GTWC Esports – Il primo sigillo di Baldwin

I Paesi Bassi sono protagonisti del quinto appuntamento della sprint series per quanto riguarda il GTWC Esports Europe. Sono 46 i simracers che si sono sfidati tra le curve di Zandvoort. Fra l’altro, parliamo di un dato impressionante a livello quantitativo considerando quanto sia stretta e angusta la pista olandese. Arriviamo a questo quinto round con David Tonizza, alfiere di FDA Esports, in testa al campionato grazie ai suoi 3 successi, di cui 2 consecutivi nelle ultime 2 gare.

Ma su questo tracciato di 4259 metri sembra impossibile fermare la McLaren 720S, la quale conquista non solo la pole position con James Baldwin ma anche la seconda posizione con Kevin Siggy. Inoltre, ben 5 sono le vetture di Woking presenti nella top 10. Da segnalare che dopo le vittore in successione della Ferrari, gli organizzatori hanno deciso di apportare un peso aggiuntivo di 30 kg sulla 488 EVO, una zavorra da non sottovalutare. Nonostante ciò, il leader del campionato è riuscito a piazzarsi in sesta posizione al termine della sessione di qualifiche, con un ritardo di 2 decimi dalla pole.

La qualifica è fondamentale a Zandvoort in quanto trovare punti per provare un sorpasso rappresenta una rarità, sebbene sia più semplice con le GT3 piuttosto che su una vettura a ruote scoperte. Per questo motivo non c’è stata molta azione per le posizioni di vertice. Dunque, James Baldwin ha continuato a gestire il vantaggio sullo sloveno dalla prima curva fino alla bandiera a scacchi. Il pilota del Team RedLine era braccato dalla coppia VRS Coanda, ossia Jeremy Bouteloup su Bentley e Josh Rogers su Porsche. Quest’ultimo, qualche attimo prima era riuscito a sopravanzare Tobias Pfeffer.

GTWC Esports

Ottima rimonta di Eamonn Murphy. Il pilota YAS HEAT è tornato alla guida della McLaren ed è riuscito a risalire la china dalla settima casella di partenza.Dopo aver superato Tonizza, è riuscito a sbarazzarsi anche di Josh Rogers, conquistando il quarto posto finale. I pit stop hanno giocato un ruolo importante, tenendo conto della difficoltà nel superare. Quest’ultimo è stato sicuramente il fattore decisivo della rimonta di Naujoks, il quale ha concluso nono dopo esser scattato tredicesimo, a causa di qualche misunderstanding con altri piloti durante la qualifica.  

Nel finale c’è spazio anche per l’attacco di Pfeffer ai danni di Rogers per la conquista del quinto posto (e qualificazione al prossimo round sprint) ma la sua mossa è stata ritenuta troppo aggressiva ed ha ceduto la quinta piazza al pilota australiano. Il successo di Baldwin lo porta secondo in classifica, sebbene a 34 punti da Tonizza, il quale ha lasciato per strada dei punti ai suoi rivali visto il suo arrivo in settima posizione.

GTWC Esports

Terzo podio consecutivo per Kevin Siggy, uno dei piloti più in forma del momento. Con questo risultato raggiunge Rogers a 63 punti, a sole 2 lunghezze dal campione in carica del World’s Fastest Gamer.

Primo podio, invece, per Bouteloup. Il francese ha sfruttato alla perfezione la performance della Bentley su questa pista, continuando a dimostrare la sua solidità.

GTWC Esports

La prossima gara della sprint series sarà a Misano il 10 settembre. Nel frattempo, però, il circus del GTWC si prepara al main event del campionato, ossia la 24 Ore di Spa il prossimo 7 agosto.


Autore: Antonio Fedele – @_antoniofedele_

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
3,999FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Sochi
cielo sereno
17.8 ° C
18.1 °
17.8 °
60 %
1.4kmh
0 %
Ven
18 °
Sab
15 °
Dom
18 °
Lun
18 °
Mar
20 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings