In Mercedes va tutto bene solo quando vince

Le assenze delle due personalità più potenti della F1 (parliamo ovviamente di Hamilton e di Wolff) dal FIA Prize Giving 2021 organizzato ieri sera a Parigi ha fatto discutere e continuerà a farlo per un po’. È inevitabile che sia così. Dopo avervi messo al corrente dell’opinione rilasciata dal presidente uscente della Federazione, Jean Todt (leggi qui), non potevamo privarvi del commento fatto nelle ultime ore da Bernie Ecclestone nel corso di un’intervista concessa all’emittente televisiva ‘RTL’.

“Anche se Wolff non è riuscito a vincere il campionato del mondo piloti con Lewis Hamilton, di certo dovrebbe ricevere un Oscar per la sua interpretazione. Ha fatto davvero un ottimo lavoro” ha chiosato ironico l’ex patron della F1 proseguendo. Toto non è un perdente, è un vincente. Sono deluso dal suo comportamento. Quando la Mercedes vince va tutto bene, ma quando questo non accade è tutto l’opposto”.

F1
L’ex patron della Formula 1, Bernie Ecclestone

Parole dure ma che dicono la verità. Il team Mercedes si è abituato troppo a vincere e le sconfitte oltre a far mare rischiano anche di far perdere la testa. Per quanto, ciò a cui abbiamo assistito nel finale della gara di Abu Dhabi possa essere ritenuto ingiusto (parliamo delle decisioni prese da Masi ovviamente e non del risultato in sé), non presentarsi alla premiazione organizzata dalla Federazione è un colpo basso che ha certamente indebolito la posizione dell’ente supervisore.

Quali possano essere le conseguenze alle quali porterà l’azione della Mercedes nessuno può saperlo. Anche Ecclestone non riesce a prevedere quale possa essere lo scenario a cui si andrà incontro: “Non lo so… Ciò che so per certo è che non sembrava nulla di buono ha detto facendo riferimento all’assenza di Parigi.

Vedremo cosa cambierà nelle prossime settimane. La F1 Commission ha aperto un’indagine su Abu Dhabi e l’entità dei rapporti tra Mercedes e FIA dipenderanno molto da cosa scaturirà da questo rapporto e delle decisioni che ne seguiranno una volta che ne sarà preso atto. Sicuramente è un peccato che la stagione 2021 sia terminata in questo modo. Chi ci ha rimesso di più è lo sport che ha toccato il suo punto più basso proprio nel momento delle celebrazioni finali, quando i fan avrebbero potuto gioire dei risultati ottenuti dai propri idoli. Un momento che nessuno ci restituirà mai.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno –Mercedes

Related Articles

3 COMMENTS

  1. Tutti parlano nessuno dice niente.
    Hanno fatto bene a non andare alla festa degli ipocriti.
    Resteranno per sempre i più vincenti della storia, anche se si ritirassero domani.
    La ferrari deve ringraziare i Tedeschi e gli Inglesi per gli ultimi titoli vinti.
    Quindi zitti e buoni i parlatori del nulla, poi chi sono questi ipocriti todt ecclestone e compagnia bella, non capiscono nulla di F1
    Senna e Hamilton sono stati derubati di titoli mondiali, altri hanno vinto sporco con aiuti sporchi, ultimo per cronologia max tappetino.
    🇬🇧🍻

  2. Hamilton e Mercedes hanno condotto una gara eccezionale, partenza perfetta (Verstappen ha sbagliato con le marce …) giusta scelta della gomma, guida ineccepibile a 5 giri ben 11 secondi dal rivale, con l entrata della safety hanno effettuato la scelta giusta, non rientrare perché con regolamento alla mano, in 5 giri era impossibile togliere la macchina incidentata, pulire la pista, sdoppiare i piloti e far uscire la safety il giro successivo, se Hamilton fosse rientrato avrebbe perso la gara dietro la safety car.

  3. Nel 2008 si sa come è stato vinto nel 2019 Lla Ferrari era imprendibile la Mercedes gli ha scagliati anche quelli della dea per dire che non ci stanno a perdere e fare i furbi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,136FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
25.5 ° C
26 °
25 °
72 %
2.1kmh
0 %
Sab
27 °
Dom
26 °
Lun
26 °
Mar
26 °
Mer
25 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings