domenica, Maggio 26, 2024

F1 Live 28 aprile 2020

F1 Live 28 aprile 2020: Shutdown esteso

La Formula Uno amplia il periodo di shutdown. Il blocco per i costruttori di power unit è stato esteso da 35 a 49 giorni, mentre per le scuderie il periodo di inattività raggiungerà la quota di 63 giorni consecutivi.

Comunicato federazione internazionale
il comunicato ufficiale dell federazione internazionale sancisce il prolungamento del periodo di lockdown per le fabbriche e scuderie

F1 Live 28 aprile 2020: Kvyat e le aspettative 

Raggiunto dai microfoni della Gazzetta dello Sport, il pilota russo parla del presente e del futuro della sua carriera. Ecco uno stralcio dell’intervista…

“Le idee per la ripartenza sono abbastanza chiare, prevedendo uno scenario a porte chiuse. Anche se non dipende da noi, speriamo di tornare in pista il prima possibile. I favoriti saranno sempre li stessi, anche con meno gare a disposizione. Abbiamo dei rivali forti, ma Alpha Tauri può lottare per essere la quarta forza del campionato.”

Daniil Kvyat
Daniil Kvyat, team AlphaTauri

“Si può parlare di un mio ritorno alla Red Bull quanto volgiamo, ma al momento penso solo alla mia scuderia. Sono felice di essere qui, anche se la lotta per il podio resta molto difficile. Per conquistarlo devono crearsi situazioni particolari come  Germania e Brasile 2019.”


F1 Live 28 aprile 2020: Ralf Schumacher attacca la Ferrari

Il fratello del sette volte campione del mondo ha le idee chiare. La grave emorragia economica va tamponata prontamente, per garantire un futuro alla categoria. Sotto questo aspetto anche il team di Maranello deve adeguarsi…

“La posizione della Ferrari sulla budget cap da ancora fastidio, visto che il tetto spese fissato a 145 milioni risulta ancora troppo alto. Il futuro resta molto incerto. Per questa ragione, anche le grandi squadre metteranno il loro destino in discussione.

Ralf Schumacher
Ralf Schumacher, ex pilota di Formula Uno

“I costi della Formula Uno sono ancora troppo alti al momento, e dovrebbero scendere ben al di sotto dei 100 milioni. Se la scuderia italiana non è d’accordo, dovrebbe andarsene via…”


F1 Live 28 aprile 2020: Liberty salva la Formula Uno

“La F1 ha perso circa il 43% del valore delle proprie azioni dalla partenza del campionato. Se nel 2019 il monte premi destinato ai team era di 1 miliardo di dollari, il calo vertiginoso del 93% delle entrate farà scendere gli introiti disponibili per le scuderie ai “soli” 69 milioni.”

Chase Carey
Chase Carey, presidente e CEO della Formula Uno

“L’iniezione di denari, pari a 1,4 milioni di dollari, va a coprire il buco garantendo la salute finanziaria delle squadre. Vale la pena ricordare una cosa però. I liquidi iniettati nelle casse della categoria si esaurirebbero in poco più di una stagione…”


F1 Live 28 aprile 2020: Hamilton e la carriera…

Intercettato dai microfoni di Sky Sport ad inizio anno, l’intervista con il britannico viene resa nota solamente oggi. Ecco uno stralcio delle parole di Lewis sul proprio futuro in Formula Uno

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton, Mercedes AMG

“L’obiettivo primario resta quello di vincere titoli mondiali. Ogni anno però la vita si muove, cambia e il piano per i prossimi cinque anni è sempre diverso… Sto entrando potenzialmente nell’ultimo periodo della mia carriera in FormulaUno e ovviamente il desiderio è quello di massimizzare tutto il più possibile. Sia finanziariamente che soprattutto in termini di risultati in pista.”


F1 Live 28 aprile 2020: Brown vs Binotto

L’amministratore delegato della McLaren Racing provoca il team principal della Ferrari. Raggiunto dai microfoni dell’agenzia di stampa britannica Reuters, ecco le parole dello statunitense…

Zak Brown e Mattia Binotto
Zak Brown e Mattia Binotto

“In generale sono molto favorevole al fatto che esistano doveri etici in Formula Uno. Proprio per questa semplice ragione, sarebbe bello che Mattia condividesse con noi, proprio come la FIA si è offerta volontariamente di condividere, i dettagli dietro l’accordo segreto sulla presunta violazione delle normative relative al loro motore.”


F1 Live 28 aprile 2020: L’Azerbaijan non molla…

Malgrado il resto degli organizzatori abbia accettato di buon grado la realizzazione degli eventi a porte chiuse, lo stato azero non ci sente. Secondo i promotori del Gran Premio, la presenza dei tifosi risulta fondamentale per lo svolgimento della manifestazione. Di seguito, ecco uno stralcio del comunicato rilasciato dagli organizzatori dell’evento.

Baku City Circuit
Baku City Circuit

“Realizzare una manifestazione sportiva di questo calibro senza spettatori non lo riteniamo affatto giusto. La speranza è quella di poter accogliere scuderie e tutto il Circus entro la finse di giugno…”


F1 Live 28 aprile 2020: Sochi e il pubblico…

La speranza di poter organizzare una manifestazione con il pubblico resta nei pensieri della Russia. Al riguardo, ecco le parole di Alexey Titov, promotore del circuito di Sochi.

Autodromo di Sochi
cartolina dall’autodromo di Sochi

“Siamo preparati per mettere in piedi il Gp nelle date approvate dalla Formula Uno con la presenza del pubblico. Ovviamente, se dovremo mettere in atto un piano alternativo siamo tecnicamente pronti. Nonostante non sia arrivata nessuna proposta da Liberty Media per cambiare la data della gara, noi vorremo comunque mantenere la nostra.”


F1 Live 28 aprile 2020: Surer e Hamilton 

L’ex pilota di Formula Uno Marc Surer, intercettato dal quotidiano specializzato Speed Week, parla del futuro do Lewis Hamilton. Il britannico è convinto che un possibile approdo del connazionale alla corte del team italiano non sarebbe affatto necessario per dimostrare il suo valore…

“La Ferrari sarebbe la ciliegina sulla torta di una grande carriera, ma Hamilton è diventato campione con due team diversi, a differenza di Vettel

Marc Surer
Marc Surer, ex pilota di Formula Uno

“Da questo punto di vista non deve necessariamente andare a Maranello per dimostrare qualcosa. Detto questo, il mito della Ferrari attira comunque tutti… incluso Lewis Hamilton.


F1 Live 28 aprile 2020: Steiner e la line up

Il team principal della scuderia statunitense Haas, raggino dai microfoni del canale sportivo britannico Viaset Sport, fa il punto sul futuro dei piloti

“Anche se avremmo dovuto cominciare a parlare del futuro già dalla prima gara a marzo, non ho pensato nemmeno un secondo alla questione piloti 2021. Come prima cosa dobbiamo passare questa crisi senza conseguenze, e solo successivamente potremo guardare avanti.

Gunther Steiner
Guenther Steiner, team principal team Haas

Kevin? Ha una buona relazione con tutta la squadra, ed è già con noi da quattro anni. In ogni caso prima dobbiamo guardare ai risultati, e poi si potrà pensare al futuro. Attualmente è ancora troppo presto.”


F1 Live 28 aprile 2020: I dubbi di Mika 

La grave emergenza sanitaria Covid-19 non permette nessuna programmazione. Malgrado tutto, il calendario di Formula Uno per la stagione 2020 si trova attualmente in fase di studio. I dubbi ci sono e sono tanti, come conferma il due volte campione del mondo finlandese Mika Hakkinen.

Mika Hakkinen
Mika Hakkinen, due volte campione del mondo di Formula Uno

“Malgrado si possa pensare a quando e dove iniziare il mondiale, riflettendo sulla quantità di gare da disputare, credo che pianificare qualsiasi cosa sia prematuro senza un vaccino per il Coronavirus. Il problema più grande è proprio questo…”


F1 Live 28 aprile 2020: Glock e la decisione dei Vettel

Il tira e molla per il rinnovo continua. Sebastian è alla finestra, malgrado il suo obiettivo primario resti la storica scuderia di Maranello. Intercettato dai microfoni della rivista specializzata Speed Week, l’ex pilota di Formula Uno Timo Glock consiglia il connazionale sul da farsi.

Ovviamente tutto dipendente dalle sue alternative, ma non credo che ne abbia molte. A ragion veduta, restare in Ferrari avrebbe molto più senso. Sono sicuro che farà di tutto per proclamarsi campione del mondo con il team italiano.”

Timo Glock e Sabastian Vettel
Timo Glock e Sabastian Vettel

“Senza dubbio non sarà facile nel 2020… ma ci deve provare. La nuova vettura dovrebbe adattarsi meglio al suo stile di guida, potendo duellare più facilmente con il suo compagno di squadra. Sebastian è al corrente del talento di Charles, conscio che è il futuro della scuderia sia nelle mani del monegasco…”


F1 Live 28 aprile 2020: Lewis il pensatore

Lo stop forzato deve far riflettere. Il mondo può e deve migliorare dopo la grave emergenza sanitaria. L’occasione per cambiare il nostro modo di vivere è lì. Basta prenderla. Questo il pensiero di Lewis Hamilton, sei volte campione del mondo di Formula Uno.

“Mi manca correre ogni giorno. È la prima volta nei miei otto anni che non ho iniziato una stagione. Quando vivi e respiri qualcosa che ami, quando non ce l’hai più lascia un grande vuoto. Ma ci sono sempre punti positivi in questi momenti. Abbiamo tutto il ​​tempo per riflettere sulla nostra vita, le nostre decisioni, i nostri obiettivi, i nostri cari e le nostre carriere. Oggi vediamo un cielo più chiaro in tutto il mondo, con meno animali macellati per il nostro piacere semplicemente perché le nostre richieste sono molto più basse e tutti rimangono a casa.”

Lewis Hamilton
il sei volte campione del mondo della Mercedes Lewis Hamilton

“Non dobbiamo torniamo allo stesso modo in cui abbiamo attraversato questo periodo difficile. Al contrario  usciamone con una migliore comprensione del nostro mondo, cambiando le nostre scelte e le nostre abitudini personali. Usciamone con un nuovo noi, rinvigorito, sempre più in forma, più sano e più concentrato. Ma soprattutto più gentile, più generoso, preoccupato per il nostro mondo e per le persone che lo abitano. Spero che lo facciamo tutti…”


F1 Live 28 aprile 2020: Ocon il deluso

La delusione c’è… e non si può certo nascondere. Il pilota della Renault è rammaricato per la cancellazione del Gran Premio di Francia, non potendo partecipare all’evento di casa. Raggiunto dai microfoni del web magazine l’Equipe, ecco le parole del pilota transalpino.

“Fino ad ora, lo sconvolgimento del calendario è stato sopportabile. Ma il GP di Francia è stato completamente cancellato… ed è il mio GP! La situazione è molto deludente. L’anno scorso mi è pesato non poter correre lì. Poter farlo quest’anno, adesso che sono in Renault con un’auto tutto tricolore, sarebbe stato grandioso. Il Gran Premio francese è stato il primo che ho visto da bambino… è una grande delusione…”

Esteban Ocon
Esteban Ocon, pilota Renault

Dobbiamo tornare con successo. Ci dev’essere qualcosa da mostrare alla gente, anche se è a porte chiuse. Se la situazione migliora, possiamo aprir agli spettatori. Se ci fanno tutti i test del caso ogni tre giorni e facciamo le cose bene, andrà tutto per il verso giusto. Ma comunque niente è sicuro, perché se ripartiamo e viene trovato un caso rischiamo di annullare tutto per sei mesi…”


Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

Articoli Collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Monte Carlo
poche nuvole
21.3 ° C
22 °
19.7 °
70 %
2kmh
16 %
Dom
21 °
Lun
16 °
Mar
17 °
Mer
17 °
Gio
16 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings