Gp Austria 2021-Qualifiche: Ferrari decide di evitare la Soft, 6° fila per Sainz e Leclerc

F1. Condizioni calde come questa mattina. Cielo prevalentemente soleggiato, temperatura pista 51°C, ambiente 25°C, umidità 29%.

Q1. La prima sessione di qualifica risulterà molto attiva in tutta la sua parte centrale. I piloti montano gomma Soft C5, fatta eccezione per i due dell’Aston Martin e dell’AlphaTauri che tentano il tempo con mescola Media C4. Dopo dei sostanziali long run la classifica che ne consegue alle 15:13 è quella che segue. Gasly appare in difficoltà, ma solo perché gli viene cancellato il primo crono per esser andato oltre i track limits. Cancellato anche un 1’04”755 a Leclerc che lo avrebbe portato in settima posizione. Verstappen agilmente davanti a tutti, sorprendono Norris e Alonso.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-26.png
Classifica Q1 ore 15:13

Fuori dalla top-10 coloro che hanno deciso di utilizare gomma Media in questo frangente. A tre minuti dal termine, i piloti che ricoprono dalla sesta posizione (Sainz) in poi decidono di tornare in pista con mescola Soft nuova. Nessun grande miglioramento. Sainz resta sesto, Gasly nono, Leclerc undicesimo Russsell 12°. Gli eliminati della sessione sono: 16° Raikkonen (Alfa Romeo), Ocon (Alpine), Latifi (Williams), Schumacher (Haas), Mazepin (Haas).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-27.png
Classifica finale Q1.

Q2. La sessione che decide, per i partenti dalla top-ten, le mescole da utilizzare per il primo stint. Gomma Media per Red Bull, Mercedes, McLaren e Ferrari, gli altri su soft. Verstappen conferma il suo stato di forma, Norris in seconda posizione, Perez terzo. Mercedes ancora distante in questa fase, Leclerc e Sainz fuori dalla top ten. Dura decisione al box rosso: entrare in top ten con la Soft, oppure cercare di evitarla andando a montare un altro treno di Medie.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-29.png
Classifica ore 15:33

La scelta ricade sulla seconda opzione. Per la Ferrari è importante evitare la mescola C5, così si montano di nuovo le Medie. Cosa che farà anche George Russell, mentre Ricciardo opterà per la Soft. Gomma gialla anche per Mercedes, Verstappen e Norris. Migliorano tutti, purtroppo per la Ferrari lo faranno proprio negli ultimi secondi anche Bottas e Russell, che a parità di gomma Media ottengono un crono migliore, relegando Sainz in 11° posizione e Leclerc in 12°. George conquista così una grande Q3 e lo fa addirittura con mescola gialla. Grande qualifica per lui.

Al vertice Max è ancora il più veloce, seguono Lewis e Valtteri, comunque distanti oltre 3 decimi. Tra i piloti in top ten, domani saranno sei i piloti a scattare con gomme Medie: Verstappen, Hamilton, Bottas, Norris, Perez e Russell. Gli eliminati sono: 11° Sainz (Ferrari), Leclerc (Ferrari), Ricciardo (McLaren), Alonso (Alpine), Giovinazzi (Alfa Romeo)

Ostruzione di Vettel su Fernando Alonso nel corso del suo giro veloce. Sebastian rischia 3 posizioni sulla griglia di partenza.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-30.png
Classifica finale Q2.

Q3. Si monta tutti gomma Soft per fare l’assalto alla pole. La spunta Verstappen dopo il primo tentativo: 1’03”720. Secondo Lando Norris, davanti a Hamilton, Bottas e Perez. Lotta tra AlphaTauri e Aston Martin, vinta momentaneamente da Gasly. Russell resta ai box decidendo di giocarsi tutto all’ultimo tentativo.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-31.png
Classifica Q3 ore 15:54

Ultimo giro, tutti fuori con gomma Soft, usata solo nel caso di Sebastian Vettel. Verstappen conquista la sua quarta pole position stagionale (1’03”720) per soli 48 millesimi su un impressionante Lando Norris su McLaren. Terzo Sergio Perez, solamente quarto Hamilton. Quinto Bottas. Gasly e Tsunoda riescono a qualificarsi davanti alle Aston Martin, con Vettel (8°) che molto probabilmente dovrà scontare tre posizioni di penalità in griglia per l’ostruzione nei confronti di Fernando Alonso (Alpine) in Q2. Può fessteggiare George Russel che con la Williams centra la Q3 e domani partirà all’interno della top-10 con gomma a mescola Media.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-32.png
Classifica finale Q3

6° fila per la Ferrari che potrebbe tramutarsi in una 10° posizione per Sainz grazie alla penalità di Vettel. Il team del Cavallino sacrifica la qualifica per evitare di utilizzare la Soft C5 nel corso della gara di domani. Una scelta tattica probabilmente molto saggia, però che ovviamente lascia un po’ di amaro in bocca, soprattutto per essere stati sopravanzati dalla Williams di Russell a parità di gomma Media.

Ancora un sabato deludente per Ricciardo. Mentre il compagno di box ha lottato addirittura per la Pole, lui si ritroverà a scattare dalla 13° posizione.

Per il momento è tutto. Appuntamento a domani. Alle 15:00 lo spegnimento dei semafori. Buon proseguimento di serata.


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Mercedes – Ferrari – Red Bull – Aston Martin – McLaren – AlphaTauri – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
5,423FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Austin
cielo sereno
28.7 ° C
30.2 °
27.3 °
62 %
7.2kmh
0 %
Mer
39 °
Gio
38 °
Ven
38 °
Sab
38 °
Dom
35 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings