Gp Emilia Romagna 2020-FP1: una Ferrari sottosterzante mette in difficoltà i piloti…

Gp Emilia Romagna 2020-FP1: una Ferrari sottosterzante mette in difficoltà i piloti…


Il weekend corto dell’Emilia Romagna inizia sotto delle splendide condizioni meteorologiche (anche se fresche): cielo sereno, temperatura pista 17°C, ambiente 15,5 °C, umidità 77%. La prima e unica sessione di libere emiliane parte subito alla grande con tutti i piloti che nel giro di 3/4 minuti prendono la via della pista. La gomma più gettonata da tutti è la Hard, con i soli Kvyat, Russell e Latifi ad utilizzare le Medie. I tempi migliorano costantmente, si inizia con un 1’25” segnato da Bottas, per poi scendere fino in 1’15”912: il miglior crono del primo run appartiene a Max Verstappen su Hard.

Bene Leclerc che ha parità di gomma riesce a porsi davanti ad Hamilton, tuttavia, considerando il secondo posto di Gasly ottenuto a bordo della sua AlphaTauri, ci si aspetta molto di più… Specialmente da Mercedes e Red Bull.

Gp Emilia Romagna 2020-FP1: una Ferrari sottosterzante mette in difficoltà i piloti...
Classifica ore 10:21

Per effettuare il secondo run, la maggioranza dei piloti decide di scendere in pista con le Medie, mentre Verstappen, Leclerc, Russell, Grosjean, Magnussen, Raikkonen, Latifi e Vettel decidono di montare le Soft. Da questi primi giri, scarichi di carburante, si preannuncia una bella fida, almeno in qualifica tra Verstappen, Hamilton e Bottas. L’olandese chiude il suo secondo run da leader della classifica, ma Lewis con una mescola di svantaggio (Soft per Max, Media per il britannico) riesce a portarsi a solamente 88 millesimi dal rivale.

Leclerc si lamenta molto di sottosterzo in questi passaggi con mescola Soft e per cinque giri non riesce a migliorare la propria prestazione. Poi al sesto giro piazza un buon 1’16”208 (un secondo più lento rispetto al leader momentaneo, ma che lo colloca in quarta posizione). Purtroppo solo ultimo Vettel che però potrebbe essersi concentrato su un lavoro differente.

Gp Emilia Romagna 2020-FP1: una Ferrari sottosterzante mette in difficoltà i piloti...
Classfica 10:48

I piloti scendono così in pista per effettuare il loro ultimo run montando gomme a mescola Soft. Tuttavia c’è chi decide già di decicarsi alla raccolta dati in ottica gara, per andare (come vedremo dopo) ad effettuare la loro simulazione di qualifica finale proprio ai limiti della bandiera a scacchi. I piloti in questione sono Leclerc, Gasly, Norris, Giovinazzi, Raikkonen, Latifi e Vettel.

Al vertice continua dunque la lotta per aggiudicarsi il miglior tempo di sessione, cosa che riesce ad Hamilton, apparentemente senza troppi problemi: 1’14”726 con tre decimi di vantaggio sulla prestazione di Max. Ancora più dietro Bottas che sembra avere qualche difficoltà a trovare il ritmo, almeno nel giro secco, su questa pista. Bene le due Renault subito dietro ai top team e davanti ad Albon. Di seguito la classifica maturata intorno alle 11:10.

Gp Emilia Romagna 2020-FP1: una Ferrari sottosterzante mette in difficoltà i piloti...
Classifica 11:10

Mentre vanno avanti le simulazioni di passo gara, le AlphaTauri e le Ferrari decidono di scendere in pista a 5 minuti dal termine per effettuare un ulteriore simulazione di qualifica con gomma Soft. Gasly risulta il più veloce del gruppo andandosi a prendere la quarta posizione. Leclerc invece (al quale servono due giri per ottenere il meglio dalle gomme) riesce a chiudere quinto, non lontano da Pierre e con un vantaggio di circa 150 millesimi su Ricciardo. Vettel invece non riuscirà ad andare oltre la 12° posizione (gap da Leclerc in linea con gli altri appuntamenti: 5 decimi).

Gp Emilia Romagna 2020-FP1: una Ferrari sottosterzante mette in difficoltà i piloti...
Classifica finale

Lotta serrata sul passo gara tra Mercedes e Verstappen, davvero molto vicini: le uniche squadre a girare anche sull’1’18” medio, sia con compound giallo che con quello Hard. La mescola dura sembra la migliore al momento per la gara, poi c’è la media che riesce ad essere molto veloce sin da subito ma meno consistente, e infine la Soft che soltanto Hamilton, Bottas e Max sono riusciti ad ottenere prestazioni sotto l’1’20”. Dietro di loro anche se distante troviamo Renault, AlphaTauri, Racing Point e McLaren. La Ferrari non ha impressionato come in Portogallo, ma potrebbe riuscire anche a non sfigurare nella lotta a centro gruppo. Da risolvere sulla SF1000 i problemi di sottorsterzo lamentati da Leclerc, che ovviamente non permettono di gestire bene le gomme con conseguente perdita di prestazione.

Appuntamento dunque alle 14:00 con la diretta delle qualifiche, in cui vedremo i team che saranno riusciti ad ottimizzare meglio la vettura nel pochissimo tempo a loro disposizione.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,214FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Bahrain
nubi sparse
20 ° C
20.1 °
20 °
47 %
9.7kmh
79 %
Gio
20 °
Ven
17 °
Sab
18 °
Dom
22 °
Lun
21 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings