Presunto illecito per “Insider Trading”: Wolff ne esce pulito!

Ne abbiamo parlato un paio di giorni fa sulle pagine di FUnoAnalisiTecnica. Il manager più famoso della F1, al secolo Toto Wolff, era finito sotto l’occhio del ciclone per un sospetto “insider trading“. L’inchiesta preliminare effettuata ha svolto un esame mirato sulle attività finanziarie del team principal della Mercedes,legate ad una operazione svolta nel novembre del 2020. 

“L’investigazione” era alla ricerca di prove su di un presunto sfruttamento di determinate informazioni non di dominio pubblico, al fine di effettuare operazioni in borsa e trarre un considerevole vantaggio dato dalla conoscenza anticipata degli eventi (leggi qui tutti i dettagli).

Eseguiti tutti i controlli del caso l’inchiesta si è sgonfiata. Pare infatti che i movimenti finanziari del fulgido manager di F1, relativi ad un investimento di circa 37 milioni di sterline per acquistare un pacchetto di azioni della società quotata nella borsa londinese  Aston Martin, siano stati giudicati regolari. 

F1
il magnate canadese Lawrence Stroll, proprietario del squadra Aston Martin Cognizant F1 TEAM, a colloquio con il collega e amico e Toto Wolff, team principal e comproprietario della scuderia tedesca Mercedes AMG F1 Team

Dopo un esame preliminare realizzato da BaFin, regolatore del mercato tedesco, la palla è passata al Financial Conduct Authority con lo scopo di verificare le diverse manovre di mercato effettuate. Come riporta il Financial Time, quotidiano economico-finanziario britannico di proprietà della holding giapponese Nikkei, specializzato in cronaca finanziaria e analisi dell’attualità economica, gli esami preliminari non hanno prodotto evidenze alcune relativi ad illeciti. 

Pertanto le operazioni svolte da Wolff sono state considerate del tutto legali, tuttora in possesso di una quota Aston Martin che sfiora un valore totale di 14 milione di Sterline. Chiuso il caso, Toto può tornare ad occuparsi di F1 e dell’imminente fine settimana del Gran Premio del Belgio. Tuttavia, resta da valutare il perché nella massima categoria del motorsport non esista una legge che regoli il così detto “conflitto di interessi”.


F1-Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1

Foto: Mercedes AMG F1 TEAM

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
5,421FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Austin
nubi sparse
22 ° C
22.7 °
20.9 °
89 %
4.1kmh
75 %
Mar
39 °
Mer
40 °
Gio
39 °
Ven
39 °
Sab
35 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings