F1 Live 15 aprile 2020

0
F1 Live 15 aprile 2020
F1 Live 15 aprile 2020

F1 Live 15 aprile 2020: Hulkenberg e gli stipendi

La frecciatina arriva puntuale. D’altra parte ci sta, ascoltando il ragionamento del trentaduenne pilota tedesco ex Renault. Interpellato sulla questione stipendi in Formula Uno, Nico sostiene che l’impegno dei piloti in questo momento economico cosi difficile sia di primaria importanza. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate al web magazine tedesco AMuS.

Nico Hulkenberg
Nico Hulkenberg, ex pilota Renault

“Malgrado stia commentando qualcosa che in teoria non mi riguarda, credo che le squadre dovrebbero essere aiutate dai propri piloti. Soprattutto in un momento dove le scuderie stanno lottando per sopravvivere. Ovviamente, chi percepisce un lauto stipendio dovrebbe essere più benevolo. Inoltre, ci sono piloti che hanno il dovere morale di farlo. Hamilton dovrebbe dare l’esempio, soprattutto dopo aver detto che il Dio denaro comanda”


F1 Live 15 aprile 2020: Todt e il tetto dei costi

Malgrado la pressione di molte scuderie, il presidente della federazione internazionale non ritiene utile un abbassamento drastico del tetto spese in Formula Uno. Insomma, scendere sotto i 150 milioni di dollari non farebbe nessuna differenza per il francese. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate al web magazine AMuS.

“Un ulteriore aggiustamento dei fondi disponibili sarebbe la conseguenza delle perdite di alcune squadre, cosa che al momento purtroppo non possiamo escludere. Ovviamente spero di non dover arrivare a questa situazione. Per questa ragione, dovremmo porci alcune domane con il titolare dei diritti commerciali come ad esempio: come dovrebbe essere la Formula Uno nel futuro? Pensando allo scenario peggiore, la categoria come la conosciamo non sarebbe più viabile.

Todt: budget cap su diversi livelli al vaglio
il presidente della FIA Jean Todt

“Anche se le differenze tra squadre grandi e piccole devono essere ridotte, non possiamo iniziare a sognare. Non sarà mai possibile per un piccolo team competere sullo stesso piano di uno grande. Non dobbiamo mentire. Se parliamo di 120,130 o 140 milioni di dollari questo è il limite di costi senza eccezioni, per i team di grandi dimensioni le esenzioni rappresentano oltre il 100% del limite.


F1 Live 15 aprile 2020: Ricciardo ricorda Jules…

Tramite i social network, l’australiano racconta le sue emozioni riguardo Bianchi. Nominando diversi piloti che sono stati sottovalutati nella propria carriera, mette in luce il talento del francese stroncato dal terribile incidente di Suzuka

“Non abbiamo mai visto Jules su un’auto competitiva. Per questa ragione la gente non poteva apprezzare quanto fosse bravo. Pensiamo alla sua guida con la Marussia a Monaco nel 2014, conquistando i primi punti per la sua squadra. La pista del principato è un po come Macao. In questo senso, non c’è modo di ottenere un risultato del genere, il merito è davvero alto.”

Daniel Ricciardo e Jules Bianchi
Daniel Ricciardo e Jules Bianchi

Bianchi sarebbe approdato senza dubbio in un team più forte, vincendo sicuramente delle gare. Da un certo punto di vista, è come se Charles stesse seguendo il percorso che avrebbe fatto Jules.

F1 Live 15 aprile 2020: J.J. Lehto invita a riflettere sul campionato

L’ex pilota di Formula Uno analizza le problematiche legate a un calendario troppo complesso, sostenendo che le scuderie più piccole avranno seri problemi. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate al web magazine finlandese Iltalehti.

“Ho sempre pensato che sedici gare fossero sufficienti per un campionato mondiale. Ma in una situazione del genere, quindici corse in sei mesi sarebbero assolutamente un’assurdità. Un ritmo così intenso non so se funzionerebbe. Le squadre più piccole sono già al limite con un budget molto limitato da diversi anni.”

JJ Lehto
JJ Lehto. ex pilota di Formula Uno

“So che c’è sempre stato un grosso problema nei team più piccoli perché non hanno abbastanza personale. Tutte queste persone dovranno lavorare di più e avranno quindi maggiori responsabilità rispetto alle grandi squadre. Dobbiamo ricordare che la maggior parte dei lavoratori ha una famiglia e, mentre ci sono molti giovani, altri hanno figli. Improvvisamente diremo loro che saranno fuori casa per sei mesi…”

F1 Live 15 aprile 2020: Pirro e la crisi

Il commissario tecnico della Formula Uno analizza il momento duro della categoria, convinto che un cambio sia necessario per ridurre i costi. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate a Eurosport.

“Si può svolgere il weekend di gara in due giorni anziché tre. Non abbiamo bisogno di 1000 persone dietro le quinte. Si può fare una Formula Uno senza creare un’auto nuova ogni anno solo per due squadre. Non capisco perché non possiamo più vendere telai alle scuderie come in passato.”

Emanuele Pirro
Emanuele Pirro, steward Formula Uno

“Anche le squadre più piccole devono creare una nuova auto che poi finisce nella spazzatura alla fine di ogni stagione. La situazione attuale può incoraggiarci a muoverci verso regole meno dogmatiche, con una Formula Uno più pratica e accessibile. “


F1 Live 15 aprile 2020: I tempi sono maturi per Lewis e Sebastian

A fine anno sono diversi i piloti in scadenza di contratto. Hamilton e Vettel su tutti.
Secondo le ultime news, i due piloti dovranno prendere una decisione entro il mese di aprile, in base alle negoziazioni che i due hanno già svolto durante le scorse settimane. Per quanto riguarda il tedesco, la perplessità nasce dalla forte decurtazione sull’ingaggio, sommata alla durata annuale proposta. Malgrado Riccardo e Sainz scalpitino all’idea di poter approdare a Maranello, la firma del teutonico resta lo scenario più probabile.

Sebastian Vettel e Lewis Hamilton
Sebastian Vettel e Lewis Hamilton

Per quanto riguarda il tira e molla di Hamilton, il discorso sembrerebbe legato alla firma della Mercedes sul Patto della Concordia, visto il panorama differente profilatosi dopo il cambio di gestione con l’arrivo di Ola Kallenius. Inoltre, la voglia di Lewis di fare un’esperienza in Rosso continua a balenare nella testa dell’inglese. Malgrado tutto, anche in questo caso il rinnovo sembra l’ipotesi più credibile.


F1 Live 15 aprile 2020: Hülkenberg e la Formula Uno

Il tedesco ex Renault, raggiunto dai microfoni del web magazine tedesco AMuS, rivela come i suoi piani per il futuro siano incerti. Aggravati dallo slittamento della nuova era regolamentare alla stagione 2022.

“Al momento tutto è sbilanciato… non c’è più un ritmo normale. La silly season non è certo all’ordine del giorno in questo momento. D’altronde, senza gareggiare nessuno può distinguersi positivamente o negativamente. “

Nico Hulkemberg
Nico Hulkemberg, ex pilota Renault

“Per il momento, tutto è speculativo. Non è possibile prevedere come saranno le carte in tavola. La situazione è nuova per tutti e, se inizia la stagione, sorgeranno molte domande. Quindi non ho altra scelta che stare a guardare sperando di essere nel posto giusto al momento giusto. La mia strategia per il futuro è dovuta alla situazione attuale. Pertanto, al momento siamo tutti solo passeggeri…”

F1 Live 15 aprile 2020: Raikkonen e il Gran Premio d’Australia 

Raggiunto dai microfoni del web magazine francese Auto Hebdo, l’ultimo campione del mondo della Ferrari torna a parlare del Gran Premio d’Australia. Secondo il finlandese la situazione era facilmente auspicabile. Insomma l’evento non si doveva disputare…

“La decisione non era nostra, ma ovviamente non dovevamo partire per l’Australia. Facciamo quello che FIA e Formula Uno ci comunicano. Detto questo, sarebbe stato meglio cancellare la manifestazione evitando rischi inutili per staff e spettatori. La decisione andava presa prima…”

F1 Live 15 aprile 2020
Kimi Raikkonen, campione del mondo di Formula Uno 2007

“Le moltissime persone che compongono il paddock arrivavano dall’Europa, essendo esposte a un possibile contagio in aeroporto o altrove. Alla fine è quello che è successo…”


F1 Live 15 aprile 2020: Ferrari Evo 2

Il team di Maranello prepara al banco una nuova specifica. I risultati non troppo esaltanti ottenuti durante i test pre-stagionali di Barcellona, portano la storica scuderia italiana a spingere sull’acceleratore. Malgrado non esista alcuna certezza sulla data di ripartenza del campionato mondiale, la Ferrari vuole essere pronta per la battaglia.

F1 Live 15 aprile 2020
power unit Ferrari SF1000

Secondo Motorsport, una nuova versione del V6 italiano capace di sopportare una pressione maggiore nella camera di combustione, garantirebbe un incremento di potenza pari a 20 cavalli.


Agag e i suggerimenti…

Intervistato dal web magazine Autosport, il presidente della categoria tutta elettrica suggerisce alla massima categoria come muoversi in questo momento così delicato.

“Per gli sport motoristici in generale potrebbe essere una grande opportunità, in particolare per la Formula Uno, per ristrutturare l’intero modello. Sto seguendo la vicenda budget cap… perché non abbassare il tetto spese a 75 milioni e rendere la categoria redditizia per tutti?

F1 Live 15 aprile 2020
Alejandro Agag, presidente della Formula E

“In ogni crisi ci sono parecchi punti negativi, ma allo stesso tempo ce ne sono alcuni buoni. Proprio per questo abbiamo l’opportunità di migliorare le cose per il futuro. Specie in Formula Uno ci sono dei costi irragionevoli che vanno affrontati. Non mi sembra normale vedere squadre che competono nella stessa gara ricevere importi completamente diversi.”


F1 Live 15 aprile 2020: Ricciardo per il Covid-19

L’emergenza Coronavirus sta tartassando economicamente tutte le scuderie di Formula Uno. Alcuni piloti hanno deciso di decurtarsi lo stipendio tra i quali Daniel Ricciardo. L’australiano percepirà all’incirca un 20% in meno. A tal proposito ecco le parole di Cyril Abiteboul, direttore generale della Renault Sport Racing.

F1 Live 15 aprile 2020
Daniel Ricciardo, Renault F1

“Abbiamo già parlato di questa faccenda. Daniel ha confermato che è pronto ad abbassare il proprio stipendio. Posso confermare che lo ridurrà…”


F1 Live 15 aprile 2020: Vettel e la stime per la Ferrari 

L’amore per la rossa non è certo un mistero. Sebastian difende il team di Maranello esaltando il gruppo, ricordando che l’entusiasmo è un elemento essenziale all’interno del team del Cavallino Rampante. Ecco le sue parole…

“Il punto di forza di questa scuderia è la passione grande passione per quello fanno. Al giorno d’oggi si tratta della spinta per muovere le persone. Mantenere vivo il mito e la leggenda del marchio oltre che far parte della storia. È fantastico vedere come all’interno della squadra sia tutto grandioso, con la voglia di conservare le tradizioni.”

F1 Live 15 aprile 2020
Sebastian Vettel, Scuderia Ferrari

“A volte nascono dei malintesi pensando alla tradizione che c’è in Italia. Ma in realtà le persone sono molto avanti come modo di pesare. All’intento della squadra ci sono molti giovani talenti. Persone creative con ottime idee. È davvero un peccato che non abbiamo ancora fatto progressi a livelli di risultato.”


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui