Violazione del paragrafo 19.3: perchè non hanno penalizzato Checo Perez?

F1 – Nuovo appuntamento con la rubrica che va ad analizzare tutte le sanzioni comminate dai commissari sportivi in questo Gran Premio di Turchia. Parecchie hanno riguardato posizioni di penalità in griglia per la sostituzione di parti della power unit, ma non solo. Andiamo con ordine:

Proprio a riguardo del propulsore, sono incappati nella partenza dal fondo sia Carlos Sainz che Daniel Ricciardo. Sulla Ferrari sono stati sostituiti ICE; Turbo; MGU-H; batteria e centralina; sulla McLaren, invece, sono stati installati nuovi ICE; Turbo e MGU-H. In entrambi i casi, le posizioni di penalità totali supererebbero le 15, quindi la partenza dal retro dello schieramento è automatica, come espressamente previsto dall’articolo 23.3 del regolamento sportivo

F1

Per quanto riguarda Lewis Hamilton, invece, le posizioni di penalità sulla griglia sono solamente 10. Questo perché la parte sostituita della power unit è solo l’ICE.

Passiamo agli altri episodi: Alonso è finito una prima volta sotto la lente di ingrandimento dei commissari già in qualifica, per una possibile violazione del codice sportivo internazionale, quando non avrebbe rispettato la doppia bandiera gialla.

Siamo all’inizio della sessione. Il pilota Alpine si lancia per un giro cronometrato, quando davanti a lui si ritrova esposta doppia bandiera gialla. Lo spagnolo alza il piede, ma trattandosi del primo giro, sul monitor dei tempi il settore appare come “migliore”. Questa sarebbe una violazione delle note del Direttore di Gara; tuttavia, considerato che il giro successivo era circa 3.5 secondi più veloce di quello incriminato, i commissari hanno deciso di non sanzionare l’accaduto

F1

Veniamo alla gara, dove lo spagnolo è stato investigato per altre ben due volte: la prima per un contatto subito da Gasly; la seconda per uno causato ai danni di Schumacher. Entrambi gli episodi rientrano nelle normative del codice sportivo internazionale.

Per quanto riguarda il primo episodio, siamo al via della gara. Alonso, dopo un buono spunto, si ritrova affiancato all’esterno di Gasly in curva 1. Sull’interno, rispetto al francese, c’è Perez. Secondo i commissari, il messicano ha lasciato spazio sufficiente all’avversario mentre il pilota Alpha Tauri non ha fatto lo stesso con lo spagnolo, andando al contatto con l’avversario e causandone il testacoda. Per lui, sono quindi scattati 5 secondi di penalità + 2 punti patente.

Nel secondo episodio, invece, mentre l’asturiano tenta di risalire dal fondo, commette un errore in frenata di curva 4 a va alla collisione con il posteriore della Haas di Schumacher, causandone il testacoda. Anche in questo caso, la penalità è di 5 secondi + 2 punti patente.

Una considerazione su questi due episodi: vero che i contatti sono abbastanza simili, ma bisogna tenere presente anche il fatto che il primo è avvenuto al via della gara, quando Gasly non aveva molte alternative. Il secondo, invece, si è trattato di un errore di Alonso. Se si infliggono 5 secondi al francese, per lo spagnolo ne servivano almeno 10…

Altro piccolo contatto durante la gara c’è stato tra Carlos Sainz e Sebastian Vettel, tuttavia in questo caso non è stata necessaria nemmeno l’investigazione. Semplicemente, quando lo spagnolo ha tentato la manovra in curva 9, ha perso per un attimo il controllo della vettura ed è andato alla collisione con il tedesco. Considerato che il tutto è avvenuto a sorpasso ormai completato e che non c’è stata alcuna conseguenza per i piloti, la scelta dei commissari appare corretta.

F1
il contatto tra Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) e Sebastian Vettel (Aston Martin Cognizant) durante il Gran Premio di Turchia edizione 2021

In ultima istanza andiamo a valutare la vicenda relativa al duello HamiltonPerez. L’episodio si verifica alla tornata 35. Il britannico della Mercedes ha decisamente più ritmo del messicano e dopo vari tentativi di sorpasso sferra un l’attacco deciso. I due arrivano appaiati in curva 13 e il sette volte campione del mondo gode di una traiettoria migliore. Tuttavia l’ex Racing Point non ha alcuna intenzione di cedere la mano e nel tentativo di resistere tiene giù il piede in accelerazione, procede alla sinistra del paletto che delimita l’ingresso box e rientra in pista attraversando le linea bianche.

Gp Turchia 2021

Osservando il paragrafo 19.3 relativo all’area dipinta sull’asfalto in concomitanza con l’entrata ai box, le note del Direttore di Gara giudicano come violazione del regolamento l’attraversamento di tale zona. Benché il pilota della Red Bull abbia infranto le regole oltrepassando una zona “proibita” senza l’intenzione di tornare ai box, gli steward hanno valutato il caso bollandolo come causa di forza maggiore. La cosa curiosa della faccenda riguarda però il totale disinteresse che di fatto ha prodotto una non-investigazione.

Osservando le immagini, sebbene evitare di comminare una penalità per una manovra irregolare che ha permesso a Perez di mantenere la posizione sulla vettura di Hamilton possa essere giudicato giusto per la dinamica degli eventi, la totale assenza di giudizio e la mancata “discussione” a fine gara con il pilota fa storcere un po’ il naso, soprattutto pensando a molti altri episodi dove invece il caso è stato studiato a fondo e la penalità è arrivata.


F1-Autore: Alessandro Rana – @AleRanaf1

Immagini: Fia.com; F1; Alpine

Related Articles

2 COMMENTS

  1. F1 gp turchia – hamilton vs Perez
    Se c’è da assegnare una penalità questa va assegnata a Hamilton. Questo articolo sembra scritto da una persona che non ha mai corso una gara in vita sua

  2. La storia di Perez e della regola l’hanno spiegata bene nel post gara sul canale di F1. Anche se la regola è stata violata non c’era l’evidente intenzione di entrare ai box cambiando poi idea, non ha tagliato la curva essendo all’esterno e la regola viene interpretata diversamente da circuito a circuito per come è fatta la pit entry: in Turchia comincia in mezzo ad una curva, se l’avesse fatto a Monza o a Silverstone che hanno pit entry completamente staccate dal tracciato sarebbe stato investigato e penalizzato. Sarebbe stato inutile e si sarebbero resi ridicoli per l’ennesima volta se avessero voluto sentire Perez a fine gara per quello

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,070FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Istanbul
nubi sparse
19.3 ° C
20.5 °
17.1 °
77 %
3.6kmh
75 %
Sab
21 °
Dom
18 °
Lun
17 °
Mar
18 °
Mer
17 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings