L’upgrade tecnico che ha assicurato il titolo a Verstappen

Il 2021 è stato un anno incredibile per gli appassionati della F1. Una stagione caratterizzata da una lotta serratissima culminata con il trionfo dell’esuberanza sull’esperienza. Un campionato in cui abbiamo assistito alla detronizzazione di un’affermata leggenda. Un ‘film‘, a cui secondo il neo campione del mondo Max Verstappen sarebbe stato impossibile assistere se non fosse stato per il grande apporto dato da Honda quest’anno.

Il costruttore nipponico ha dato tutto nella partnership con Red Bull. Il sogno era quello di vincere assieme il titolo mondiale e sapendo già che il 2021 sarebbe stato il suo ultimo anno in veste di motorista ufficiale in F1, la casa nipponica ha deciso di prendersi un rischio introducendo l’upgrade che avrebbe dovuto vedere il proprio debutto nel 2022 con un anno d’anticipo. Una mossa essenziale, senza la quale probabilmente il pilota orange non sarebbe riuscito a battere il proprio rivale al titolo.

F1
Max Verstappen (Red Bull Racing Honda) è il campione del mondo della stagione di F1 2021

Abbiamo sempre creduto nel progetto ha affermato Verstappen secondo quanto riportato da ‘GpFans.net’. “Insieme siamo riusciti ad avere successo. Ricordo l’emozione provata quando abbiamo ottenuto la prima vittoria (Gp d’Austria 2019). Da lì le cose sono andate sempre meglio. Non si sono mai arresi continuando sempre a spingere credendo di potercela fare.”

“La squadra con il tempo è progredita e ciò che per me è stato impressionante è stato vederli riuscire nell’impresa di anticipare di un anno quello che sarebbe stato il motore inizialmente progettato per il 2022 ha proseguito Max. “Credo che se non avessimo avuto quell’upgrade adesso non mi ritroverei in questa posizione. In Honda c’è molta passione e posso comprendere l’emozione emersa al termine della gara di Abu Dhabi. Tutti si abbracciavano e piangevano… È stato un momento unico ed è stato assolutamente fantastico poter lavorare con loro”.

F1
Max Verstappen (Red Bull) festeggia la conquista del titolo mondiale assieme ai responsabili Honda

Nel 2022 il team austriaco continuerà ancora ad utilizzare la motorizzazione Honda che però, data la sua uscita dalla F1 sarà gestita dal suo nuovissimo reparto Red Bull Powertrains. Un’unità che sarà comunque ulteriormente aggiornata per garantire alla squadra una valida spinta anche nella prossima stagione. Una sorta di ultimo regalo per un congedo che non sa veramente di addio. O quantomeno, non del tutto.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Red BullHonda

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,139FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
22.4 ° C
22.8 °
21.1 °
83 %
1.5kmh
0 %
Dom
26 °
Lun
26 °
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
25 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings