Gp Ungheria 2021: live qualifiche

Buon pomeriggio a tutti amici e amiche di FUnoAT e bentrovati. Le ultime due sessioni di qualifica e gara, poi la F1 si concederà un po’ di meritato riposo. Fa caldo!! Non solo in pista dove ieri si sono raggiunti i 64°C ma ovunque. E’ estate e da lunedì tutti gli addetti ai lavori potranno concedersi un po’ di tempo per sé stessi fino all’appuntamento belga sul tracciato di Spa-Francorchamps (27 – 29 agosto). Ma ora non è certo il momento di pensare a mare ed ombrelloni.

Al mattino, complice la pioggia caduta nella notte e il cielo parzialmente nuvoloso che ha caratterizzato la sessione, si sono registrate delle temperature più basse rispetto alla giornata di ieri (massime di 56°C). Ne è emersa sempre una Mercedes molto veloce. Hamilton è riuscito a effettuare il miglior crono del weekend girando in 1’16”826, mentre Verstappen ha chiuso al secondo posto comunque mettendo pressione sul britannico: 1’16”914 per lui (meno di un decimo il divario).

Apparsa molto in palla anche la Ferrari. La scelta di andare a caricare maggiormente l’ala posteriore sembra pagare. Sainz e Leclerc si presentano in qualifica con un ritmo da top-5. Centrare un risultato simile questo pomeriggio sarebbe da considerarsi oro colato per il team italiano. All’appello sono mancate ancora le due McLaren e Perez. Norris si è fermato a tre decimi dal crono realizzato da Sainz, mentre il pilota della Red Bull non ha ancora trovato la giusta confidenza al pari del compagno Verstappen.

Aggiornamento investigazioni: Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) può tirare un sospiro di sollievo per gli episodi scaturiti nel corso delle FP3. L’italiano riceve una reprimenda per l’impeeding causato su Gasly (AlphaTauri), mentre il team sarà costretto a pagare una multa di 5000 Euro per l’unsafe release che per poco non portava ad un serio contatto con Lance Stroll (Aston Martin).

Inizio Q1 programmato per le 15:00. Di seguito tutti gli aggiornamenti.


Live Qualifiche

16:19 Lewis Hamilton dunque riesce a conquistare un’importante pole position davanti a Bottas e Verstappen. Lewis avrà dalla sua anche il vantaggio della strategia domani. Le Mercedes saranno le uniche a scatttare con le Medie. Da vedere però il giro d’uscita del britannico… Una tornata forse troppo lenta che non ha permesso a Perez di effettuare il suo ultimo tentativo. Solo terzo Verstappen, avrà mescole Soft alla partenza.

Settimo tempo per Leclerc. La lotta è davvero serrata e lo dimostrano i 75 millesimi che lo separano dalla quarta posizione detenuta da Sergio Perez. Peccato per Sainz fuori dai giochi in Q2.

Per ora è tutto appuntamento a domani, ore 15:00, quando potremo assistere assieme al Gp d’Ungheria, ultimo appuntamento prima della pausa estiva. Buon proseguimento di serata e grazie per essere stati con noi.

16:11 – Questa la classifica finale!

16:10 – Non riesce a fare meglio Bottas che resta secondo, terzo tempo per Verstappen: 1’15”840. Errore invece sulle tempistiche di uscita di Perez che prende bandiera e perde l’opportunità di fare l’ultimo giro.

16:09 – Pole position per Lewis Hamilton che non riesce a migliorare nel finale: 1’15”419

16:08 – Gasly si migliora togliendo la quinta posizione a Leclerc, il monegasco migliora a sua volta ma non abbastanza e viene scavalcato anche da Norris.

16:08 – Bandiera a scacchi! Ultimo giro per tutti.

16:04 – Conclude il giro anche Vettel portando la sua Aston Martin in 8° posizione.

16:01 – Secondo Bottas, terzo Verstappen, quarto Perez e quinto Leclerc. Mezzo secondo tra Hamilton e Verstappen.

16:01 – Pole position provvisoria per Lewis Hamilton: 1’15”419

15:59 – Intanto stavo controllando una cosa… Verstappen è stato costretto a concludere il giro con gomma Soft. Il crono realizzato in precedenza con gomme Medie (1’16”769) anche se con il senno di poi, gli avrebbe permesso di qualificarsi in Top-ten non era una garanzia assoluta.

15:59 – Tutti fuori con gomma Soft.

15:56 – Bandiera verde! Inizia la sessione di Q3! 12 minuti e sapremo il nome del poleman del Gp d’Ungheria!

15:51 – Questi gli esclusi della Q2: 11° Ricciardo (McLaren), Stroll (Aston Martin), Raikkonen (Alfa Romeo), Giovinazzi (Alfa Romeo), Sainz (Ferrari).

15:48Hamilton alza il piede scegliendo di partire su gomma Medie. secondo Norris, poi Gasly, Perez, Alonso, Hamilton, Leclerc, Bottas e Ocon. Questa la top ten. Solamente le due Mercedes a partire con gomma Media.

15:48 – Verstappen chiude il giro con gomma Soft: 1’15”650. Cambia strategia Max.

15:48 – Bandiera a scacchi!

15:47 Bottas si prende la P2 con mescole gialle: 1’16”702, ma poi arriva Leclerc a prendere la posizione sul finnico: 1’16”574 per il monegasco.

15:45 – Tutti fuori fatta eccezione di Sainz. Gomma gialla solamente per Bottas in questo frangente. 2 minuti al termine.

15:42 – I piloti restano ai box. Nessuna fretta di uscire.

15:41 – Semaforo verde con 6 minuti e 39 secondi al termine della sessione.

15:39 – Viene tolta ora la bandiera rossa.

15:36 – La classifica in regime di bandiera rossa. Se la vettura di Sainz non riporterà problemi al cambio (il posteriore ha assorbito l’urto contro le barriere), lo spagnolo prenderà parte alla gara partendo dalla 15° posizione.

15:33 – Nello stesso frangente Carlos Sainz perde la monoposto al momento dell’ingresso all’ultima curva andando ad impattare a muro. Qualifica terminata per lo spagnolo. Bandiera rossa esposta a 6 minuti e 39 secondi dal termine delle Q2.

Immagine

15:33 – Leclerc in seconda posizione con le Soft: 1’16”725!

15:30Vettel in terza posizione, quarto Gasly, settimo Norris. Bottas e Perez scalano in quinta e sesta posizione. Tutti su soft tranne Mercedes e Red Bull su Medie. Escono dai box le Ferrari.

15:30 –Verstappen: 1’16”769, poi Bottas: 1’17”083, Perez: 1’17”203.

15:29 – Hamilton: 1’16”553 (M)!

15:29 – Ancora ai box le Ferrari, le Alpine, Ricciardo e Giovinazzi.

15:27 – Stessa scelta di gomme (M) anche per Hamilton e le due Red Bull.

15:26 – E’ Bottas il primo pilota a scendere in pista, gomme Medie per lui.

15:25 – Semaforo verde in fondo alla pit lane inizia la sessione di Q2. 15:00 minuti a disposizione dei piloti per raggiungere la Q3. I piloti che passeranno il taglio dovranno utilizzare le mescole utilizzate in questa fase per effettuare il primo stint della gara di domani.

15:19 – Gli eliminati del Q1 sono: 16° Tsunoda (AlphaTauri), Russell (Williams), Latifi (Williams), Mazepin (Haas) e Schumacher (Haas). La classifica.

15:18 – Bottas si migliora ma resta terzo: 1’16”569, Vettel si porta in P9, Stroll in P6.

15:18 – Bandiera a scacchi!!

15:16 – Niente da fare per Schumacher. I meccanici non riescono a riparare la vettura in tempo per fargli sostenere le Q1. Il tedesco sarebbe probabilmente partito comunque ultimo vista la penalità di 5 posizioni in griglia.

15:15 – Perez e Leclerc tornano ai box. Furi le due Mercedes con gomme nuove, lo stesso per Norris e per tutti i driver fuori dalla top-10.

15:13 – Perez migliora il proprio crono: 1’17”233 ma resta in P9. Difficoltà per il messicano.

15:13 – La classifica dopo il primo run su gomma Soft.

15:11 – Nel giro di lancio, Sainz è stato costretto a buttarsi al di là del cordolo interno (nell’erba) per non infastidire i giri veloci delle vetture che seguivano. Grandi riflessi per lo spagnolo.

15:11 – Quarto tempo per Carlos Sainz: 1’16”649

15:10 – Leclerc in P6 davanti ad Alonso: 1’17”084

15:10 – Alonso in P6, Perez in P7 alle spalle di Gasly e Norris.

15:10 – Anche Verstappen ai box.

15:09 – Tutti in pista tranne Schumacher, le due Mercedes e Tsunoda.

15:08 – Ma poi arriva Verstappen: 1’16”214! 210 i millesimi rifilati a Hamilton.

15:07 – Hamilton il più veloce: 1’16”424, il miglior crono di giornata e del weekend.

15:06 – Iniziati i giri veloci per i piloti prima indicati, ancora ai box le Ferrari.

15:04 – Si vedono in pista le Mercedes, le McLaren e Verstappen.

15:03 – Solamente Tsunoda, le Alfa Romeo e Mazepin in pista.

Il miglior giro è di Kimi Raikkonen: 1’17”963, davanti a Giovinazzi e Tsunoda.

15:00 – Torna a far caldo all’Hungaroring… 61°C d’asfalto. Vedremo se cambierà il comportamento delle vetture rispetto al mattino.

15:00 – Semaforo verde!! Iniziano le Q1! 18 minuti a disposizione dei piloti per ottenere il passaggio in Q2.

14:58 – Queste le condizioni meteo al via delle prove ufficiali: cielo parzialmente nuvoloso, temperatura pista 61°C, ambiente 29°C, umidità 47%, rischio pioggia 10%.

14:46 – Nessuna penalità invece per Sainz. Nella notte il team ha rotto il coprifuoco per montare una nuova power unit. La vecchia unità è stata spedita a Maranello per controlli e potrebbe esser anche recuperata (maggiori info qui).

14:43Aggiornamento Haas: 5 posizioni di penalità per Mick Schumacher! La sua vettura ha necessitato della sostituzione della trasmissione dopo l’impatto avuto nel corso delle FP3. Il tedesco non è neanche sicuro di riuscire a prendere parte alle qualifiche. Lavori in corso all’interno del box Haas.

Immagine
Incidente Schumacher, FP3, Ungheria 2021

14:42Buon pomeriggio a tutti amici e amiche appassionate. Eccoci qui a commentare queste imperdibili qualifiche.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Mercedes – Ferrari – Red Bull – Aston Martin – McLaren – AlphaTauri – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,003FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Sochi
poche nuvole
15.1 ° C
15.1 °
15.1 °
70 %
2.8kmh
22 %
Ven
16 °
Sab
15 °
Dom
18 °
Lun
18 °
Mar
20 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings