Gp Monaco 2021-Qualifiche: Pole e crash per Leclerc, apprensione per il cambio

Gp Monaco 2021-Qualifiche: Pole e crash per Leclerc, apprensione per il cambio


Andiamo subito a dare uno sguardo a quelle che sono state le condizioni meteo sotto cui ha avuto inizio la prima sessione di qualifica: cielo prevalentemente nuvoloso, temperatura asfalto 35°C (in aumento rispetto a questa mattina, ma sempre lontani dai 50°C avuti nelle FP2), ambiente 19°C, umidità 74%. Quasi totale assenza di vento.

Q1 che inizia senza Mick Schumacher: i danni riportati nell’incidente avuto in FP3 non gli permettono di prendere parte alle Qualifiche. Partirà ultimo domani. I piloti dei top team decidono di fare uno stint molto lungo in funzione del fatto che si fa molta fatica a scaldare le gomme qui (Hamilton resterà fuori per ben 13 giri), mentre coloro che si trovano a rischio eliminazione effettueranno un cambio gomma circa a metà sessione. La classifica che ne scaturisce è la seguente. Bottas al comando con un gran tempo: 1’10”938 (il primo a scendere sotto il muro dell’1’11”). Secondo Charles Leclerc distante nemmeno due decimi, terzo Verstappen. Solamente settimo Lewis Hamilton. Gli eliminati sono: 16° Yuki Tsunoda (AlphaTauri), poi Fernando Alonso (Alpine), Latifi (Williams), Mazepin (Haas), Schumacher (Haas).

Classifica al termine della Q1

Q2. La seconda sessione di qualifica determina le gomme che i piloti che riusciranno ad ottenere una posizione all’interno della Top Ten dovranno poi utilizzare domani nel primo stint di gara. Escono tutti su gomma Soft per effttuare un run decisamente più breve rispetto al precedente. Alle 15:33 (7 minuti dal termine) erano già tutti ai box a sostituire le proprie mescole. La classifica al termine di questi primi giri vedeva in testa Max Verstappen (Red Bull) con il tempo di 1’10”650 seguito dalle due Ferrari di Carlos Sainz Jr e Charles Leclerc. Solamente quinta e sesta la Mercedes preceduta anche da Norris.

Classifica al termine del primo run (15:33)

Breve pausa e subito in pista. Verstappen non riesce a migliorarsi. Lo fanno Charles Leclerc che si prende la vetta della classifica, 1’10”597, e Valtteri Bottas che sale in terza posizione, 1’10”695 per lui. Primi tre davvero molto vicini. La sessione di Q2 vede tutti i partecipanti montare gomma Soft, per cui domani vederemo i piloti presenti in top ten prendere parte alla gara con la mescola C5. Questi gli eliminati: 11° Esteban Ocon (Alpine), 12° Ricciardo (McLaren), 13° Stroll (Aston Martin), 14° Raikkonen (Alfa Romeo), 15° Russell (Williams). Ottima prestazione per l’italiano Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) riuscito ad entrare in Top Ten.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-100.png
La classifica conclusiva della Q2

Q3. Doppio set di gomme anche per quanto riguarda l’ultima sessione di qualificazione. Il primo run si conclude con i valori visti anche in Q2. In pole provvisoria troviamo Charles Leclerc che riesce a metterla davanti a Max Verstappen di 230 millesimi. Bottas terzo, quarto Carlos Sainz Jr. Solamente settimo Lewis Hamilton che per la prima volta quest’anno non riesce a trovare il ritmo anche nei confronti del compagno di box finlandese. Ottima prova di Sebastian Vettel che riesce a piazzarsi momentaneamente ottavo davanti a Sergio Perez.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-101.png

Il secondo run viene compromesso da Charles Leclerc, il quale tenta il tutto per tutto alle piscine toccando il guard rail e andando ad impattare rovinosamente contro le barriere. L’unico a migliorare il proprio crono è Lando Norris che però resta quinto. La qualifica termina così sotto bandiera rossa assegnando la pole position alla Ferrari di Charles Leclerc. Ovviamente tanto da recriminare da parte di Max Verstappen (2°) che deve alzare il piede proprio dopo aver messo a segno la miglior prestazione nel primo settore. La classifica resta dunque congelata con i valori visti in precedenza.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-102.png

Ora ovviamente c’è un po’ d’apprensione per il cambio di Leclerc che è andato a muro picchiando anche un po’ con il posteriore della sua monoposto. Incorrerebbe in una penalità qualora fosse necessaria una sostituzione (seguiranno aggiornamenti). Ottima qualifica comunque da parte della Ferrari che riesce a piazzarasi in prima e seconda fila.

Brutta giornata anche per Lewis Hamilton che domani su un tracciato dove non si sorpassa sarà costretto a scattare dalla settima posizione.

Per il momento è tutto, appuntamento a domani per le 15:00 quando i semafori si spegneranno e inizierà il Gp di Monte Carlo. Evento di casa per il poleman di giornata.

Buon proseguimento a tutti.


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Mercedes – Ferrari – Red Bull – Aston Martin – McLaren – AlphaTauri – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
3,871FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Budapest
cielo sereno
26.6 ° C
26.7 °
25.5 °
55 %
3.1kmh
0 %
Sab
27 °
Dom
36 °
Lun
27 °
Mar
30 °
Mer
30 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -