F1 Live 29 maggio 2020

0
F1 Live 29 maggio 2020

F1 Live 29 maggio 2020: Pirelli potrà sviluppare le gomme durante le libere nel 2020

La notizia viene lanciata da ‘CarAnd Driver‘. La Pirelli ha raggiunto un importante accordo che le permetterà di lavorare assieme ai team durante l’ultima mezz’ora delle seconde libere di ogni weekend di gara, al fine di sviluppare delle gomme appropriate alla stagione 2021. Cambiamento importante che permetterà al costruttore di lavorare ai nuovi pneumatici in un modo mai visto prima:

  1. lo farà assieme ai piloti ufficiali;
  2. con le vetture attualmente in vigore (cosa non sempre valida in passato);
  3. avrà modo di testare i compound su tutte le piste del mondiale e soprattutto in condizioni molto simili a quelle in cui avverrà la gara domenicale.
Mario Isola rivela: “Carico aerodinamico inferiore del 10% nel 2021”
Le mescole Soft Pirelli per la stagione 2019

I test invece riguardanti le mescole per i cerchi da 18” riprenderanno tra 12 mesi, dal momento che l’introduzione dei nuovi regolamenti è stata rimandata al 2022.


F1 Live 29 maggio 2020: Il 2019 l’anno migliore di Sebastian Vettel secondo Smedly

Rob Smedly, ex ingegnere di pista di Felipe Massa e attuale direttore dei sistemi di dati in F1, intervenendo al podcast ‘F1 Nation’ è conscio di star per rilasciare un commento molto forte, che si ritroverà sicuramente in disaccordo con molti fan…. Tuttavia, non si cura dei rischi ed esprime fermamente le proprie opinioni:

“Vettel prossimo al ritiro? Sarebbe una perdita per lo sport perché penso sia un pilota davvero forte e meraviglioso. Sapete quale penso sia stato il suo anno migliore in Formula 1? Sarò colpito per questo, ma il suo anno migliore in Formula 1 è stato l’anno scorso, il 2019. Penso che abbia affrontato la più grande sfida della sua carriera quell’anno e tutti lo hanno attaccato. Dire che Charles sarebbe andato sempre meglio e che quella era la fine di Sebastian era la cosa più semplice da dire in quel momento”.

Marko: "Sainz? Non era il profilo adatto a noi"
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari

Penso che alla fine dell’anno abbiamo visto il vero Sebastian Vettel. Cosa che si era persa un po’. Sono sicuro che prima o poi lo ammetterà senza problemi, che non era nella posizione in cui voleva essere, sia con la squadra che con il suo partner all’inizio dell’anno, ma ha chinato la testa. Questo è un segno da campione del mondo reale, ed è tornato.”


F1 Live 29 maggio 2020: Perez un pilota fortemente sottovalutato

Dopo un avvio promettente, che lo ha visto arrivare anche a correre per la McLaren, da qualche anno il messicano si trova alla guida della Force India, diventata Racing Point a metà del 2018. Il pilota sembra esser stato un po’ ‘dimenticato’ dalle grandi squadre, ma Andrew Green (suo attuale direttore tecnico) intervenuto al podcast ufficiale della Formula Uno ‘BeyondTheGrid’, ha deciso di spezzare delle lance a suo favore.

“È incredibilmente sottovalutato. Al momento è al top della sua carriera. Il suo feedback e la sua mentalità nel guidare la monoposto nei giorni di gara, per me, lo rendono uno dei migliori. Secondo me è tra i due-tre piloti migliori nella gestione degli pneumatici. Possiede un talento naturale nel capire lo stato delle gomme mentre corre. Affronta le curve in modo impeccabile quasi avesse un controllo di trazione incorporato”.

F1 Live 29 maggio 2020
Sergio Perez

Però, come tutte le persone normali, anche Perez ha i suoi difetti… “Spesso la sua inamovibile convinzione di impostare il setup pensando alla domenica ci è costato l’intero weekend in termini di risultati. La qualifica non è il suo punto forte, ma spesso questa carenza viene acutizzata dalla scelta tattica a livello di assetto volta esclusivamente alla gara”.


F1 Live 29 maggio 2020: La F1 sarà uno sport redditizzio grazie al budget cap

Pareri positivi arrivano dal team principal del team Alpha Tauri, Franz Tost. La massima categoria del motorsport ha recentemente approvato il piano che vedrà le squadre affrontarsi con un budget di 145 milioni di dollai nel 2021, 140 milioni nel 2022 e 135 milioni nel triennio 2023-2025. Di seguito le parole di apprezzamento del dirigente austriaco riportate da ‘F1only.fr‘.

Questo cambiamento nelle normative è un importante passo avanti per il futuro della Formula 1. La FIA, la F1 e le squadre hanno collaborato in modo molto professionale negli ultimi mesi per definire queste nuove regole, il cui scopo è quello di è tagliare i costi, attraverso un limite di budget e migliorare lo spettacolo”.

F1 Live 29 maggio 2020
Franz Tost – Team Principal Alpha Tauri Team

“Mi aspetto che le prestazioni delle auto in pista siano più uguali, il che dovrebbe garantire gare più entusiasmanti in futuro. Da un punto di vista finanziario, è possibile che la capitalizzazione trasformi la Formula 1 in un’attività redditizia.


F1 Live 29 maggio 2020 – Letho: “La scelta Renault è abbastanza chiara”

Come appreso nei giorni scorsi non solo Fernando Alonso, ma anche Valtteri Bottas potrebbe essere interessato a salire sul sedile Renualt nel 2021. Il manager del finlandese infatti avrebbe avuto di recente un incontro con i vertici della scuderia, che però ha fatto sapere di non voler prendere una decisione a breve. Il team attenderà che la stagione cominci per schiarirsi un po’ le idee, ma secondo JJ Letho, ex automobilista finnico, è abbastanza chiara la direzione che prenderanno.

“Il team non ha ottenuto risultati per molti anni, quindi entrare a far parte della Renault significherebbe continuare a costruire il team. Alonso è una persona difficile, ma è un due volte campione del mondo, titoli conquistati tra l’altro con la Renault. Bottas invece è un pilota Mercedes senza titolo. Quindi penso che sia abbastanza chiara la scelta che faranno” ha dichiarato al quotidiano ‘Iltalehti.’

Alonso tenta l’assalto alla Dakar 2020
Fernando Alonso

Valtteri ha sempre avuto contratti di un anno, il che fa sembrare che non ci sia completa fiducia in lui. Ora i risultati in pista non sono così importanti come prima, quindi spero che abbia un buon anno e delle carte da giocarsi al tavolo dei negoziati. Vale la pena notare che Valtteri ha fatto bene alla Mercedes. È un buon pilota in grado di vincere gare, aiutare la squadra a vincere campionati e scontrarsi con un pilota del calibro di Lewis Hamilton.


F1 Live 29 maggio 2020: Regalo per Raikkonen da Maranello

Il finlandese attualmente in forza all’Alfa Romeo Racing, oggi si è ritrovato ad effettuare l’unboxing di un pacco veramente particolare… La Ferrari, infatti, ha deciso di ringraziarlo per gli anni trascorsi in Rosso inviandogli la vettura con cui ha vinto il suo ultimo Gp in carriera: la SF71H con cui nel 2018 ha trionfato ad Austin.

Un regalo sicuramente apprezzato da Kimi Raikkonen, il pilota di ghiaccio con cui la Ferrari condivide tutt’ora l’ultimo titolo piloti conquistato in Formula Uno (2007).


F1 Live 29 maggio 2020: Williams mostrerà la sua nuova livrea prima del 5 luglio

Dopo gli annunci della vendita e della fine del rapporto con il title sponsor ROKiT, Claire Williams ha comunicato un nuovo cambio di look per la vettura 2020. Una livrea diversa da quella vista ai test di Barcellona e che sarà svelata prima dell’inizio della stagione.

“Ovviamente, la livrea sarà qualcosa che dovremo rivedere prima di correre di nuovo. La Formula 1 ha segnato sul calendario la data del 5 luglio, quindi mostreremo la nostra nuova decorazione prima di scendere in pista riferisce la vice presidente della squadra all’edizione americana di ‘Motorsport.com’. “Se sarà difficile trovare dei partner dopo la fine dei rapporti con ROKiT? Nel 2014 avevamo stretto rapporti con Martini dopo esser terminati noni, ottavi e di nuovo noni nelle tre stagioni precedenti. Poi abbiamo convinto ROKiT dopo esser finiti decimi, quindi sono fiduciosa che saremo in grado di recuperare i soldi di ROKiT“.

Griglia più compatta: bonus in galleria del vento per i team più lenti
Nicolas Latifi, Williams Mercedes FW43

Al momento disponiamo di un elenco di sponsor di cui siamo molto contenti. Sponsor che hanno supportato il team in modo incredibile e che continueranno a farlo. Continueremo a lavorare il più duramente possibile per essere sicuri di poter generare maggiori entrate derivanti dagli sponsor entro il 2021.”


F1 Live 29 maggio 2020 – Panteado: “Ho più fiducia in Sainz che in Ricciardo”

Protagonisti del mercato piloti Ferrari, tanti i dubbi su chi sarebbe stato il miglior compagno di squadra di Leclerc nel 2021. Sull’argomento è intervenuto anche Ricardo Panteado, tecnico che ha avuto modo di lavorare con entrambi i piloti in qualità di direttore delle operazioni di pista in Renault.

“Seguo Carlos da quando era in Toro Rosso, abbiamo fornito loro motori Renault per due anni, e ho avuto modo di continuare a lavorare con lui anche in Renault e in McLaren. Per la sua età, la sua maturità è eccezionale, qualcosa di straordinario” ha riferito all’edizione brasiliana del portale americano ‘Motorsport.com.’ Ho più fiducia in Sainz che in Ricciardo, forse perché il suo modo di lavorare coincide con il mio. L’affinità lavorativa con Carlos era molto migliore di quella che potrei avere con Daniel.”

F1 Live 29 maggio 2020
Carlos Sainz Jr sulla Renault, 2018

Carlos ha avuto due importanti mentori, come suo padre e Fernando Alonso. Anche l’aiuto di suo cugino Carlos Oñoro, che è il suo rappresentante, è stato molto importante. Si può vedere chiaramente che sta lavorando per diventare campione del mondo ed essere il migliore.”


F1 Live 29 maggio 2020: Renault conferma l’impegno in F1

L’annuncio è arrivato direttamente dal CEO del gruppo, Clotilde Delbos attraverso una teleconferenza tenutasi questa mattina.

Confermiamo che intendiamo rimanere in F1. I nuovi regolamenti e il nuovo tetto in termini di investimenti, perché abbiamo avuto meno investimenti di alcuni dei nostri concorrenti che stanno spendendo molti soldi, ci permettono di dire che siamo qui e che resteremo in F1”. Decisione non scontata dal momento che anche sul marchio della Losanga ultimamente si erano abbattute voci che la vedevano vicina all’addio…

I retroscena della squalifica Renault...
Le due Renault durante il Gran Premio del Giappone 2019

Sicuramente tra le smentite di Mercedes, e la vendita della Williams, almeno questa èuna buona notizia.


F1 Live 29 maggio 2020: Williams mette in vendita il team… Per avere successo

Le notizie in merito al futuro della nota casa britannica si susseguono frenetiche. Ora è sicuro. Williams sta vendendo una fetta importante delle azioni del team, tuttavia non è ancora chiaro quale sia il suo destino. Ovvero: continueremo a vedere lo storico brand in Formula Uno oppure no? Claire Williams rassicura: decisione presa per avere successo in futuro.

È troppo presto per dire come sarà chiamato il team . Penso che la famiglia Williams vorrebbe vedere il cognome Williams in Formula 1. Non significa certo che questa squadra non continuerà a competere per molti anni. Per noi si tratta di garantire il futuro del nostro team e assicurarci di avere un futuro di successo. Non esiste un singolo fattore che abbia motivato questa decisione. Ovviamente abbiamo già preso provvedimenti in passato, per molti mesi, per assicurarci di mettere Williams nella migliore posizione finanziaria e competitiva e questo è solo un altro passo in questo processo.”

Claire Williams
Claire Williams, vice presidente e team principal della storica scuderia Williams

Quello che Frank ha sempre fatto è assicurarsi di dare la priorità al team, agli affari e allo staff e questo è ciò che stiamo facendo ora. Allo stesso modo, il desiderio di Frank è quello di essere il più competitivo possibile e uno dei motivi per cui lo facciamo è attrarre investitori, con l’obiettivo di sfruttare le nuove regole e mettere il team nella migliore posizione possibile per per avere successo. Alla fine, questo è ciò che conta per noi“.


F1 Live 29 maggio 2020 – Ricciardo: “Se conosco bene Vettel vorrà continuare”

L’australiano, che ha recentemente ammesso di aver avuto contatti con la Ferrari, seppur finiti in un nulla di fatto, intervenuto alla ‘CNN‘ ha voluto rivolgere un commento verso l’attuale situazione di Sebastian Vettel. Per Daniel, che ha condiviso il box con il tedesco nel 2014, non ci sono dubbi: continuerà!

Fine del rapporto con la Ferrari? Non voglio dire che fosse già scritto, ma alcuni degli incidenti avvenuti di recente hanno reso questa notizia leggermente meno traumatica” riferimento alle incomprensioni avute con Charles Leclerc e ai possibili testacoda di cui Sebastian è stato autore nelle ultime stagioni. Se lo conosco abbastanza bene, credo che sia ancora abbastanza affamato e competitivo da voler continuare.”

Vettel e la Ferrari: le strade si dividono?
Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel durante la stagione 2014

Inoltre, è più anziano di me e quindi non mi rende il ragazzo più vecchio sulla griglia” ride. “Mi piace Seb. Ovviamente, l’ho avuto come compagno di squadra, ma come concorrente porta qualcosa di positivo nel nostro sport. È uno dei pochissimi, se non l’unico, che non è attivo sui social media, ed è una delle persone di maggior successo di sempre nel nostro sport, eppure è una delle più riservate. E anche questo di per sé porta molto mistero dietro di lui“.


F1 Live 29 maggio 2020: Situazione critica in Williams

Il giornalista Mark Kleinman lancia un’importante indiscrezione alle reti di ‘Sky UK’: la Williams Grand Prix Holdings dovrebbe annunciare oggi un importante piano di revisione strategica che porterà alla vendita di una grande parte delle quote azionarie della società britannica.

L’ipotesi non è stata ancora né confermata né smentita, tuttavia di circa un’ora fa l’annuncio ufficiale della fine dell’accordo tra la scuderia di Grove e il title sponsor ROKiT tramite le reti social: “La stagione 2020 della Formula 1 è stata stravolta dalla pandemia di Covid-19, e ciò ha avuto un impatto sui nostri ricavi dai diritti commerciali per quest’anno.

La squadra annuncia di aver concluso la relazione con il title sponsor RoKiT e con uno degli sponsor principali Rok Drinks“. Vi riporteremo ulteriori aggiornamenti nel corso della giornata.


F1 Live 29 maggio 2020: Gasly racconta l’isolamento a Dubai

Il francese in forza all’Alpha Tauri è rimasto bloccato a Dubai per tutto il periodo di lockdown e ora che le fabbriche programmano la riapertura, ha ben deciso di ritornare alla base e continuare l’allenamento in Europa. Prima di partire però, Pierre Gasly ha concesso un’intervista al giornale locale ‘Gulf News‘ a cui ha raccontato l’esperienza vissuta in questi mesi di pandemia.

“Ciò che mi ha fatto prendere la decisione di rimanere lì è che avevo a disposizione strutture migliori a Dubai che in Francia. Mi sono allenato duramente negli ultimi due mesi. Ci siamo allenati sei giorni alla settimana, concentrandoci per tre giorni sul cardio e per altri tre sulla palestra e sul lavoro di forza. Abbiamo davvero avuto molto tempo per lavorare e cercare di migliorare la condizione fisica.”

F1 Live 29 maggio 2020
Esperienza sui Kart a Dubai per Pierre Gasly.

Anche se già mi sentivo pronto per questa stagione, ora posso dire di essere diventato più forte. Sono riuscito ad andare anche in pista, ho trascorso un paio di giorni facendo kart, il che è sempre un bene per allenarsi e anche per divertimento”.


F1 Live 29 maggio 2020: Mercedes nega le indiscrezioni lanciate da ‘F1-insider’

Nella giornata di ieri ‘F1-insider‘ aveva provveduto a divulgare alcune indiscrezioni circa il futuro del manager austriaco. Secondo quanto appreso dai tedeschi infatti, Toto Wolff sarebbe stato prossimo ad abbandonare il ruolo di team principal (contratto in scadenza a dicembre 2020) a fine stagione per diventare membro del consiglio di sorveglianza del team.

La risposta della casa di Stoccarda non si è fatta attendere stavolta, che in serata, tramite una nota ha riferito:
Le speculazioni su un possibile ritiro di Mercedes dalla Formula 1 rimangono infondate e irresponsabili. Il nostro sport ha adottato le misure giuste per affrontare le conseguenze della pandemia di Covid-19, garantendo la sostenibilità finanziaria in futuro. È un passo importante che abbiamo accolto con favore. È nostra intenzione continuare a competere in Formula 1 come team Mercedes-Benz per gli anni a venire e farlo con il nostro direttore Toto Wolff“.

F1 Live 29 maggio 2020
Valtteri Bottas esce dal box del circuito catalano, test invernali 2020

All’interno dell’articolo divulgato da ‘F1-Insider’ vi era anche racchiuso un pensiero riguardante le sorti della Stella, ma da quel che si apprende dal comunicato, l’ipotesi di un possibile ritiro sembra essere scongiurata.

Autore: Marco Sassara @marcofunoat

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui