Sanzioni per Perez e Stroll

0

Un po’ di lavoro per i commissari del Gp del Portogallo. Le sanzioni per Perez e Stroll sono solo alcune delle decisioni prese dagli stewards. Analizziamole tutte:

Iniziamo con Perez: il messicano ha ricevuto ben due reprimende per guida. La prima per aver creato impedimento ai danni di Gasly durante la qualifica, il che è una violazione dell’articolo 31.5 del regolamento sportivo.

Perez, giunto in curva 10, abortisce il suo giro lanciato. Alle sue spalle sta sopraggiungendo il pilota Alpha Tauri impegnato nel suo tentativo di qualifica. I commissari, dopo aver valutato che tra le curve 10 e 13 il tracciato non consente una buona visuale e che subito dopo curva 13 il messicano, non appena avvisato dell’arrivo di un avversario, si è prontamente spostato a sinistra, anche se l’impedimento era ormai inevitabile hanno deciso di non penalizzare eccessivamente il pilota.

La seconda reprimenda inflitta a Perez, invece, riguarda una manovra potenzialmente pericolosa in gara sempre ai danni di Gasly. Si tratta di una violazione dell’articolo 27.4 del regolamento sportivo

Nel giro 64, al termine del rettilineo principale, Gasly stava tentando un attacco ai danni di Perez. Nel momento in cui il francese si è spostato sulla destra, anche il messicano lo ha fatto nel tentativo di difendere la propria posizione. Per giudicare l’episodio, i commissari hanno fatto riferimento a ciò che i piloti hanno discusso più volte in precedenza durante la stagione, ossia che un movimento durante la frenata è una manovra che può essere potenzialmente pericolosa. Alla fine, il tutto è stato considerato “al limite” del consentito, tuttavia hanno deciso di assegnare una reprimenda in quanto Perez non ha modificato la sua velocità a sufficienza. Il messicano deve stare attento ora: alla terza reprimenda per guida scattano 10 posizioni di penalità in griglia…

La manovra giudicata pericolosa che ha portato alla sanzione per Sergio Perez

Passiamo a Stroll: anche per lui le penalità sono state due, entrambe di 5 secondi. La prima per aver causato un incidente ai danni di Norris, il che rientra nell’articolo 38.1 del regolamento sportivo. In aggiunta, sono anche stati tolti due punti sulla sua patente

Stroll ha tentato un sorpasso all’esterno di curva 1 su Norris. Il pilota inglese, che si trovava ancora affiancato all’avversario nel percorrere la tornata, si è spostato completamente verso l’interno per evitare la collisione, tuttavia il canadese della Racing Point ha chiuso troppo ed è andato al contatto. La decisione è assolutamente corretta.

Lance Stroll si gira dopo il contatto con Lando Norris. Arriverà una sanzione per lui

La seconda sanzione di 5 secondi, che ha riguardato anche Kvyat e Grosjean, è stata assegnata per aver violato troppe volte i track limits imposti, il che è una violazione dell’articolo 27.3 del regolamento sportivo e delle note del direttore di gara. In aggiunta, è stato assegnato anche 1 punto di penalità sulla patente.

Per tutto lo weekend sono stati monitorati i limiti di pista in curva 1, 4 e 15. I piloti sono stati avvisati che durante la gara sarebbero state tollerate 3 uscite, dopodiché sarebbe scattato automaticamente l’avvertimento (tramite bandiera bianco/nera) e successivamente una sanzione. Per i piloti in questione, i commissari non hanno fatto altro che applicare questo protocollo…

Autore: Alessandro Rana – @AleRanaF1

Immagini: F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui