F1 Live 26 aprile 2020

0
F1 Live 26 aprile 2020
F1 Live 26 aprile 2020

F1 Live 26 aprile 2020: Barrichello e l’occasione mancata…

Raggiunto dal podcast Rusty’s Garage, il brasiliano ex Ferrari racconta un aneddoto molto interessante della sua carriera…

Rubens Barrichello
Rubens Barrichello, ex pilota di Formula Uno

“Avrei potuto essere compagno di squadra di LewisHamilton. Nei giorni del GranPremio del Belgio, avevo firmato un contratto con la Williams, ma poi la McLaren venne da me per portarmi da loro. L’accordo era davvero buono, mi avrei fatto guadagnare molto di più. Tuttavia no accettato, la Williams contava su di me…”


F1 Live 26 aprile 2020: Fernando e la scelta giusta…

Intercetto dal web magazine spagnolo AS, il due volte campione del mondo racconta un particolare degli inizia della sua carriera. 

“Non c’era niente di sicuro con la Ferrari. Ho avuto l’opportunità di correre con la ProstGp, che aveva il motore della scuderia italiana. Era come se qualcuno andasse in Sauber o Toro Rosso. Non aveva nulla a che fare con il Cavallino. L’offerta era quella di correre lì e forse diventare pilota di prova per il team di Maranello. Non mi hanno assicurato nulla…”

Fernando Alonso
Fernando Alonso, due volte campione del mondo

“Mentre la Renault mi ha offerto una possibilità concreta con una prospettiva migliore: correre in Minardi per un anno ma poi entrare ufficialmente in Renault. Al massimo una stagione come terzo pilota per poi poter finalmente correre. Ho vinto due campionati con la scuderia francese e credo che non debba lamentarmi. Ha funzionato tutto bene…”


F1 Live 26 aprile 2020: Allison esalta Hamilton 

In una recente intervista rilasciata dai canali social della Mercedes, l’ex ferrarista tesse le lodi de l6 volte campione del mondo britannico. Ecco le sue parole…

“L’integrità è una delle caratteristiche che contraddistingue Lewis. Attualmente è uno dei piloti più vecchi della griglia, ma guida ancora come uno dei più giovani. Guardando alla sua carriera, ricordiamo moltissime corse mozzafiato e manovre coraggiose, ma si fa parecchia fatica a trovare un momento in pista dove Lewis fa qualcosa di brutto. Spero che continui cosi per il resto della carriera, perché parliamo di un record assolutamente incontaminato.”

“Sotto questo aspetto, credo che tra i tanti campioni del mondo non esista un precedente. Parliamo di una carriera costellata da successi senza nessun tipo di accenno alla scarsa sportività. A livello di guida Lewis è piuttosto sbalorditivo. Puoi pensare di essere una persona competitiva e motivata, ma poi ti imbatti in qualcuno che lo è davvero e ti rendi conto che in realtà sei una sorta di vagabondo al confronto.”


F1 Live 26 aprile 2020: Surer e Ricciardo…

Il braccio di ferro tra Vettel e la Ferrari continua. Il rinnovo ancora non arriva, ed i nomi sui possibili sostituti si sprecano. Secondo l’ex pilota di Formula Uno Marc Surer, uno in particolare sarebbe l’uomo giusto per il Cavallino

Marc Surer
Marc Surer, ex pilota di Formula Uno

Ricciardo sa esattamente come si vince una corsa. Per questa semplice ragione sarebbe la scelta migliore. Daniel è abbastanza maturo per valutare al meglio tutte le situazioni e, se c’è la possibilità di portare a casa un Gran Premio, colpisce diritto il bersaglio. Lo ha dimostrato più volte…”


F1 Live 26 aprile 2020: l’Olanda ci spera…

Se in precedenza l’organizzatore del Gran Premio d’Olanda Jan Lammers non considerava la possibilità di disputare un evento a porte chiuse, ad una settima di distanza le cose cambiano. Intervenuto ai microfoni di Motorsport, il CEO del circuito Robert van Overdijk fa un passo indietro…

“Comprendo molto bene la reazione che ha avuto Jan Lammers… sarebbe stata anche la mia. È logico non voler celebrare il primo Gran Premio del paese in 35 anni senza pubblico, ma la realtà purtroppo è molto diversa. In questo momento dobbiamo accettarlo”

Robert van Overdijk
Robert van Overdijk, direttore del circuito di Zandvoort

“Non possiamo dimenticare che facciamo parte di una catena. Se due o tre squadre falliranno perché non hanno entrate quest’anno, metteremo a rischio le gare degli anni successivi. Dobbiamo guardare la situazione in modo più globale”


F1 Live 26 aprile 2020: Horner e l’Austria

Il team manager del team di Milton Keynes ci crede. La scuderia austriaca sta facendo tutto il possibile per facilitare la disputa del primo evento annuale al Red Bull Ring. Intervistato dal quotidiano britannico The Sun, Christian spiega la situazione attuale. 

Ecco le sue parole: “Siamo fiduciosi. Sarebbe un ottimo inizio per il campionato, sempre se fosse ritenuto sicuro farlo. So che Red Bull sta facendo tutto quello che può per far disputare l’evento a Spielberg. Se le autorità mediche e il governo concordano, ciò ci darebbe un punto di partenza dal quale altri potrebbero proseguire. Ovviamente sono state condotte molte ricerche su come organizzare una corsa senza pubblico, che comprenda il numero minimo di partecipanti.”

Christian Horner
Christian Horner, team principal della Red Bull

“Verranno messe in atto procedure, inclusi test con un numero di team ridotto a circa 80 persone. Ma è sempre importante avere un obiettivo, anche in tempi di incertezza come questi. Senza le cose vanno alla deriva. È tutto pronto per ripartire, dobbiamo solo premere l’interruttore. È una struttura perfetta e su misura per la Formula Uno. Il Red Bull Ring ha la capacità di reagire più rapidamente di qualsiasi altro circuito al mondo.”


Next Generation

Raggiunto dai microfoni di Sky Sports Inghilterra, Charles Leclerc parla della nuova generazione di piloti che scalpita. Chi sarà il futuro campione del mondo?

“Siamo cresciuti tutti insieme e tutti insieme ci siamo spinti a migliorare a vicenda, anche adesso credo che stiamo ancora migliorando gara dopo gara. Sceglierne uno solo è davvero molto difficile. Nei kart le gare erano veramente molto equilibrate.

Charles Leclerc
Charles Leclerc versione banana

Non ho corso molto con Lando all’epoca, ma con George e Alex eravamo veramente vicini e ogni volta ci stimolavamo a progredire. Direi magari George e Alex, ma in realtà non lo so. Siamo tutti ravvicinati.”


F1 Live 26 aprile 2020: Silverstone ci spera… 

Il governo britannico ha programmato un primo incontro con gli esperti della salute per la prossima settimana. Lo scopo è quello di studiare la possibilità di riprendere le attività sportive in Gran Bretagna, discutendo sui necessari protocolli da applicare.

Silverstone
vista aerea del mitico circuito di Silverstone

Tuttavia, un ritorno all’azione dipende sempre dalla rigorosa conformità dei cinque criteri di sicurezza imposti dal governo, in particolare con l’aumento dei test e il rispetto delle linee guida sul distanziamento sociale. Attualmente, il Gran Premio di Gran Bretagna non è stato rinviato o cancellato, restando calendarizzato per il 19 luglio. La Formula Uno vorrebbe disputare due gare sulla pista britannica, rigorosamente a porte chiuse.


F1 Live 26 aprile 2020: Domenicali e la Ferrari

Intervistato dal Corriere Della Sera, l’attuale CEO Lamborghini mette a tacere le voci su di un suo possibile ritorno in Ferrari. Secondo l’italiano, il team principal del Cavallino sta gestendo relativamente bene la situazione dopo l’allontanamento di Arrivabene. Ecco uno stralcio dell’intervista rilasciata al quotidiano italiano.

“Quando parliamo di Ferrari, le notizie sfuggono di mano. Conosco Elkann da anni e conosco questo ambiente da sempre. Certo che parliamo tra di noi per discutere le principali questioni automobilistiche, ma l’idea che io possa tornare a Maranello rimane un pettegolezzo senza alcun fondamento…”

Stefano Domenicali
Stefano Domenicali, amministratore delegato della Lamborghini

“Sono convinto che Mattia Binotto abbia fatto bene sia come direttore tecnico che come team principal, fronte sul quale ha imparato in fretta dimostrando abilità ed equilibrio. Credo che lo scorso anno molte energie le abbia destinate alla gestione dei piloti. I campioni non sempre rispettano le indicazioni della squadra, soprattutto se sono in due a inseguire le proprie ambizioni. D’altro canto, sono loro al centro della scena, e questo determina un fronte esposto ed una attenzione continua dietro le quinte.


F1 Live 26 aprile 2020: A Singapore si prolunga il lockdown…

I contagi nella città stato di Singapore sono in aumento. Malgrado un buon contenimento durante il mese scorso, una seconda ondata si è fatta sotto. Per questa ragione, è stato prolungato il lockdown dal 4 maggio al 1 di giugno.

“Molti di voi rimarranno delusi da questa estensione, ma spero che capirete che questo dolore a breve termine ha lo scopo di eliminare il virus, proteggere la salute e la sicurezza dei nostri cari e permetterci di invertire la nostra economia…” ha detto il primo ministro di Singapore in televisione.

Marina Bay street circuit
il fantastico circuito cittadino di Singapore

Il Gran Premio è previsto per il 20 settembre, ma in realtà si necessitano circa due mesi di lavoro per costruire tutte le infrastrutture necessarie per ospitare la Formula Uno. Considerando che le strade del circuito fanno parte della città, la situazione è tutt’altro che rosea…


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui