sabato, Giugno 22, 2024

Gp Giappone, Ferrari: SF-23 in linea con le attese per puntare alla seconda posizione

Come da copione, la Red Bull dell’olandese Verstappen è tornata a rendersi protagonista indiscussa di questo mondiale, dopo il weekend “dietro le quinte” a Singapore. Ferrari, come altrettanto prevedibile, è ritornata a soffrire in presenza di piste in cui si presentano curve di percorrenza medio-veloci come il complesso dello Snake e la Spoon.

Il podio di Marina Bay non ha fatto altro che confermare quanto serrata e accesa sia la lotta per coloro che ambiscono alla seconda posizione nel mondiale. Una sfida al punto che andrà indubbiamente avanti fino ad Abu Dhabi. Ragion per cui i festeggiamenti della scuderia Ferrari si sono limitati alla domenica post-gara.

Ruoli ri-confermati anche per i due ferraristi, i quali si sono potuti concedere una breve parentesi di soddisfazione con una vittoria necessaria, per la squadra e per questo sport.

Ferrari
Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) – Gp Giappone 2023

Ferrari: Suzuka esalta Charles Leclerc

In Giappone nulla di inusuale per quel che concerne le prestazioni viste sino ad ora, sembra essere proprio il monegasco ad avere più fiducia con la vettura rispetto al compagno di squadra, anche se poi, il cronometro conferma la prestazione affine dei due ferraristi. La giornata dedicata alle qualifiche si è conclusa con un risultato che ha ristabilito l’ordine da parte di chi si appresta a vincere il terzo iridiato, a sua volta inseguito, in modo alternato, da tutti gli altri.

Giornata significativa per la scuderia Ferrari che conclude rispettivamente in quarta posizione con Charles e in sesta con la rossa di Sainz, con la Red Bull del messicano nel mezzo che dovrà fare i conti con una SF-23 che non potrà sottovalutare.

Lo stesso Leclerc, consapevole di non aver dato il massimo del suo potenziale nello scorso weekend, sembra aver trovato il feeling giusto con la vettura, almeno per ciò che la sua Ferrari può dare in termini di prestazione.

Al termine delle qualifiche, il monegasco conferma la sua fiducia in merito ai progressi della sua vettura, sottolineando l’efficienza del suo giro nel Q3 al limite del suo potenziale. Il pilota ha dichiaro inoltre di aver sofferto maggiormente nel T1 rispetto ai suoi avversari, ed è proprio questa carenza che lo costringe, secondo lui, a partire dalla seconda fila. Le sensazioni restano in ogni caso positive anche in merito al degrado delle gomme, che sembrano almeno per questo weekend non dare particolare problemi.

Ferrari SF-23
Carlos Sainz (Scuderia Ferrari) in azione durante le Fp3 del Gran Premio del Giappone 2023

Ferrari: Carlos Sainz al di sotto delle attese

Dall’altra parte Carlos Sainz, reduce di ben due pole position di fila, ritiene che il suo approccio su questo circuito non è stato tuttavia ottimale fin ora, con la consapevolezza che Suzuka sia una pista tecnicamente differente rispetto a Singapore. Lo spagnolo sottolinea il suo timore circa la prestazione della McLaren, a sua detta più simile alla Red Bull almeno nelle prestazioni nel S1, a differenza della sua SF-23 che al contrario compensa la velocità sui rettilinei e nelle curve lente. Questo risultato ci dà modo di immaginare quelli che saranno gli obiettivi primari del weekend per gli scudieri di Maranello.

Entrambi i ferraristi sono consci di dover fare i conti con una McLaren davanti con entrambi i piloti che non darà loro vita facile, soprattutto perché su questo circuito non è semplice sorpassare. La seconda fila di Leclerc potrebbe essere la chiave per un risultato positivo solo se accompagnato da una buona partenza e una strategia vincente. Analogo scenario per Sainz che scatterà dietro ad un Perez che, al suo contrario, non è certamente all’apice della sua carriera in un top team.

In linee generali, la Ferrari è chiamata a confermare quanto di buono portato a Suzuka in merito agli aggiornamenti, con una vettura che punta ancora al miglioramento, chiamata soprattutto a dimostrarsi costante nella performance, e non altalenante com’è stata per la prima parte di stagione.

Ferrari
Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) Gp Giappone 2023

Nonostante sia stata attualmente l’unica scuderia in grado di interrompere il filo di vittorie di Milton Keynes, la scuderia di Maranello sa che questo non è il momento di abbassare la guardia e concedere spazio a nessuno, soprattutto nei riguardi delle due McLaren che sembrano aver trovato la giusta via per il recupero. Proprio quest’ultima potrebbe auto-invitarsi in quella che è la battaglia per la seconda posizione particolarmente ambita da diversi team ma che attualmente appartiene alla Mercedes.


Autore: Vanessa Caputo – @calliopve

Immagini: F1, Scuderia Ferrari

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Montréal
cielo coperto
21.7 ° C
22.3 °
20.3 °
60 %
1kmh
100 %
Sab
21 °
Dom
21 °
Lun
22 °
Mar
26 °
Mer
26 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings