Binotto: “Risolti i problemi di velocità, il 2021 sarà migliore”

Binotto: “Risolti i problemi di velocità, il 2021 sarà migliore”


La Scuderia Ferrari, ieri pomeriggio, si è resa protagonista di un evento di presentazione che ha avuto come principali interpreti il team principal, Mattia Binotto, e i piloti, Carlos Sainz Jr e Charles Leclerc. Dopo un video introduttivo, i tre si sono concessi ad una sessione di Q&A in cui sono state poste domande particolarmente precise e pungenti. Tralasciando la parte riservata ai piloti, andiamo a conoscere il pensiero di Mattia Binotto, che in queste ultime ore ha rilasciato importanti considerazioni sulle ambizioni per il 2021 e sul lavoro svolto durante l’inverno per risolvere i problemi legati alla competitività della SF1000.

“Nel 2020, il nostro problema principale è stato la mancanza di velocità in rettilineo ha esordito il tecnico andando ad evidenziare i punti deboli del passato progetto. “Non solo per il deficit di potenza accusato dalla nostra power unit, ma anche per la tanta resistenza all’avanzamento. Nel corso di quest’inverno abbiamo lavorato su entrambi gli aspetti e sulla base delle simulazioni e dei test al banco, credo di poter dire di essere riusciti a recuperare molta velocità sui rettilinei. Questo problema dovrebbe essere risolto. Speriamo di essere competitivi, anche se non lo sapremo finché non arriveremo in Bahrain. La SF21 è un’auto più efficiente rispetto a quella che avevamo lo scorso anno, sia dal punto di vista aerodinamico che del motore”.

Team Launch Ferrari 2021, Charles Leclerc, Mattia Binotto, Carlos Sainz Jr

‘Mai dire gatto finché non ce l’hai nel sacco’, oppure come San Tommaso, sarebbe meglio dire ‘finché non vedo non credo’. Fa certo piacere sentire uscire queste parole dalla bocca del buon Binotto, ma comunque, sempre anche per sua stessa ammissione, bisognerà attendere il verdetto della pista prima di poter dare tutto questo per certo. La mancanza di velocità nei rettilinei la scorsa stagione è stato un aspetto molto penalizzante, che in molti casi ha anche rovinato tutto il buon lavoro compiuto, specie da Leclerc, in alcune qualifiche (una su tutte quella del Mugello, in cui riuscì ad ottenere la quinta posizione di partenza per poi essere superato in rettilineo da qualsiasi vettura a cui capitasse a tiro).

Diffidenza a parte, la SF21 sembra davvero che sarà migliore della SF1000, però cerchiamo comunque di mantenere un basso profilo, perché comunque difficilmente riuscirà ad essere al livello delle più performanti W12 e RB16B… Quindi nessuna illusione. Proseguendo con le domande poi, l’attenzione di Mattia Binotto è stata fatta spostare su Carlos Sainz Jr e su quelle che sono le aspettative nei confronti della coppia di piloti più giovane che il Cavallino abbia avuto dal 1968 ad oggi: Carlos dovrà riuscire ad abituarsi alla vettura in un tempo molto breve. Tre giorni di test non sono abbastanza se si pensa che dovrà condividere la vettura anche con Leclerc”.

Ferrari Team Launch 2021, Charles Leclerc, Mattia Binotto, Carlos Sainz Jr

“Noi cercheremo di alternarli in modo tale che abbiano il maggior tempo a disposizione possibile ha proseguito il tecnico. “Per Carlos sarà una sfida, per questo abbiamo creato l’opportunità di farlo scendere in pista sul circuito di Fiorano lo scorso gennaio. Sono stati chilometri importanti per cercare di farlo integrare al meglio con la squadra ed abituarsi alle procedure. Posso comunque già dire che si è integrato molto bene e il feedback con gli ingegneri è buono. In pista si è rivelato subito veloce e siamo contenti di questo. Ci vorrà tempo affinché si trovi perfettamente a suo agio, ma crediamo che riuscirà ad essere vicino a Leclerc sin dalla prima gara. Non è un rookie, è un professionista e saprà gestire al meglio la situazione”.

La cosa più importante per noi sarà scalare la classifica del campionato costruttori ha chiosato Binotto concludendo il suo discorso. Sarà importante ottenere il massimo dalla performance di entrambi i piloti. Mi auguro che Carlos sia molto veloce e competitivo. So già che Leclerc lo sarà e farà un buon lavoro proprio come già successo lo scorso anno. Avremo bisogno di una buona macchina per fare meglio, ma nutro molte aspettative nei confronti di entrambi. Sono sicuro che avremo certamente un anno migliore”.


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Ferrari

Related Articles

1 COMMENT

  1. Vediamo di essere!!! Più concreti per la vittoria, prendendo se è il caso gli elementi migliori e necessari per il primo posto; come fece il grande presidente Montezemolo, e basta!!! Con tutte queste handicap imposte alla Ferrari, come se le altre scuderie fossero sempre ok……

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,562FansLike
1,032FollowersFollow
3,649FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Imola
nubi sparse
5.2 ° C
7.2 °
3.3 °
75 %
0.5kmh
61 %
Sab
5 °
Dom
12 °
Lun
14 °
Mar
17 °
Mer
17 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -