Gp Bahrain 2022: analisi on board Mercedes/Red Bull

F1 – Finalmente siamo giunti al primo atto della tanto attesa Stagione 2022. Da quest’anno, in due distinti approfondimenti, potete seguire sulle colonne di FormulaUnoAnalisiTecnica, il live degli on board dei tre top team accreditati a giocarsi il campionato del mondo. In questa specifica sezione porremo l’accento su Mercedes e Red Bull, le compagini che l’anno scorso si sono divise i due titoli in palio.


Prove di partenza finali. Ci siamo concentrati su quelle di Perez e di Russell. Come accaduto con la Red Bull n°1, anche sulla monoposto del messicano si è potuta osservare un’incertezza nella cambiata tra la terza e la quarta con relativo pattinamento. Evidentemente c’è qualche lavoro di settaggio di fare tra i vicecampioni del mondo. Meglio lo start della W13 che è parso lineare e senza slittamenti di sorta. Almeno su questo versante Mercedes sembra essere messa meglio. Tanto lavoro, invece, bisogna svolgere sul versante assetto con un pompaggio aerodinamico ancora importante. La presenza dello stesso sta costringendo le due W13 a non dare fondo a tutta la potenza in rettilineo anche se sorprende l’anomalo utilizzo di una mappatura molto alta di ICE, specie nel terzo settore.

Bandiera a scacchi a Sakhir: la sessione è conclusa.

George Russell in pista con un nuovo treno di Soft. Si migliora nel primo intertempo ma peggiora nei successivi due. Prove di altezza da terra per l’inglese che ha proseguito sulla scorta di quanto accaduto nei test. La sensazione è che il Gp del Bahrain possa essere un’estensione delle prove invernali per la Mercedes che è alle prese con una vettura più bizzosa di quanto previsto in sede di delibera.

Prosegue il programma della Red Bull n°1 che continua a lavorare con gomma gialla.

Hamilton in pista con gomma soft. Non un buon riscontro per il britannico che, come capitato nei test, vede il suo motore “ammorbidirsi” sul rettilineo principale.

Nel giro successivo il rapido passaggio ai box si è potuto sentire l’ingegnere riferire l’utilizzo della modalità STRAT-2, una mappatura dell’endotermico piuttosto spinta, specie per essere FP1. Probabilmente la si sta abbinando ad un settaggio di ibrido più blando.

Giro push per George Russell che, con gomma soft si prende la momentanea vetta della classifica: 1.34.629 per l’inglese che poi riprende la via dei box. In questo passaggio il comportamento della W13 è sembrato più preciso, specie nelle curve lente.

Prova di partenza per Max Verstappen all’uscita dei box. Non benissimo nella cambiata tra seconda e terza quando si è potuto ascoltare un evidente pattinamento.

In pista Lewis Hamilton. Brevissimo run per l’inglese che ha testato un cambio di set-up probabilmente non troppo soddisfacente visto l’immediato rientro. La W13, in questa uscita, ha peggiorato sul fronte pompaggio aerodinamico. Colpisce il silenzio nelle comunicazioni. Le voci di Bonnington e del driver britannico restano praticamente inascoltate al momento.

Rientra ai box Sergio Perez che continua a testare le gomme medie.

Hamilton ha chiuso un run con gomma media. Il comportamento della W13 sembra migliorato leggermente rispetto ai test sulla vettura n°44. Più accentuato il fenomeno sulla 63 di George Russell che, in pieno rettilineo, ha perso un particolare aerodinamico in seguito ad evidenti saltellamenti. Il britannico è al momento undicesimo.

F1

Lo stesso programma di lavoro è stato svolto da Perez, terzo al momento, che è rientrato ai box.

Ritorna in pista Max Verstappen. Lambiase comunica i distacchi dagli altri piloti prima che l’olandese si lanci in un giro cronometrato con gomma media. Dopo il giro push chiuso col miglior tempo (1.34.783) l’olandese effettua una tornata in cui ricarica l’ibrido per poi rilanciarsi.

13:20Semaforo verde

Approfittiamo per un riassunto sulle condizioni meteo. La temperatura dell’aria, al momento, è di 20°C con un tassi di umidità del 38%. La pista si attesta sui 35°C. Il vendo soffia a 3,5km/h e sembra essere in aumento.

Al momento dello stop Hamilton ha completato quattro passaggi, Così come Russell e Sergio Perez. Tre le tornate all’attivo per Max Verstappen. Nessuno dei quattro protagonisti ha effettuato un giro push.

Bandiera Rossa: pezzi del cofano motore dell’Alpine di Esteban Ocon sparsi per la pista.

Parte la stagione anche per il n°1. Giri di verifica senza comunicazioni audio attive.

F1

Subito in pista il vicecampione del mondo che procede ad un minirun per verificare che tutto sia installato al meglio. Hamilton sta testando il nuovo fondo.

F1

Ore 13:00. La sessione parte ufficialmente.


F1-Autore: Diego Catalano @diegocat1977

Foto: F1TV

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,136FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
26.3 ° C
27.1 °
25.5 °
74 %
3.1kmh
0 %
Ven
27 °
Sab
27 °
Dom
26 °
Lun
26 °
Mar
26 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings