domenica, Giugno 16, 2024

GTWC Esports – All’improvviso arriva Naujoks

Settimo appuntamento della sprint series nel GT World Challenge Europe Esports.

Il circuito del Nurburgring è ancora protagonista del campionato virtuale di SRO, dopo aver già ospitato la 6 Ore, valida per la coppa endurance.

La tensione è palpabile già prima dello start. Tonizza, leader del campionato dalla gara inaugurale di Monza, deve scattare dalla decima casella, mai a suo agio con la pista tedesca, senza dimenticare i 15 kg aggiuntivi sulla 488 GT3. Il suo rivale principale è diventato da qualche gara a questa parte James Baldwin.

Il britannico è in ascesa con la sua McLaren 720S. Dopo i successi di Zandvoort e Misano si è avvicinato parecchio, e ha tutte le intenzioni di continuare in questo modo anche al Ring.

GTWC Esports

Ma la pole è stata conquistata da Bastian Richter, alla guida della Aston Martin di Unicorns of Love. La Vantage V8 è sembrata particolarmente pimpante su questo tracciato, tanto che ha completato la prima fila l’altra Aston del medesimo team.

Baldwin scatta dalla seconda fila, terzo, ma alla staccata della prima curva, in testa ci va la BMW M6 del G2 Esports, guidata dall’esperto Nils Naujoks, il quale dopo i primi round non ha più trovato un risultato alla sua portata.

Ma Richter non ci stava a lasciar vincere il pilota tedesco. La M6 targata G2 Esports è stata braccata a distanza ravvicinata dalla V8 Vantage, tuttavia senza mai doversi preoccupare di un attacco decisivo.

Il tracciato del Nurburgring, infatti, non prevede molti spot di sorpasso. Quello di curva 1 arriva dopo un’ultima curva da terza marcia, dove risulta difficile uscire vicini alla vettura davanti.

GTWC Esports

La tattica principale diventa dunque quella dell’undercut. Ma questa mossa svanisce quando Richter esce nel traffico dopo il suo pit stop. E non è tutto, il pilota Aston si è visto sfumare anche la seconda, terza e quarta posizione ai danni di Baldwin, Houben e Tyszkiewicz.

Nonostante il sorpasso su quest’ultimo, a bordo della Bentley, Richter non ha potuto nulla contro l’Audi di Niklas Houben. Fra l’altro il pilota di GTWR R8G Academy si trova al suo debutto nella serie, dimostrando grandi cose in ottica futura.

Nel frattempo, in testa alla gara, Baldwin ha cercato di mettere pressione sul leader della corsa, ma la maggiore velocità sul rettilineo della M6 di Naujoks lo ha aiutato a difendersi senza alcun problema.

Inoltre, c’è da considerare i punti che il pilota McLaren stava già guadagnando su Tonizza. Infatti, per il pilota italiano la pista del Nurburgring si conferma un incubo. Analogamente al round endurance, il leader del campionato è stato coinvolto in un contatto a curva 1, il quale lo ha fatto uscire dai giochi per ottenere dei punti preziosi. Con questo risultato parliamo del primo “zero” di Tonizza nella serie sprint.

GTWC Esports

Nils Naujoks ha così ottenuto il primo successo stagionale nella categoria, con un vantaggio di soli 280 millesimi su Baldwin e 854 su Houben, terzo al traguardo. Il podio del neo-pilota Audi rappresenta anche il miglior risultato nella sprint series per la casa di Ingolstadt.

A completare la top five, Bastian Richter, in quarta posizione. Anche per Unicorns of Love è il miglior risultato in gare da 60 minuti, ma di certo non si può essere pienamente contenti dopo la pole conquistata in qualifica.

Quinto, invece, Mateusz Tyszkiewicz sulla Bentley che precede la prima Ferrari, quella di Giovanni De Salvo.

L’altra BMW del G2 Esports, quella di Arthur Kammerer, giunge settima al traguardo. Completano la top ten un trio di vetture firmate Unicorns of Love, rispettivamente Kisser, Klinkmuller e Gronewald.

GTWC Esports

Con questi risultati e solo 3 gare al termine la coppa sprint è più aperta che mai. James Baldwin ha ridotto il suo distacco da Tonizza a soli 6 punti, quando fino a poche gare fa lo svantaggio superava le 50 lunghezze.

Sono ancora matematicamente in lotta per il titolo di campione della sprint series anche Kevin Siggy, Josh Rogers, Giovanni De Salvo e Nils Naujoks. Ma sembra essere un affare riservato a 2 piloti. E allora sarà di nuovo Baldwin contro Tonizza nel prossimo appuntamento, ossia la 60 minuti di Imola.


Autore: Antonio Fedele – @_antoniofedele_

Foto: GTWC Esports

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
17.4 ° C
17.9 °
15.8 °
55 %
2kmh
100 %
Dom
21 °
Lun
29 °
Mar
33 °
Mer
33 °
Gio
33 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings