McLaren esclude problemi alla PU Mercedes: “Nessun’anomalia al banco…”

McLaren esclude problemi alla PU Mercedes: “Nessun’anomalia al banco…”


Il McLaren Technology Center, questa sera, ha fatto da cornice, come da tradizione, all’evento che ogni anno dà il via alla nuova stagione di Formula Uno: il lancio della nuova monoposto. In questo caso la MCL35M (qui la gallery). Nome non a caso simile a quello dello scorso anno. Il blocco allo sviluppo ha obbligato i tecnici a non stravolgere il passato progetto, MCL35, sul quale la scuderia di Woking ha però dovuto lavorare sia per adattare il nuovo propulsore Mercedes (Renault nel triennio 2018-2020) al telaio della monoposto (la sigla M deriva proprio da questo ritorno alla motororizzazione tedesca), compito che ha comportato una spesa di entrambi i gettoni disponibili per questa anomala ‘”rielaborazione” invernale, sia per far fronte alle modifiche regolamentari imposte dalla FIA e volte ad una riduzione di downforce sulle monoposto 2021.

Il primo ad arrivare sul palco è stato il giovane talento britannico Lando Norris, che introdotto dalla conduttrice Natalie Pinkham (Sky Sports UK), ha rilasciato le prime sensazioni in merito all’inizio della nuovo anno: “Sono davvero entusiasta di tornare a lavorare con il team in vista della mia terza stagione in Formula 1. Ogni volta che salgo in macchina mi sento come se stessi crescendo in fiducia ed esperienza, il che mi aiuta a costruire le mie prestazioni anno dopo anno. Ho lavorato duramente durante la sosta per essere il più in forma possibile quando arriveremo ai test pre-stagionali. Non vedo l’ora di tornare presto in macchina. Ho voglia di tornare in alcuni dei paesi in cui non abbiamo potuto correre l’anno scorso. Si spera di poter avere anche i fan ad un certo punto, perché creano un’atmosfera incredibile in ogni paese in cui gareggiamo. Lavorerò il più duramente possibile per dare loro un bello spettacolo. Il 2021 sarà un altro anno impegnativo in pista con una forte concorrenza, ma io sono concentrato solo sul tornare alle corse e dare il massimo”.

McLaren esclude problemi alla PU Mercedes: "Nessun'anomalia al banco..."
Lando Norris, evento presentazione McLaren MCL35M

A seguire è stata la volta del compagno di squadra Daniel Ricciardo, che presentatosi con il solito sorriso che lo contraddistingue ha aggiunto: È fantastico essere finalmente entrati a far parte del team dopo quella che è sembrata un’eternità da quando abbiamo confermato l’accordo lo scorso maggio. Sono entusiasta di essere un pilota della McLaren ed entusiasta di iniziare. La McLaren ha intrapreso un viaggio fantastico negli ultimi anni e non vedo l’ora di aiutare la squadra a mantenere questo slancio positivo. Ho passato le ultime settimane qui nel Regno Unito a integrarmi completamente nella squadra in modo da essere il più preparato possibile per l’inizio della stagione. Ho ricevuto un’accoglienza davvero calorosa da tutti quelli che ho incontrato e c’è un vero senso di unità e concentrazione intorno alla fabbrica… molta eccitazione! Entrando in questa nuova stagione in Formula 1, mi sento eccitato e motivato a dare il massimo. Penso che la mia determinazione a esibirmi sia cresciuta man mano che ho acquisito più esperienza e non vedo l’ora di iniziare questo prossimo capitolo della mia carriera“.

McLaren esclude problemi alla PU Mercedes: "Nessun'anomalia al banco..."
Daniel Ricciardo, evento presentazione McLaren MCL35M

Dopo un lungo intrattenimento a cui hanno dato vita i due piloti, è arrivato il turno della dirigenza, la quale ha rilasciato le proprie dichiarazioni al seguito della presentazione della nuova monoposto (clicca qui per rivedere l’evento).

Zak Brown (CEO McLaren): “Siamo entusiasti di lanciare la nuova stagione con Lando e Daniel. Quest’anno abbiamo una formazione di piloti incredibilmente entusiasmante. Entrambi sono dei piloti formidabili in pista e grandi personaggi al di fuori. Lando è un corridore naturalmente veloce e intelligente e che sta avendo una crescita davvero dirompente. Mentre Daniel ha vinto alcuni Gp in passato e il suo talento è assolutamente eccezionale. Dopo un 2020 impegnativo ma gratificante, abbiamo premuto con decisione il pulsante di reset decisi a proseguire il nostro percorso verso la parte anteriore della griglia. Questa sarà una stagione ancora più dura, ma siamo pronti a raccogliere la sfida. Voglio rendere omaggio alla Formula 1, alla FIA e ai nostri colleghi team che continuano a lavorare sodo per il bene del nostro sport mentre ci sforziamo a portare corse emozionanti ai fan di tutto il mondo. Entriamo in questa stagione con un incredibile gruppo di partner preziosi al nostro fianco: una parte vitale del nostro team. Il 2020 ha rappresentato una sfida significativa, non solo per la McLaren Racing ma anche per molti dei nostri partner, quindi l’aver mantenuto il loro supporto è una testimonianza della qualità e delle relazioni che abbiamo stretto nel nostro viaggio insieme. Ci è mancato davvero molto avere i nostri fantastici fan con noi in pista, e non vediamo l’ora che si uniscano di nuovo a noi quando la situazione determinata dal coronavirus ce lo permetterà. Come sempre, puntiamo ad ogni weekend con l’ambizione di dare vita a un grande spettacolo e ottenere il miglior risultato possibile per la nostra incredibile base di fan. Sono orgoglioso del nostro team e dei progressi che abbiamo fatto insieme finora. Abbiamo ancora molta strada da fare, ma lungo il cammino stiamo diventando dei concorrenti sempre più forti ed agguerriti”.

McLaren esclude problemi alla PU Mercedes: "Nessun'anomalia al banco..."
Zak Brown, Lando Norris, Daniel Ricciardo e Andreas Seidl presiedono alla presentazione della MCL35M

Andreas Seidl (team principal): “Tutti noi alla McLaren siamo pronti e determinati per un’altra lunga e competitiva stagione di Formula Uno. L’intero team ha lavorato duramente durante il breve inverno, insieme ai nostri colleghi di Mercedes-AMG, per produrre la MCL35M e fornire ai nostri piloti un’auto forte così da essere ancor più competitivi nel 2021. Questa non è stata una sfida da poco e voglio ringraziare ogni membro del nostro team, sia all’MTC che coloro che lavorano da remoto, per l’enorme sforzo che hanno messo. Lando e Daniel, lo so, faranno del loro meglio per rappresentare la squadra in pista. Siamo tutti estremamente soddisfatti di come Lando si sia evoluto da collaudatore e pilota di sviluppo nel 2017, fino a diventare il più giovane pilota a salire sul podio nel Gp d’Austria 2020. La sua passione ed esperienza per lo sport stanno crescendo di pari passo, ed ora è uno dei più veloci e più entusiasmanti piloti da corsa sulla griglia. Daniel rappresenta il nostro prossimo passo come squadra e la sua decisione di unirsi alla McLaren è una conferma dei progressi che stiamo facendo. In qualità di pilota capace di vincere dei Gp, Daniel porta energia ed esperienza per spingere la McLaren in avanti nella nostra missione. Insieme, Lando e Daniel costituiscono una delle formazioni di piloti più competitivi di questo sport. Con questi due al volante della MCL35M, sappiamo che avremo una squadra che si impegna completamente nella ricerca delle prestazioni in pista mentre ci avviciniamo sempre più all’inizio della stagione 2021“.

James Key (direttore tecnico): Nonostante i regolamenti tecnici relativamente stabili dal 2020, ci sono stati diversi significativi cambiamenti aerodinamici che hanno richiesto particolare attenzione. Ogni modifica a questi regolamenti rappresenta un’opportunità e il team di Woking ha lavorato duramente in condizioni difficili per massimizzare quelle opportunità. Uno degli elementi chiave del design MCL35M è l’integrazione del propulsore Mercedes-AMG, che ha richiesto uno sforzo considerevole da parte del team di Woking, così come dei nostri colleghi di Mercedes. Nonostante le nostre limitate possibilità di installazione su un’auto omologata, il team ha svolto un lavoro fantastico nell’ottimizzazione del nostro progetto. Costruire un’auto di Formula 1 non è mai facile. Queste sono le auto da corsa più veloci e tecnicamente complesse del mondo e quella sfida è stata solo aggravata dalla pandemia data da covid-19. Nell’ultimo anno, il team della fabbrica è stato sottoposto a test e procedure di lavoro incredibilmente rigorose e volte a proteggere le nostre persone. Sono immensamente orgoglioso di come il nostro incredibile gruppo abbia raccolto questa sfida e sia stato in grado di sviluppare il miglior pacchetto possibile“.

L’ultima riflessione fatta da James Key è rivolata alla power unit Mercedes e ai problemi evidenziati da Hywel Thomas (leggi qui) nel corso dell’inverno: “Ad oggi, abbiamo eseguito i test su un banco prova e siamo stati completamente privi di problemi, ha confermato il direttore tecnico McLaren citato da GpFans.com. “Ma direi che Mercedes saprà fornire una risposta migliore…”


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – McLaren

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,562FansLike
1,032FollowersFollow
3,649FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Imola
nubi sparse
5.2 ° C
6.7 °
2.8 °
75 %
1.3kmh
69 %
Dom
12 °
Lun
14 °
Mar
17 °
Mer
17 °
Gio
11 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -