Vettel sulla luna

“Hahaha… Yes…Yes…Yes! Great Job! Eh eh eh! That’s a Podium Man! Thank you! Car is amazing today! Who ooo! Big kisses to Silverstone… to all the guys! Yeah eh eh eh… what a race!”

Iniziano così, in radio, i festeggiamenti del 4 volte campione del mondo per la seconda posizione conquistata nel Gran Premio dell’Azerbaijan. Il tedesco entra nella storia di Aston Martin, regalando il primo podio alla prestigiosa scuderia britannica.

“Sono al settimo cielo. Arrivare secondi significa molto per tutti noi. Non ci aspettavamo di salire sul podio. Abbiamo fatto grandi progressi durante il fine settimana e la vettura aveva un buon passo gara.” 

La sfortuna delle qualifiche viene ampiamente cancellata dalla sorte, che oggi sorride al cittadino più famoso di Heppenheim. Con una vettura bilanciata, Sebastian sfrutta alla grande errori e problemi altrui per risalire la china. La strategia messa in atto allungando il primo stint è stata vincente, grazie alla scelta sulla mescola iniziale

“Benché a causa della bandiera rossa in qualifica ieri sia stata dura ero rilassato e fiducioso in vista della gara. La chiave è stata poter iniziare con una libera scelta delle gomme, che ci ha dato la possibilità di usare un nuovo set di Soft per recuperare due posizioni al via e poi tardare la sosta per superare Tsunoda. Questo fattore ci ha aiutato nella seconda metà della gara offrendoci un chiaro vantaggio. Mi sentivo bene in macchina e, in combinazione con gli eventi e la strategia in pista, siamo stati in grado di ottenere un risultato davvero speciale”.


Autore: Giuliano Duchessa – @GiulyDuchessa

foto: Aston Martin

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,069FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Istanbul
nubi sparse
21.5 ° C
23.2 °
21.5 °
56 %
6.7kmh
71 %
Sab
21 °
Dom
18 °
Lun
17 °
Mar
18 °
Mer
17 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings