Melbourne: Ferrari testa l’evoluzione del fondo sulla SF-23

L’ottimismo Ferrari per Melbourne sembra molto poco. Tale considerazione trova conferma nelle consuete parole del giovedì proferite dai protagonisti: “Non solo non abbiamo la macchina dell’anno scorso, ma siamo tornati un po’ indietro di performance. Non sarà facile vincere. Di sicuro non abbiamo le armi per farlo”, questo il Leclerc pensiero.

Sainz, sebbene usi meno parole, va addirittura più nello specifico esprimendo con una frase tutto il disagio che prova quando stringe tra le mani il volante della sua SF-23 numero 55: “la macchina è davvero difficile, dobbiamo trovare una via di mezzo tra prendere 2 decimi in qualifica e 8 in gara”.

Il momento è delicato. Nasconderlo sarebbe inutile. Tuttavia la voglia di recuperare esiste. Ci vorrà un po’ di tempo, d’accordo, ma gli ingegneri della rossa hanno individuato le aree sulle quali profondere i massimi sforzi. L’obbiettivo? tornare in alto avvicinandosi quanto più possibile a Red Bull.

La scuderia di Milton Keynes in questo momento non ha rivali. È tutto facile malgrado le dichiarazioni di facciata. Albert Park, esattamente come nei due primi round iridati del 2023, si presenta al pubblico come ennesimo appuntamento scontato. Nessuno infatti sembra in grado di sfidare la solidissima RB19.

Aston Martin ci proverà senz’altro, ma il ritmo non è sufficiente per mantenere il passo indiavolato dei bolidi austriaci. Stesso discorso per Mercedes, scuderia in crisi visto le fallimentari risultanze del progetto “zero pod“, rivisto e corretto sulla W14, ma comunque non certo all’altezza delle aspettative.


Melbourne: Red Bull carica la RB19

La pista di Melbourne è stata rimodellata dalla passata stagione. Meno curve, più tratti ad alta velocità di percorrenza. In aggiunta, nell’edizione 2023 del Gran Premio d’Australia, ci saranno 4 zone DRS per favorire al massimo i sorpassi. Considerando i cambi di caratteristiche del tracciato, prendiamo in esame le configurazioni scelte.

Ferrari
compare ala posteriore Red Bull RB19

Un fatto interessante riguarda la scelta realizzata da Red Bull. Osservando l’ala posteriore della RB19 attraverso il confronto fotografico, infatti, notiamo come la monoposto blue racing presenti un assetto più carico. Non parliamo della “solita” specifica a cucchiaio che eravamo abituati a vedere, quindi, preferendo una deportanza maggiore creata dall’incidenza delle ali.

Nel 2022 il terzo settore creò non pochi grattacapi alla RB18. In memoria di questo fatto, i tecnici capeggiati da Adrian Newey hanno deciso di percorrere una strada più prudente per evitare carenze all’anteriore. Il set up aero, pertanto, mira sviluppare qualche punto in più di downforce al retrotreno per ottenere il massimo nel T3.


Melbourne/Ferrari: funzionerà il fondo modificato sulla SF-23?

Per quanto concerne il Cavallino Rampante non rileviamo novità al posteriore. Si conferma pertanto l’ala monopilone a collo di cigno che, in linea teorica, dovrebbe garantire la medesima quantità di downforce della vecchia versione con un vantaggio in termini di resistenza all’avanzamento. In questo caso, però, il “carico installato” dovrebbe essere leggermente dissimile rispetto a Jeddah.

Per il resto proseguiranno le prove comparative messe in atto nel secondo fine settimana agnostico 2023. Presenti entrambe le specifiche di ala anteriore, così come il “nuovo” fondo testato in Arabia, utile per amministrare meglio le turbolenze, poi messo da parte dopo le prove libere. Si lavorerà, pertanto, per dotare la SF-23 del miglior compromesso aerodinamico possibile.

Attraverso la corposa raccolta dati effettuata sulle rive del Mar Rosso, la scuderia di Maranello pensa di poter sbloccare parte del potenziale della vettura allargando la finestra di set up. Target necessario per andare a gestire il degrado gomme durante la gara e non incorrere nello scenario deludente osservato in terra araba.


Autori: Niccoló Arnerich – @niccoloarnerich  – Alessandro Arcari – @berrageiz

Immagini: Scuderia Ferrari – Albert Fabrega – @AlbertFabrega

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
7,558FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Las Vegas
cielo sereno
8.7 ° C
9.5 °
6.9 °
22 %
8.1kmh
0 %
Sab
12 °
Dom
13 °
Lun
16 °
Mar
17 °
Mer
14 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings