi, la Red Bull ha vinto le ultime due edizioni del gran premio d’Austria. Ma penso che la passata stagione il merito sia stato più di Verstappen che della monoposto”.

Oltretutto – ha proseguito Rosberganche Charles Leclerc è andato molto forte a Zeltweg. C’è una motivazione precisa per la quale penso che l’olandese e il monegasco siano candidati validi. Dopo molti mesi senza guidare una vettura reale, chi, come loro, ha svolto molteplici simulazioni gara al simulatore sarà avvantaggiato al ritorno in pista”.

Rosberg
Nico Rosberg con alle spalle la Mercedes di Lewis Hamilton

L’ex pilota Williams si è successivamente espresso sull’atmosfera, di forte incertezza, che si respirerà in Ferrari nell’arco della stagione sulla coppia VettelLeclerc: “la situazione di Sebastian Vettel è interessante, correrà senza pressioni e vorrà far valere il suo stato da tetra campione del mondo. Cosa succederà nel caso dovessero chiedergli di lasciar passare Leclerc? Potrebbe vincere delle corse e magari puntare al quinto titolo iridato”.

Sulla scelte di mercato in ottica 2021 della Ferrari, l’ex pilota classe 1985 si è pronunciato così: “La Scuderia di Maranello ha fatto un’ottima mossa scegliendo Carlos Sainz. E’ veloce e consistente. Personalmente lo reputo uno dei migliori quattro piloti del 2019. Alla McLaren ha fatto una stagione sensazionale, era impossibile ottenere più punti”.

Lo spagnolo prenderà il posto di Vettel la prossima stagione, ma Rosberg si augura di vedere il tedesco ancora in Formula 1: “spero vivamente che Sebastian Vettel rimanga in F1. Penso che abbia delle buona possibilità, anche da scuderie importanti. E credo che la Mercedes sia un’opportunità. Pilota tedesco sulla macchina tedesca ed uno dei più vincenti della storia di questo sport. Un mix perfetto per tutti”.

Infine, il nativo di Wiesbaden ha dichiarato come la passata stagione non ci sia stata una vera rivalità tra i due piloti della Mercedes: “l’annata scorsa non si è denotata una vera rivalità tra Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Nel 2018 per esempio il duello iridato tra Vettel ed Hamilton è stato entusiasmante. Per quest’anno chissà. Non sottovaluterei Bottas: credo che se le cose girino un po’ nella direzione giusta possa sfidare Hamilton. Poi ci sono gli altri, specialmente Charles e Max ci faranno divertire” ha concluso Nico Rosberg.


Autore: Dennis Ciracì | @dennycira

Foto: Nico Rosberg

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui