Gp Russia 2021: live gara

Buongiorno a tutti/e amici e amiche di FUnoAT. Attualmente le condizioni a Sochi vedono pista asciutta e cielo prevalentemente nuvoloso. Presenti delle buone percentuali di pioggia per il Gp di F1 con i team che hanno già iniziato a tenere sotto controllo i loro radar per l’inizio della gara.

La griglia di partenza subirà delle importanti variazioni rispetto a quello che è stato il risultato emerso dalle qualifiche di ieri. Tante le penalità derivanti la sostituzione di alcune componenti meccaniche. Questa mattina la Mercedes ha deciso di andare a montare il 5° propulsore stagionale sulla vettura di Valtteri Bottas (leggi qui) approfittando dell’arretrata posizione di partenza di Max Verstappen (Red Bull), obbligato a scattare dal fondo per l’introduzione della 4° PU.

F1
Valtteri Bottas – Mercedes AMG F1 TEAM

Nuova specifica (la quarta) anche nel caso di Latifi (Williams) e Leclerc (Ferrari). Il monegasco monta l’importante aggiornamento con cui la Ferrari anticipa parte degli sviluppi che si vedranno poi nel 2022 (leggi qui). A questi va aggiunta anche la sostituzione della trasmissione sull’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi (5 posizioni di penalità che si tradurranno di fatto in due sole a causa delle tante sanzioni dovute ai cambi di motore).

Tutto questo porterà ad avere: Bottas sulla 16° casella dello schieramento con a seguire Giovinazzi, Latifi, Leclerc e Verstappen.

F1
Carlos Sainz Jt (Scuderia Ferrari) lascia i box su Intermedie, qualifiche Gp di Russia 2021

In prima fila invece avremo Norris, il poleman (McLaren) affiancato da Sainz Jr (Ferrari), con Russell (Wiliams) e Hamilton (Mercedes) immediatamente dietro. Uno schieramento assolutamente inusuale che preannuncia ad una gara il cui esito non è assolutamente scontato.

Alle 14:00 lo spegnimento dei semafori. A seguire troverete tutti gli aggiornamenti a partire dalle 13:20, orario d’apertura della pit lane.


Live Gara

15:45 – La pioggia scompiglia le posizioni nel finale. Leclerc, ma sorprattutto Norris, gettano al vento quanto di buono fatto fino al 50° giro decidendo di non montare per tempo le gomme Intermedie. La pioggia arriva improvvisamente a bagnare completamente il circuito e questo spalanca le porte alla 100° vittoria di Lewis Hamilton che oggi legge bene la situazione. Grande gara di Verstappen che dall’ultima posizione finesce secondo alle spalle del rivale. Gran podio anche per Sainz.

Hamilton torna in testa alla classifica con 2 punti di vantaggio su Max. Grazie alla quinta posizione di Bottas, Mercedes riesce ad allungare sulla Red Bull nel campionato costruttori. Solamente nono Sergio Perez.

Per il momento è tutto, grazie per essere stati con noi. Buon proseguimento di serata. Appuntamento al weekend 8-10 ottobre per assistere al Gp di Turchia.

15:37 – Questa la classifica finale.

Classifica finale Gp Russia 2021

15:37 – 13° Leclerc fuori dalla zona punti.

15:36 – Completano la zona punti Ricciardo, Bottas, Alonso, Norris (giro veloce in 1’37”423), Raikkonen, Perez e Russell.

15:34 Hamilton vince il Gp di Russia ed ottiene la 100° vittoria in carriera!! Verstappen si prende la seconda posizione partendo dal fondo!! Sainz a podio!!

53/53 – Hamilton primo, Verstappen secondo, terzo Sainz!! Ultimo giro

53/53 – Leclerc riesce ad andare in pit ora, fuori dalla zona punti.

53/53 – Norris e Leclerc rischiano troppo a restare fuori. Norris torna ai box per montare le intermedie. Torna in pista in 8° Lando.

52/53 – Lungo per Norris. Adesso la pista è davvero bagnata. Leclerc sta perdendo tante posizioni. Norris perde la prima posizione.

51/53 – Alonso, Perez e Leclerc in lotta per la terza posizione. Lungo di Perez. Terzo alonso, quarto Leclerc.

50/53 – Contatto tra Stroll e Gasly, i due riescono a proseguire. Lungo per Alonso. Perez torna in P3.

50/53 Norris decide di proseguire, Hamilton va ai box, monta le intermedie rstando in seconda posizione. Alonso passa Perez.

49/53 – Sosta per Verstappen, Sainz, Ricciardo a montare le Intermedie.

49/53 – Ricciardo e Sainz in difficoltà, vengono passati da Verstappen e Leclerc.

48/53 – Sosta per Bottas, Russell e Raikkonen a montare gomme Intermedie.

48/53 – Pista scivolosa adesso. Perez supera Sainz.

47/53 – Errore per Norris che comunque riesce a mantenere la posizione.

47/53 – Il pubblico sugli spalti apre gli ombrelli.

45/53 – Perez guadagna la quarta posizione superando Ricciardo. Sta arrivando la pioggia.

45/53 – Leclerc supera Stroll! 8° Leclerc, peccato il problema al pit stop.

44/53 – 10 giri alla fine, Hamilton ad 1” da Norris.

43/53 – Leclerc supera Russell dopo un bel duello. Adesso Charles si trova a 1”5 dall’ottava posziione di Stroll.

41/53 – Leclerc supera Ocon e entra in zona punti.

41/53 – Leclerc supera Raikkonen. 11° Charles.

40/53 – giro veloce per Norris: 1’37”423

39/53 – Leclerc supera Vettel guadagnando la 12° posizione.

39/53 – Hamilton fa 1’37”689

38/53 – Alonso supera Verstappen in rettilineo sfruttando il DRS.

38/53 – 1’37”770 per Hamilton

38/53 – Hamilton a 1”9 da Norris.

37/53 – Sosta per Perez e Alonso. Pit stop lungo in casa Red Bull, oltre gli 8 secondi. Gomme Medie per entrambi. Checo in 5° posizione davanti a Verstappen, 7° Fernando.

36/53 – Hamilton supera Leclerc e il monegasco decide di andare ai box. Sosta lunga in Ferrari (4,8 secondi). Charles torna in pista in 13° posizione alle spalle di Vettel. Gomme Medie per lui.

35/53 – Giro veloce di Lewis Hamilton: 1’38”007.

34/53 – Norris supera Leclerc. 3° Lando quarto Charles.

33/53 – Ritiro tecnico per la Haas di Schumacher! Il tedesco rientra ai box.

33/53 – Hamilton a 6”7 da Norris.

32/53 – Verstappen supera Stroll prendendo la 9° posizione.

32/53 – Giro veloce di Hamilton: 1’38”009

31/53 – Hamilton supera Sainz e successivamente anche Gasly la quinta posizione.

30/53 – Classifica e distacchi. Devono ancora sostituire le gomme Perez, Alonso Leclerc, Gasly e Giovinazzi.

29/53 – Pit stop per Norris e Bottas. Lando riesce a uscire in 4° posizione alle spalle di Perez, Alonso e Leclerc che si devono ancora fermare. Gomma Hard per il britannico. Valtteri in 16° posizione con gomme Medie.

28/53Verstappen supera Russell guadagnando l’11° posizione.

27/53 – Sainz riesce a superare Bottas. 6° Carlos Sainz.

27/53 – Pit stop per Hamilton, Verstappen e Vettel. Lewis monta gomma Hard, Max le Medie, Sebastian le Hard. I tre sono rispettivamente in 9°, 12° e 16° posizione. Hamilton riesce a superare Daniel grazie alla strategia.

26/53 – Classifica e distacchi

25/53 – Giro veloce di Ricciardo: 1’39”124

24/53 – Ricciardo si libera subito di Ocon. 13° Daniel.

23/53 Mercedes finge di richiamare Hamilton ai box. McLaren così chiama Ricciardo. Il pit stop di Daniel però è molto lungo. La McLaren N. 3 rientra in pista in 14° posizone alle spalle di Ocon.

20/53 – Verstappen ha raggiunto Alonso.

19/53 – 1’40”178 per Verstappen.

1’40”487 per Leclerc

18/53 – Sainz più lento di Norris in questo giro. Se Lando si fermasse adesso riuscirebbe a mantnere la posizione.

18/53 – Giro veloce di Verstappen: 1’40”272

17/53 – Classifica e distacchi

Classifica 17/53

17/53 – Giro veloce di Verstappen: 1’40”295

16/53 – Si fermano anche Ocon e Raikkonen in 15° e 16° posizione con gomme Hard.

16/53 – Le gomme di Norris si stanno ripulendo dal graining, il britannico decide di continuare.

15/53 – Pit Stop per Sainz. Carlos ora si trova in 13° posizione davanti a Stroll e Russell. L’undercut è davvero molto potente, vedremo se Sainz riuscirà a riprendersi la posizione su Norris grazie a questa mossa.

14/53 – Leclerc passa Vettel.

14/53 – Pit stop anche per George Russell (Wiliams). Gomma Hard per lui. Il britannico perde la posizione su Stroll. 14° Lance, 15° George.

14/54 – Norris supera Sainz ed ottiene anche il giro veloce: 1’41”142.

13/53 – Pit Stop per Lance Stroll. 15° Il canadese dell’Aston Martin, ora in pista con gomma Hard. 11” da Bottas, pista libera per lui.

12/53 Classifica e distacchi

11/53 -Sainz e Norris in lotta. Dopo una breve fase d’attacco Lando decide di prendere un attimo fiato: 1”6 il gap tra i due.

10/53 – Leclerc attacca Vettel ma poi commette un errore che agevola Verstappen a guadagnare la posizione. 11° Vettel, 12° Verstappen, 13° Leclerc.

9/53 – Verstappen si prende la 13° posizione scavalcando Gasly. Battaglia tra Sainz e Norris, oramai il gap è sotto al mezzo secondo.

9/53 – Graining all’anteriore per Sainz. Norris si porta a 7 decimi dall’ex compagno di squadra.

8/53 – Sainz, Norris, Russell la top-3 ad otto giri dall’inizio del Gp. Hamilton in sesta posizione, 7° Perez. 12° Leclerc, 14° Verstappen, 15° Bottas.

7/53 – Il gap tra Sainz e Norris resta sull’1”7.

7/53 – Verstappen attacca Bottas e lo supera. 14° Max, 15° Valtteri.

6/53 – Giro veloce per Sainz: 1’41”396

5/53Russell resiste in terza poszione. Il suo ritmo è oltre un secondo più lento di quello di Sainz.

5/53 – Bottas in 14° posizione riesce a tenere Verstappen alle spalle per il momento.

5/53 – Giro veloce di Bottas: 1’41”437

4/53Perez supera Alonso guadagnando la settima posizione. Checo a 1”8 da Hamilton.

Giro veloce di Perez: 1’41”628

3/53 – Sainz ha al momento 1”3 di vantaggio su Norris.

3/53 – Giro veloce che viene rubato da Hamilton: 1’42”034

3/53 – Giro veloce per Sainz: 1’42”076.

2/53 – Hamilton è partito molto male, chiude il primo giro in settima posizione. Nel corso del secondo giro arriva il sorpasso su Alonso. 6° Hamilton

1/53 – Anche Leclerc ha effettuato una gran partenza!! 12° il monegasco!! Verstappen in 17° posizione, Bottas 15°.

1/53 – Sainz in testa alla gara con una gan partenza. Sembrava non averna, ma poi la scia alla lunga ha pagato e alla seconda curva diventa leader della gara!

14:04 – Si spengono le luci del semaforo!!! Inizia il Gp di Russia!!

14:02 – Il problema sembrerebbe rientrato sulla vettura di Verstappen.

14:01 – Verstappen segnala subito un problema: “La batteria si sta scaricando”

14:00 – Inizia il giro di formazione!

13:57 – Ecco le scelte effettuate dai piloti per il primo stint di gara: gomme Hard per Alonso, Perez, Gasly, Bottas, Giovinazzi, Leclerc e Verstappen; gli altri su Medie.

Ordine di partenza e gomme selezionate

13:54 – Con il fatto che ieri la sessione di Q2 si è svolta con mescole Intermedie i piloti avranno totale scelta libera di mescole da utilizzare alla partenza. A breve conosceremo le loro strategie.

13:53 – Sette minuti dal giro di formazione.


Pre Gara

13:47Aggiornamento meteorologico: pista asciutta, cielo nuvoloso, temperatura asfalto 22°C, ambiente 19°C, umidità 61%. Rischio di pioggia per la sessione: 70%.

13:44 – Un’immagine aerea per immortalare le condizioni attuali presenti sul circuito di Sochi.

Immagine

13:40 – Mattia Binotto (team principal Ferrari) ai microfoni di ‘Sky Sport F1‘): Sainz è riuscito a fare qualcosa di molto buono ieri in qualifica. La posizione di partenza ha un valore qui in Russia, quindi vedremo cosa potrà fare. Curiosità anche per la gara di Leclerc che scatterà dal fondo con la nuova power unit“.

13:35 – La pit lane viene dichiarata chiusa!!

13:31 – Le vetture hanno lasciato i box per prendere posizione sulla griglia di partenza. Questo lo schieramento definitivo. Nessun problema da rilevare durante i giri di verifica.

Gp Russia 2021: Lo schieramento di partenza definitivo

13:28 Dalle immagini televisive si nota pioggia in arrivo dal mare. Potrebbe venire a piovere a 60 minuti dall’inizio della gara.

13:23 – Tutto procede in modo lineare. Questa la griglia di partenza. A causa delle tante sostituzioni riguardante le componenti della power unit (Bottas, Latifi, Leclerc e Verstappen) e di trasmissione, per Giovinazzi, la situazione è la seguente.

13:20 – Semaforo verde in fondo alla pit lane! Hamilton tra i primi a lasciare i box con gomme Medie.

13:20 – Buongiorno amici e amiche appassionate. E’ ora di iniziare la diretta della gara. La 15° stagionale!


Gp Russia 2021: le possibili strategie

Distanza di gara – Sochi – 53 giri

▪️ I consigli strategici della Pirelli

Se si dovesse correre sull’asciutto, i 53 giri del Gran Premio di Russia dovrebbero essere facilmente percorsi mediante un’unica fermata, a meno che non ci sia una Safety Car o qualsiasi altro colpo di scena. A Sochi si perde abbastanza tempo a percorrere la pit lane, circa 25 secondi: un altro fattore che spinge i team verso l’unica sosta.

Domani dovrebbero essere tutti in grado di utilizzare la strategia teoricamente più ottimale. Questo perché date le condizioni di bagnato presenti in Q2, ogni pilota avrà scelta libera in merito agli pneumatici da utilizzare per prendere parte alla gara.

F1
Gp Russia 2021: le srategie consigliate dalla Pirelli

La strategia più veloce è quella che vedrà l’impiego di Medium C4 e Hard C3. Questo consentirà inoltre il massimo grado di flessibilità con un’ampia finestra di pit-stop che massimizza le opportunità di sfruttare eventuali Safety Car o altre circostanze di gara. Anche passare da Soft C5 a Hard C3 è una possibilità, mentre utilizzare Soft C5 e Medium C4 non è una via praticabile a causa dell’usura.

Come sempre, c’è la possibilità di fare qualcosa di completamente diverso e iniziare con la mescola Hard prima di passare a una mescola più morbida molto più avanti durante gara, ma questa strategia presenta delle incognite. Potrebbe essere una buona opzione per coloro che partiranno dal fondo della griglia e che potrebbero così fare un primo stint più lungo. Due tra i piloti solitamente presenti nelle prime file partiranno dalle retrovie a causa dei cambi di motore (tale affermazione è stata fatta prima di sapere della decisione di Mercedes di sostituire la power unit sulla vettura di Valtteri Bottas). Sarà interessante vedere come decideranno di impostare la gara.

▪️ Strategie del Sasso

Se dovesse piovere, ovviamente, la strategia inerente agli pneumatici dipenderà fortemente dalle condizioni presenti istante per istante, quindi ci concentreremo sull’eventualità in cui il Gp venga disputato sull’asciutto.

F1
Gp Russia 2021: le mescole rimaste a disposizione dei piloti per la gara

Come ricordato anche da Pirelli, aver utilizzato pneumatici Intermedi nel corso della Q2, consentirà a tutti i piloti di avere libertà di scelta per quella che sarà la mescola che andranno ad utilizzare per il primo stint di gara. Dunque, a meno che non subentri una Safety Car o accada qualcosa di imprevisto dovremmo vedere l’impiego di tutte strategie ad una sosta. La possibile tattica predominante sarà quella Medium-Hard, con possibilità anche di vedere Hard-Medium o Hard-Soft tra i partenti dalle retrovie.

Non è escluso che qualcuno nella parte anteriore della griglia possa anche tentare di andare fino in fondo mediante la tattica Soft-Hard. Il compound più morbido anche se richiederà una maggiore gestione, dovrebbe consentire un buon vantaggio al via e nei primissimi giri della gara.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Mercedes AMG F1 Team – Scuderia Ferrari – Red Bull Racing Honda – Aston Martin F1 Team – McLaren F1 Team – AlphaTauri F1 Team – Alfa Romeo Racing Team – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,130FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Austin
cielo coperto
11.3 ° C
12.2 °
11.2 °
87 %
0kmh
90 %
Sab
11 °
Dom
20 °
Lun
21 °
Mar
22 °
Mer
21 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings