La scelta delle gomme per il Bahrain: Ferrari e Red Bull scommettono sulla Hard

0
La scelta delle gomme per il Bahrain: Ferrari e Red Bull scommettono sulla Hard
Ferrari


La scelta delle gomme per il Bahrain: Ferrari e Red Bull scommettono sulla Hard


Non si è nemmeno disputata la prima gara in Australia, che è già arrivato il momento di parlare delle gomme selezionate dai team e dai piloti per il secondo appuntamento stagionale sul circuito di Sakhir. In Bahrain, come avviene oramai dal 2014 a questa parte, si correrà in notturna e, in via del tutto eccezionale a causa del coronavirus, quest’anno non ci sarà pubblico ad assistere all’evento. Ma prima di poter dire qualsiasi cosa, andiamo a conoscere le scelte effettuate per l’occasione.

Di seguito, la tabella riportata sull’account twitter della Pirelli.

La scelta delle gomme per il Bahrain: Ferrari e Red Bull scommettono sulla Hard
Le gomme selezionate dai team e dai piloti per il secondo appuntamento stagionale

Ricordo, che a differenza del 2019, per questa edizione, la Pirelli ha nominato delle mescole di uno step più morbide. Lo scorso hanno avevamo avuto delle Hard C1, Medium C2 e Soft C3, mentre nel 2020 avremo Hard C2, Medium C3 e Soft C4.

La scelta dei top team

Diciamo che sono piacevolmente sorpreso da Ferrari e Red Bull. Gli sfidanti della Freccia d’Argento infatti, hanno deciso di puntare molto forte sulla mescola Hard. Scelte identiche a coppie: Leclerc (Ferrari) e Verstappen (Red Bull) avranno a disposizione 3 treni di Hard, mi aspetto siano loro i piloti destinati a sperimentare il comportamento di questa mescola nel corso delle PL2, e 4 set di Medium; Vettel (Ferrari) e Albon (Red Bull) invece potranno contare su 5 set di Medium, sarà il compound che utilizzeranno nel corso delle libere assieme al più performante Soft, e 2 di Hard. Di conseguenza credo che tutti e quattro vogliano portare in gara ben 2 set di mescole C2.

Ora se la memoria non mi inganna… Sto scherzando, ci sono andato a guardare ed è per questo che non mi può ingannare (anzi di seguito vi posto anche il recap Pirelli delle strategie attuate dai piloti lo scorso anno). La strategia più veloce 12 mesi fa, se non fosse stato per un problema alla power unit, sarebbe risultata quella di Leclerc: C3, C2, C2. E forse e dico forse, è per questa ragione che sia la Rossa che la Red Bull (se osservate anche Verstappen aveva adoperato la medesima strategia del monegasco) hanno deciso, almeno per il momento, di non togliersi la possibilità di andare a riproporre la stessa tattica anche nel 2020.

La scelta delle gomme per il Bahrain: Ferrari e Red Bull scommettono sulla Hard
Pit stop e strategia Bahrain 2019

Cosa che forse non ha considerato la Mercedes che si presenterà a Sakhir con 2 treni di Hard per Bottas (che forse saggerà al venerdì, non escluderei un cambio di programma vedendo le selezioni fatte dai competitor) e 1 solo set di C2 a disposizione di Hamilton. L’unica certezza per ora è che Lewis sarà costretto ad effettuare al massimo un solo stint di gara su tale composto, mentre gli altri potrebbero avere un’arma in più…

Ovviamente, il discorso che sto facendo è molto provocatorio. Mercedes negli ultimi anni ci ha dato prova di non farsi prendere in giro in quanto a strategie, però credo realmente che in questo caso Ferrari e Red Bull possano trarre un vantaggio da questa situazione. Effettuando questo tipo di selezione si sono messe nella condizione di avere molta più libertà strategica rispetto al team campione del mondo in carica. Se questo sarà un vantaggio oppure no, dipenderà dalle condizioni climatiche e dall’impatto che avrà l’aumento prestazionale delle monoposto sugli pneumatici in un circuito veloce come quello del Bahrain.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Bahrain-2019-1024x576.jpeg
L’abbraccio tra Lewis e Leclerc al termine del Gp del Bahrain 2019, il monegasco perde la leadership della gara a causa di un problema alla power unit e finisce terzo.

Valutazione complessiva

Se diamo uno sguardo d’insieme, possiamo vedere come metà dello schieramento abbia fatto lo stesso tipo di selezione: i piloti di McLaren, Renault, Alfa Romeo, Haas e Williams avranno 8 set di Soft a loro disposizione, con uno dei due che avrà modo di verificare il comportamento della Hard e l’altro della Medium.

Ferrari e Red Bull si confermano gli unici due team a decidere di portare solamente 6 treni di Soft. L’altra squadra che ha optato per avere una discreta libertà strategica è l’Alpha Tauri. I piloti della compagine faentina potranno contare sullo stesso numero di Hard delle altre due squadre sopracitate, tuttavia rinunciando ad un treno di Medie. Come detto però, anche in questo caso, la porta è aperta a tutte le possibilità.

📜 Legenda
Sigle abbinate ai tipi di mescola
C1 – simile alla Hard 2018
C2 – simile alla Medium 2018
C3 – simile alla Soft 2018
C4 – simile alla UltraSoft 2018
C5 – simile alla HyperSoft 2018

Autore: Marco Sassara@marcofunoat

Foto: Pirelli – Bahrain Int. Circuit

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui