Pagelle Gp Bahrain 2021

Sakhir, Bahrain – 28 marzo. Pagelle Gp Bahrain 2021

Lewis Hamilton vince il Gran Premio del Bahrain che apre la stagione 2021. Si potrebbe pensare ad una continuità con il 2020, ma non è stato proprio così: Verstappen, con una macchina superiore, se l’è giocata per tutta la gara. 3° posto per Bottas, quindi Norris. 6^ posizione per la Ferrari di Leclerc che mette in luce un buon miglioramento.

Ma vediamo insieme i voti di questa gara

Mercedes: 7 al team; 9 a Hamilton; 7 a Bottas

I test avevano lasciato intuire che non avrebbero avuto vita così facile e il tutto si è rivelato vero. Al sabato si mettono in 2^ e 3^ piazza, ma la pole questa volta è inarrivabile anche per Hamilton. Al via, l’inglese mantiene la posizione e tiene il ritmo di Verstappen che lo precede. Poi, quando lo supera grazie all’undercut, gestisce in modo ottimale la gomma e si difende fino all’ultimo dagli attacchi dell’olandese. Bottas, invece, si fa superare da Leclerc, ma in breve si riprende il posto sul podio. Peccato per l’errore ai box che gli ha fatto perdere parecchio tempo, altrimenti potevano costruire qualcosa di diverso contro Red Bull.

Red Bull: 8 al team; 9 a Verstappen; 8.5 a Perez

La miglior macchina su questa pista non è purtroppo riuscita ad ottenere la vittoria dopo una super pole al sabato di Verstappen e un’ottima gara dell’olandese. Certo, il sorpasso nel finale su Lewis c’era stato, ma fuori dalla pista… Perez, invece, viene “beffato” dal team al sabato e rimane escluso in Q2; poi in gara è costretto a partire dalla pit lane quando nel giro di formazione ha un blackout sulla monoposto. Tuttavia riesce a chiudere in 5^ posizione, con una macchina che conosce appena: decisamente un buon inizio per lui. Resta l’incognita affidabilità: aver già sostituito parti della power unit alla prima gara non è un buon segno.

Max Verstappen all’inseguimento di Lewis Hamilton nel Gp del Bahrain

McLaren: 8 al team; 8 a Norris; 6.5 a Ricciardo

La base della vettura era buona e con la PU Mercedes il miglioramento è ben evidente. Al sabato, sul giro secco, peccano leggermente, ma in gara il passo è solido e attualmente la terza forza sono loro. Molto bene Norris, a prendersi la posizione su Leclerc nella prima fase di gara e a gestire poi il vantaggio acquisito. Per quanto riguarda Ricciardo, stesso discorso di Perez: la macchina la conosce appena; nel complesso il risultato è discreto. Soprattutto se guardiamo alla qualifica dove si è piazzato davanti al compagno.

Ferrari: 7.5 al team; 8 a Leclerc; 7 a Sainz

Non c’è nemmeno paragone con la macchina della scorsa stagione, ma non tutto è risolto. Ottimo Leclerc in qualifica a prendersi la 4^ posizione così come bene al via a superare subito Bottas. Poi il passo ancora non è al top e viene superato dalla McLaren, ma in generale la prestazione è positiva. Buona la prima per Sainz, anche se l’errore nel Q3 che lo mette 8° e quello al via che gli fa perdere alcune posizioni non sono di certo positivi. Chiude comunque dove era partito che alla prima in rosso non è male…

Lando Norris attacca Charles Leclerc nel Gp del Bahrain

Alpha Tauri: 6 al team; 7.5 a Tsunoda; 5 a Gasly

All’inizio della qualifica sembrava potessero fare un colpaccio, poi le cose si sono ridimensionate. Ottimo l’esordio di Tsunoda in F1; tuttavia il team si fida troppo di lui e lo costringe all’esclusione in Q2 non montando gomma soft. La gara poi è decisamente buona e chiuderà in 9^ posizione. Al contrario, Gasly, si qualifica con la gomma media, ma dopo pochi giri commette un errore e danneggia l’ala anteriore. Cosa che gli costa una sosta anticipata e gli compromette la gara; si ritirerà poi nel finale. Sono comunque un team da tenere d’occhio.

Aston Martin: 6 al team; 7.5 a Stroll; 4 a Vettel

Le aspettative su di loro erano molto più alte, senza dubbio. Detto ciò, senz’altro positivo il weekend di Stroll che si qualifica per il Q3 al sabato e porta a casa un punto la domenica con una gara assolutamente discreta. Non altrettanto si può dire per Vettel che rimane escluso nel Q1 e rimedia penalità per non aver rispettato le bandiere gialle. In gara poi, dopo una buona partenza, tenta una strategia diversa su una sola sosta, ma quando viene attaccato da Ocon sbaglia la frenata e lo tampona, rimediando un’altra sanzione. Weekend da dimenticare insomma…

Alfa Romeo: 5 al team; 6.5 a Raikkonen; 6.5 a Giovinazzi

Se guardassimo solo alla gara, il voto per il team dovrebbe essere quantomeno 4. L’errore durante il pit stop di Giovinazzi che gli danneggia totalmente la gara, quando si trovava in zona punti, è gravissimo. Detto ciò, anche per loro il miglioramento rispetto all’anno passato è evidente: al momento sono davanti a Williams e Haas e possono giocarsi qualcosa la zona punti con Aston Martin e Alpine.

Kimi Raikkonen in azione durante il Gp del Bahrain

Alpine: 5 al team; 5 a Ocon; 7 a Alonso

La differenza nel team, in questa gara, la fa Alonso. Porta la macchina in Q3 al sabato mentre il suo compagno rimane escluso nel Q1. Poi, durante la gara, lotta come un leone contro Aston Martin e Alfa Romeo quando Ocon è disperso nelle retrovie. Peccato che nel finale si debba ritirare per un problema ai freni. In ogni caso, da questa squadra che deriva da Renault ci si aspettava decisamente di più…

Williams: 6 al team; 7 a Russell; 6 a Latifi

Non sono più il fanalino di coda del gruppo, ma non sono nemmeno in lotta con gli avversari. La differenza con chi li precede è ancora molta. Russell fa il suo mettendosi in Q2 al sabato e disputando una buona gara la domenica, ma la prestazione è quella che è… Latifi discreto, meglio di quanto ci aveva abituato a vedere.

Haas: 5 al team; 6 a Schumacher; 4 a Mazepin

Ci si aspettava che fossero loro i chiudi fila. Il progetto di quest’anno è stato abbandonato e la situazione sarà sempre difficile. Gara discreta per Schumacher che dopo il testacoda iniziale causato dalle gomme fredde, porta al traguardo la vettura senza infamia e senza lode. Discorso diverso per Mazepin, che in qualifica commette un errore nell’ultimo giro buono buttandolo così alle ortiche e in gara va in testacoda dopo poche curve sbattendo contro il muro. Da rivedere…

Autore: Alessandro Rana – @AleRanaF1

Immagini: F1

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,022FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Singapore
nubi sparse
25 ° C
25.1 °
24.9 °
91 %
0.5kmh
75 %
Gio
27 °
Ven
28 °
Sab
25 °
Dom
26 °
Lun
27 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings