domenica, Maggio 19, 2024

F1 Live 20 aprile 2020


Magnussen e la minestra riscaldata…

Parlando del suo futuro, Kevin non esclude affatto un ritorno nelle squadre dove ha precedentemente  militato prima di approdare nel team statunitense Haas. Raggiunto dai microfoni del quotidiano danese BT, ecco le sue parole…

“Non mi spaventa la storia… sono aperto a molte possibilità. Ho un grande rispetto per Renault e McLaren, malgrado abbia senza dubbio vissuto momenti di tensione. È stata davvero dura quando il team di Woking mi ha messo in panchina, ma non posso dimenticare che mi hanno dato la possibilità di esordire in Formula Uno. E di questo ne solo molto grato.”

Kevin Magnussen
Kevin Magnussen ai tempi della Renault

“Parlando di Renault invece, ricordo che mi hanno concesso una chance quando mi sono trovato tagliato fuori dalla categoria. Per questo, non potrò mai ringraziargli abbastanza…”


F1 Live 20 aprile 2020: Vijay Mallya e l’India…

L’ex proprietario della Force India torna a far parlare di se. Vijay Mallya perde l’appello alla corte della Gran Bretagna sui fatti del 2018, e verrà estradato in India per affrontare l’accusa di frode derivante dal crollo della Kingfisher Airlines. Un consorzio di banche indiane del settore pubblico guidate dalla State Bank of India, aveva presentato una richiesta di fallimento nei confronti di Mallya come parte degli sforzi per recuperare prestiti pari a circa 1,4 miliardi di dollari, non pagati dall’imprenditore indiano.

Vijay Mallya
Vijay Mallya, ex proprietario della Force India

L’avvocato Clare Montgomery, ha dichiarato in udienza che la decisione di estradizione del giudice Emma Arbuthnot del 2018 conteneva “errori multipli”, non tenendo in conto di tutte le prove relative alla situazione finanziaria della Kingfisher Airlines.


F1 Live 20 aprile 2020: Raikkonen e la voglia di F1

Il campione del mondo della Ferrari 2007, attuale pilota Alfa Romeo Racing, si racconta in questo momento difficile. Nell’intervista rilasciata al giornale italiano il Corriere, Iceman si descrive in forma e motivato, pronto per iniziare a gareggiare.

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen, campione del mondo 2007

Ecco le sue parole: “Fino a quando mi divertirò continuerò a gareggiare. Al momento sono molto motivato. In futuro tirerò le somme a seconda di come mi sentirò. Sto passando la quarantena con i bambini quasi sempre all’aperto, facendo piccoli lavoretti e altre attività. Quando ripartirà il mondiale non credo sarà molto diverso rispetto all’inverno. Invece di fare i test andremo direttamente in gara…”


F1 Live 20 aprile 2020: Zandvoort alla finestra

Nella giornata di domani è prevista una conferenza stampa indetta dal governo olandese, per ufficializzare l’estensione che prevede la proibizione di organizzare eventi con grande affluenza di pubblico fino a settembre. Sotto questo profilo Zandvoort è alla finestra, per capire la decisone giusta da prendere. Ecco le parole del direttore del circuito Robert van Overdijk, raccolte dal principale quotidiano dei paesi bassi De Telegraaf. 

Robert van Overdijk
Robert van Overdijk, direttore del circuito di Zandvoort

“Siamo impazienti di ascoltare le parole della conferenza stampa, in quanto sarà importante non solo per la Formula Uno ma anche per l’avvio del funzionamento del circuito. Ci stiamo preparando a vari scenari…”


F1 Live 20 aprile 2020: Hamilton e il dio denaro…

Il sei volte campione del mondo britannico non ha ancora trovato l’accordo con la Mercedes. In scadenza di contratto a fine anno, la fumata bianca tarda ad arrivare per una questione meramente economica. Malgrado il futuro della scuderia di Stoccarda in Formula Uno non sia in discussione, gli esborsi economici saranno ridotti. Una delle voci alle quali Ola Kallenius pretende mettere mano sono gli stipendi dei piloti.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton Mercedes AMG F1

Sotto questo profilo Lewis non ci sente, pretendendo un conguaglio economico dopo le tante vittorie conquistate. Monster Energy potrebbe accollarsi parte dello stipendio del pilota di Stevenage, accontentando così le le richieste dell’inglese…


F1 Live 20 aprile 2020: Steiner e i team clienti

Raggiunto dai microfoni della televisione olandese Ziggo Sport, il team principal della scuderia Haas risponde alla proposta di Christian Horner, legata alla tematica sulle “scuderie clienti”. L’altoatesino non sembra essere troppo entusiasta sulla questione, convinto che un taglio del budget accorcerebbe maggiormente la forbice con le squadre più abbienti.

Gunter Steiner
Gunter Steiner, team principal team Haas

“Se i team medio piccoli fossero clienti le nostre prestazioni sarebbero comunque manipolate, visto che le monoposto sarebbero comunque vecchie rispetto a quelle dei top team. Mentre invece un taglio al budget ci permetterebbe di avvicinarci di più…”

F1 Live 20 aprile 2020: Brown a porte chiuse…

La voglia di ripartire c’è. La sicurezza però, dev’essere messa in cima alla lista come prima necessità. Su questo punto, l’amministratore delegato della McLaren Zak Brown sembra avere le idee piuttosto chiare, contemplando un panorama molto lontano dalla normalità. Ecco le sue parole…

Zak Brown
Zak Brown, amministratore delegato della McLaren Racing

“Tutto resta molto provvisorio. Secondo le ultime notizie, il Gran Premio d’Inghilterra resterebbe collocato nella sua data prevista. Ovviamente, si tratterebbe di un evento a porte chiuse per la sicurezza dei fan. D’altronde, molto probabilmente tutti i round europei prevederanno questo scenario…”

F1 Live 20 aprile 2020: Vettel e la GPDA

Il quattro volte campione del mondo della Ferrari interviene sul delicato momento della Formula Uno, tramite la conference call, analizzando pro e contro delle possibili scelte per il futuro. Il teutonico resta in attesa delle prossime decisioni, convinto che un campionato con pochi appuntamenti nel 2020 non sarebbe affatto economico. Ecco le parole del ferrarista al riguardo…

“Ne abbiamo parlato molto all’interno della GPDA. È una decisione molto difficile da prendere. Da un lato, hai la salute finanziaria dello sport se guardi al lato commerciale, ma dall’altro devi tenere conto della salute delle persone e, ovviamente, in particolare dei fan. È uno sport che si svolge all’aperto, ma abbiamo molte persone che vengono a seguire l’evento. Dobbiamo prenderci cura di loro ma anche di noi stessi. Esistono ovviamente molte opzioni, sia senza fan che con i fan. A nessuno piace correre davanti alle tribune vuoti… sarebbe un po’ strano. D’altra parte, si deve capire quando sarà il momento giusto per ricominciare a correre, e se una gara a porte chiuse potrebbe aver luogo un po’ prima di quanto siamo abituati. 

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari

“Vorremmo tutti tornare alla normalità, non solo per la Formula Uno, ma per tutti. Tuttavia, il miglior rimedio sarà quello di essere pazienti. È doloroso perché voglio tornare in macchina, ma ci sono molte altre persone che come me lo desiderano. Non penso che un campionato ridotto faccia una grande differenza a livello economico. Una stagione è una stagione, che ci siano 10, 20 o 25 gare, devi sempre essere il più regolare. Alla fine, un campionato è un campionato. Con 10 gare, probabilmente ci sarà molto da fare…”

F1 Live 20 aprile 2020: Horner e Liberty Media

Intercettato dai microfoni del quotidiano britannico The Guardian, il team principal della Red Bull Christian Horner parla della difficile situazione creata dall’emergenza Coronavirus. Il britannico suggerisce celerità e decisione alla governance della Formula Uno, per gestire al meglio possibili crisi di alcune scuderie. Ecco le sue parole…

Christian Horner
Christian Horner, team principal Red Bull Racing

“L’emergenza Covid-19 ha provocato la riduzione degli ingressi economici per le scuderie, causando rinvii e cancellazioni dei GranPremi. Se una sola scuderia dovesse alzare bandiera bianca per la crisi, il colpo per tutti sarebbe molto duro. Liberty Media deve prendere una decisione per salvare i team a rischio, che necessitano delle vetture per disputare il campionato.”


F1 Live 20 aprile 2020: Baku risponde presente…

Il calendario 2020 è sotto fase di studio. La voglia di organizzare un mondiale che possa comunque garantire un tot di appuntamenti è alta. Tra gli eventi posticipati troviamo il Gran Premio di Baku, pronto a trovare spazio durante l’anno. Di seguito le parole del direttore del circuito azero Arif Rahimov, rilasciate alla rivista statunitense Forbes.

“Nel nostro caso, è ancora incerto se saremo in grado di ospitare l’evento. Avremmo bisogno di un margine di tempo di almeno 10-12 settimane per essere in grado di prepararci per il weekend. È necessario che la gara venga eseguita prima che le condizioni meteo diventino spiacevoli.”

Arif Rahimov
Arif Rahimov, direttore circuito di Baku

“In linea di massima, abbiamo concordato con Liberty Media che confermeremo la nostra data nel calendario solo dopo che la minaccia di una cancellazione sarà passata. Se saremo in grado di soddisfare determinate condizioni, credo che possiamo ospitare un’altra grande gara senza alcun impatto negativo significativo sulla vendita dei biglietti”.


Silverstone pronta per la Formula Uno

Se si organizzeranno più gare sulla stessa pista l’Inghilterra è più che pronta. Per mettere in onda un calendario valido per l’assegnazione dei titoli iridati, porte chiuse e doppio (se non triplo) appuntamento nello stesso weekend è la soluzione più papabile. A tal proposito, ecco le parole di Stuart Pringle rilasciate al quotidiano The Guardian, direttore dello storico circuito britannico.

“Abbiamo già discusso dei possibili scenari, tra cui predisporre un evento con due gare nello stesso fine settimana o in due consecutivi. Ho fiducia nella nostra capacità di organizzare questi eventi. Abbiamo abbastanza esperienza e conoscenza per farlo.

Stuart Pringle
Stuart Pringle, direttore del tracciato britannico di Silverstone

“La F1 ha lavorato molto duramente nel tentativo di trovare una soluzione per il campionato e noi siamo stati regolarmente in contatto con loro. Ci è stato chiesto se potevamo organizzare una gara o due, e se potevano essere fatte a porte chiuse. La risposta è assolutamente sì… siamo aperti a tutto. Credo che una decisione sarà presa all’inizio di maggio. D’altronde non si può pubblicizzare fino a che non sia ha qualcosa di solido in mano. Per noi, questa scandenza andrebbe, se non dobbiamo ospitare il pubblico.”


F1 Live 20 aprile 2020: Leclerc e gli spaghetti

Le emozioni di certo non mancano, malgrado si tratti di un Gran Premio virtuale. L’Esport sta spopolando sempre più tra i piloti di Formula Uno, vogliosi di partecipare ad un evento che riesce comunque a creare un bella sfida. Secondo Charles, un delle note negative è il post gara un pò freddo. Ecco le parole del monegasco in diretta su Twitch al riguardo…

Charles Leclerc
Charles Leclerc, Scuderia Ferrari

“Mi piace molto giocare e trasmettere on line. Ovviamente mi diverto ancor di più quando vinco, ma le celebrazioni post gara sono un po’ diverse. Spegnere il computer e andare a cucinare un piatto di pasta in bianco è un po’ meno glamour di spruzzare champagne sul podio…”


F1 Live 20 aprile 2020: Leclerc trionfa nel Gran Premio della Cina

La Ferrari non si ferma più. Ancora una volta la rossa taglia il traguardo per prima, trionfando nel Gran Premio della Cina. Ok d’accordo parliamo di Esport, ma le emozioni vissute dai partecipanti sono molto forti. Scattando dalla pole position il monegasco disputa un’ ottima gara, lottando con Alex Albon per la vittoria.

Grazie alla strategia Red Bull il tailandese prende momentaneamente la testa della gara, resistendo per qualche giro alla furia di Leclerc. Fino a quando l’attacco del monegasco fa centro e si riprende al testa della gare. A completare il podio Guanyu Zhou ecco il pilota collaudatore della Renault.


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Miami
nubi sparse
33.2 ° C
37.2 °
31.1 °
74 %
6.7kmh
40 %
Sab
33 °
Dom
32 °
Lun
34 °
Mar
30 °
Mer
29 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings