Verstappen: “Partendo terzi avremo un’opportunità…”

0
Verstappen:
Max Verstappen, Red Bull, Stagione 2020

Verstappen: “Partendo terzi avremo un’opportunità…”


Sicuramente approcciandosi alle qualifiche la Red Bull sapeva che non avrebbe potuto ambire a più della terza posizione in griglia, tuttavia forse non con così tanto margine di distacco dal poleman di giornata. Lewis Hamilton fa pole e giro record girando in 1’24”303 staccando Max Verstappen di oltre un secondo: 1’25”325 per l’olandese. Male invece Alexander Albon che non riesce nemmeno ad entrare in Q3 (12° tempo per il thailandese). Una qualifica comunque sia intensa per Max che dopo aver creduto in una possibile lotta per la prima fila fino al Q2, in Q3 si deve impegnare per tenere alle sue spalle un arrembante Charles Leclerc che però si deve accontentare della quarta posizione (a rischio per un unsafe realease all’inizio del Q3).

Che la Ferrari abbia dei problemi con la SF1000 si sa, e indubbiamente non fa notizia il fatto che il tempo ottenuto oggi da Leclerc (1’25”427) sia 250 millesimi più lento rispetto al crono realizzato lo scorso anno (1’25”172). Tuttavia le cose non vanno meglio nemmeno in Red Bull… Anche Verstappen non ha migliorato la prestazione realizzata con la RB15: 1’25”276 contro l’1’25”325 odierno. La differenza non è marcata come in Ferrari ma comunque evidenzia un mancato step evolutivo da parte delle due squadre. La griglia alle loro spalle risulta molto più ravvicinata anche per questo motivo. Hanno tutti fatto dei progressi, mentre motorizzati Honda e Ferrari, chi più chi meno, fanno anche peggio del 2019.

Verstappen: "Partendo terzi avremo un'opportunità..."
Max Verstappen, Red Bull RB16, stagione 2020

Un quadro piuttosto sconsolante che può essere riassunto da un Verstappen abbastanza rassegnato al termine della qualifica: “Penso che il mio giro alla fine del Q2 fosse piuttosto buono. Però credo che già dall’inizio delle qualifiche si potesse intuire che loro fossero troppo veloci oggi. Bisogna accettare la situazione e fare del nostro meglio.Partiremo dalla terza posizione e non posso che ritenermi soddisfatto del risultato raggiunto. Sopratutto dopo l’Ungheria, dove ho dovuto rimontare dopo una qualifica deludente (7° in griglia).

“Vedremo cosa riusciremo a fare in gara. Dovremmo essere più vicini. Ciò non significa che potrò lottare con le Mercedes ma almeno avrò una possibilità partendo terzo.” Hamilton, Bottas, Verstappen e Leclerc domani potranno scattare con gomme gialle Medie. Questo li metterà tutti nella stessa condizione, ma è sicuramente una buona cosa partire con questa tipologia di mescola, dal momento che la Soft ha mostrato un degrado molto rapido nel corso del venerdì. “Non sono troppo preoccupato dai piloti presenti alle mie spalle. Cercherò di fare la mia gara e mettere un po’ di pressione alle Mercedes. Miglioramenti dagli aggiornamenti? Sì, non ho avuto grandi problemi durante tutto il weekend, questo è positivo. Adesso è importante trovare un po’ di ritmo“.

L’alfiere Red Bull chiude il suo intervento facendo una piccola digressione sul forte vento che ha caratterizzato la giornata odierna e che ha messo molti dei suoi colleghi in difficoltà: “Oggi il vento è cambiato rispetto a ieri, fortunatamente in meglio. Le macchine sono diventate davvero sensibili a questo fattore, ma è molto divertente guidare qui e spero di riavere le stesse condizioni anche domani“.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Red Bull

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui