Wolff e Lawrence Stroll indagati nel Regno Unito: presunto “insider trading”!

Dal 2018 a questa parte la F1 è stata colpita da due maxi operazioni finanziarie. Lawrence Stroll, dopo aver rilevato la Force India, squadra all’epoca in seria crisi a causa dei trascorsi dell’allora proprietario Vijay Mallya, cambiandone il nome in Racing Point, nel gennaio 2020 decise di investire il proprio patrimonio ottenendo il 20% delle quote Aston Martin. Manovra che ha portato il team a vestire i colori del noto marchio britannico a partire da questa stagione.

Successivamente, nel più tardo novembre del medesimo anno, anche il team principal della Mercedes, Toto Wolff, grande amico del paperone canadese, ha deciso di effettuare la stessa mossa, appropriandosi di una piccola parte delle azioni della blasonata azienda automobilistica (la transizione è stata resa riservata, per cui è difficile risalire all’esatta quota in possesso dell’austriaco).

F1
il magnate canadese Lawrence Stroll, proprietario e fondatore della scuderia britannica Aston Martin F1 Team

Movimento che ha messo in avanguardia le autorità del mercato azionario europeo. Secondo le informazioni raccolte e divulgate da ‘Le Journal de Montréal’, i due sarebbero indagati per sospetto ‘insider trading’. Ovvero, per aver sfruttato informazioni non di dominio pubblico per effettuare operazioni in borsa traendo vantaggio da una conoscenza anticipata degli eventi.

Questo perché, oltre a loro, ci sarebbero anche degli altri coinvolgimenti: il produttore britannico aveva già annunciato, nel maggio 2020, la nomina a CEO di Tobias Mœrs (all’ora presidente del consiglio di amministrazione Daimler, nonché amministratore delegato Mercedes-AMG), in più a sei mesi di distanza dall’investimento fatto da Wolff, la casa di Stoccarda ha anche manifestato l’intenzione, a sua volta, di volersi appropriare del 20% del capitale Aston Martin. Episodi che hanno fatto letteralmente lievitare il valore di mercato del marchio.

F1
Toto Wolff, team principal della scuderia Mercedes AMG F1 Team, durante il fine settimana del Gran Premio di Ungheria edizione 2021

Bradley Lord, responsabile delle comunicazioni di Mercedes-AMG F1 Team, ha riferito che Wolff sarebbe stato all’oscuro di un possibile passaggio di Mœrs in Aston Martin e che tutte le informazioni sul caso verranno fornite alle autorità competenti a tempo debito. L’operazione effettuata dal manager austriaco è stata inoltre sostenuta anche dallo stesso gruppo Daimler, che per mezzo del portavoce, Jörg Howe, ha chiosato: “Trattandosi di un investimento finanziario, come sempre avviene in queste circostanze, ci riserviamo di non effettuare commenti”.

Dal momento che le azioni Aston Martin vengono quotate all’interno della Borsa di Londra, il caso sarebbe ora passato nelle mani del Financial Conduct Authority (FCA), appunto l’autorità presente nel Regno Unito.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: F1 – Aston Martin F1 Team – Mercedes F1 Team

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,202FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Bahrain
cielo sereno
17.1 ° C
17.2 °
12.1 °
55 %
6.4kmh
0 %
Sab
17 °
Dom
17 °
Lun
20 °
Mar
21 °
Mer
22 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings