Stagione 2021: Pirelli nomina le mescole per le gare in programma

Stagione 2021: Pirelli nomina le mescole per le gare in programma


Questa mattina il costruttore di pneumatici ha nominato tutte le mescole per i 23 Gp della stagione 2021. La scleta è simile a quella attuata per le stagioni 2019-2020 anche se per due occasioni, Azerbaijan e Brasile, l’azienda italo-cinese ha deciso di adottare una soluzione di uno step più morbida: a Baku verranno utilizzate per la prima volta le specifiche più morbide del lotto (C3 C4 e C5), mentre ad Interlagos la Pirelli ha virato per la sua gamma “media” (C2 C3 e C4). L’atteso ritorno del Gp d’Olanda vedrà l’adozione delle mescole più dure (C1 C2 e C3), scelta dovuta soprattutto all’elevato banking (di 18°) che caratterizza l’ultima curva del circuito di Zandvoort (la 14); mentre per il debutto in Arabia Saudita si è optato per la soluzione più classica (C2C3 C4).

Stagione 2021: Pirelli nomina le mescole per le gare in programma
Nomination Pirelli 2021

Allocazione fissa: ogni pilota potrà contare su 2 set hard, 3 medium e 8 Soft in tutti i weekend di gara

A causa di alcune difficoltà logistiche causate dalla pandemia da Covid-19, si apprende dal comunicato Pirelli, il regolamento sportivo della Formula 1 è stato modificato per offrire la massima flessibilità. Come conseguenza, le vecchie deadline, di 14 settimane per le nomination delle gare extra-europee e di 8 settimane per quelle europee, non sono più valide. Così come già avvenuto durante il 2020 infatti, l’allocazione dei set sarà fissa: per la stagione 2021 ciascun pilota avrà a disposizione per ogni evento due set di P Zero White hard, tre set di Yellow medium e otto set di Red soft.

Pirelli e FIA si riservano il diritto di modificare le mescole nominate per ciascun gran premio, entro 15 giorni dalla gara, qualora le circostanze lo richiedessero.

Per una migliore visione dei cambiamenti, riportiamo di seguito le sclete adottate in precedenza dalla casa della P Lunga per le stagioni 2019 e 2020.

“Rendere note le mescole scelte per tutte le gare del 2021 aiuterà i Team e i piloti a preparare al meglio la stagione” ha riferito Mario Isola (Responsabile F1 e Car Racing Pirelli). Questo consentirà la massima flessibilità nel caso in cui il calendario dovesse subire delle modifiche a causa delle restrizioni dettate dal Covid-19, come già successo nel 2020. Le mescole nominate sono simili a quelle dello scorso anno, o del 2019 per le gare non disputate la scorsa stagione, pertanto i Team dovrebbero avere già molti riferimenti a riguardo. Per due gare, però, la scelta mescole è più morbida di uno step rispetto all’ultimo gran premio. La prima è l’Azerbaijan: nel 2019, a Baku la C2 non era stata utilizzata molto e di conseguenza quest’anno porteremo C3, C4 e C5. L’altra è il Brasile, dove i piloti avranno C2, C3 e C4 dato che due anni fa la C1 non ha offerto particolari vantaggi in termini di usura rispetto alla medium. In entrambi i casi, una nomination più morbida di uno step dovrebbe garantire una maggiore varietà di strategie di gara.

📜Legenda per i nostalgici
Sigle abbinate ai tipi di mescola
C1 – riconducibile alla Hard 2018
C2 – riconducibile alla Medium 2018
C3 – riconducibile alla Soft 2018
C4 – riconducibile alla UltraSoft 2018
C5 – riconducibile alla HyperSoft 2018


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,069FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Istanbul
nubi sparse
21.5 ° C
23.2 °
21.5 °
56 %
6.7kmh
71 %
Sab
21 °
Dom
18 °
Lun
17 °
Mar
18 °
Mer
17 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings