Leclerc: “Domani non aspettiamoci miracoli, ma potremmo fare qualcosa di diverso”

0
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, Gp Bahrain 2020

Leclerc: “Domani non aspettiamoci miracoli, ma potremmo fare qualcosa di diverso”


Questa volta, anche Charles Leclerc non arriva a giocarsi in Q3 i primi dieci posti in griglia per il GP del Bahrain. Il monegasco domani scatterà dalla dodicesima posizione, appena dietro al suo compagno di squadra Sebastian Vettel, da cui è distanziato di 16 millesimi.

Questo risultato, però, era nelle previsioni di Charles: “Onestamente, questa eliminazione non è una sorpresa per quanto mi riguarda. Fin dalla prima sessione di prove libere ho fatto fatica: non mi sentivo a mio agio con la vettura. Ho avuto una guida troppo aggressiva e, con queste temperature, sono stato in difficoltà a portare le gomme nelle giusta finestra operativa fino al termine del giro. In qualifica, però, ho fatto dei progressi, ma non tali da aspettarmi di raggiungere la Q3.”

Leclerc entra nel dettaglio delle propria prestazione e, come sempre, non si risparmia sul versante dell’autocritica: “Analizzando i distacchi, so di avere commesso degli errori in curva 1 e 4. Certo, avrei potuto fare di più ma, sinceramente, dopo le terze libere non mi sarei aspettato nemmeno la dodicesima posizione che stiamo commentando ora, perchè stavo guidando male.”

Leclerc: “Domani non aspettiamoci miracoli, ma potremmo fare qualcosa di diverso”
Charles Leclerc, SF1000, Gp Bahrain 2020

Il ferrarista non trova attenuanti nemmeno nell’episodio (un problema alla McLaren di Sainz, rimasta ferma in pista) che ha portato all’esposizione della bandiera rossa, quando mancavano 9 minuti al termine del Q2. “L’interruzione c’è stata per tutti, non solo per noi. Prima dello stop stavo facendo un buon giro, ma è colpa mia non essere riuscito a rifare lo stesso tempo dopo la bandiera rossa.”

Lo sguardo del vincitore del GP d’Italia 2019 non è improntato all’ottimismo per la gara che l’attende domani: Non credo che ci potremo aspettare miracoli, soprattutto perchè i top ten si sono qualificati con la gomma media. Certo è, però, che questa posizione in griglia ci potrebbe permettere di pensare a qualcosa di diverso: analizzeremo stasera tutto il vario ventaglio dielle varie possibilità.”


Autore: Elisa Rubertelli – @Nerys__

Foto: Ferrari – F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui