Vettel: “delusione totale oggi…”

0
Sebastian Vettel, Charles Leclerc e Riccardo Adami a colloquio

Vettel ha concluso nei peggiore dei modi il back to back di gran premi al Red Bull Ring. Il tedesco della Ferrari è stato preso in pieno in curva 3 dal compagno di squadra Charles Leclerc. Una manovra avventata quella del monegasco, che è costata il ritiro ad entrambe le vetture della Scuderia di Maranello. Sebastian è stato incolpevole nell’incidente, l’errore del suo compagno di squadra gli è però costato un pesante ritiro.

Dopo il misero punto racimolato nel gran premio d’Austria della scorsa settimana, per Vettel oggi è arrivato uno zero. Il tetra campione del mondo ha appena un punto in classifica dopo due appuntamenti iridati. E’ il peggior inizio di mondiale dal 2008 per il pilota classe 1987. Il nativo di Heppenheim era pilota Toro Rosso e si ritirò consecutivamente nelle prime quattro gare di quella stagione.

Oggi il pluri iridato è stato semplicemente sfortunato. Nel ring delle interviste, Sebastian Vettel si è espresso, ai microfoni di ‘Sky Sport F1’, su quanto è successo tra lui e Leclerc: “ero in curva 3 in bagarre con altre due monoposto – ha esordito l’ex pilota Red BullCharles ha preso il punto di corda e non pensavo volesse provare il sorpasso lì. E’ stato un vero peccato quello che è accaduto”.

Vettel sfortunato e incolpevole per l'incidente col compagno di squadra Leclerc
Sebastian Vettel alla guida della SF1000 al Red Bull Ring

Avremmo dovuto fare in modo che questo non si verificasse, ma onestamente io non avrei potuto fare nulla – ha sottolineato Vettelstavo cercando di guidare in modo accorto per sfruttare il rettilineo successivo. Mi ero già reso conto del fatto che la vettura fosse danneggiata. Non penso che ci fosse lo spazio per provare un sorpasso”.

Il tedesco si è detto rammaricato per non potuto fare un confronto col passo gara odierno e quello di una settimana fa sulla medesima pista: “è stato deludente non aver avuto la possibilità di effettuare dei long run. Era una buona occasione per tracciare un comparison in condizioni simili a sette giorni. In questo modo avremo potuto verificare il vero potenziale degli aggiornamenti”.

Nelle prove libere del venerdì, la SF1000 ha dato buoni feedback. L’aderenza in pista era buona, anche se ieri forse abbiamo sbagliato in qualifica con gli assetti della vettura in condizioni di tracciato bagnato. Peccato, perché con gli sviluppi che avevamo introdotto per questo fine settimana, mi sarebbe piaciuto svolgere la gara per capire la direzione che avevamo intrapreso” ha concluso un amareggiato Sebastian Vettel.

Autore: Dennis Ciracì | @dennycira

Foto: Scuderia Ferrari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui