Kimi Raikkonen: la situazione è terribile ma non sono preoccupato

0
Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen, campione del mondo 2007

Kimi Raikkonen: la situazione è terribile, ma non sono preoccupato


Pensieri o motivi di apprensione, stati di inquietudine e timori. Caratteristiche che non appartengono di certo a Kimi Raikkonen, campione del mondo di Formula Uno 2007. L’attuale pilota della Alfa Romeo Racing, non si è certo guadagnato il soprannome di Iceman per niente. Durante lo stop forzato della massima categoria del motorsport, causato dalla grave pandemia che affligge oramai da mesi il mondo intero, Kimi è tornato in Finlandia definendosi tranquillo.

Senza alterare più di tanto la propria vita, trascorre questo periodo “surreale” come consuetudine. L’attività fisica per mantenersi in forza continua, potendo sfruttare lo spazio all’aperto nel proprio giardino in attesa che il campionato riparta.

L’unica cosa che possiamo fare è starcene in casa tranquilli. La situazione attuale è senza dubbio terribile, non solo per il mondo della Formula Uno. Detto questo, personalmente non sono affatto preoccupato”, dichiara l’ex ferrarista nell’intervista rilasciata al web magazine francese Autohebdo.

Kimi Raikkonen: la situazione è terribile, ma non sono preoccupato
Kimi Raikkonen, campione del mondo di Formula Uno 2007

L’incertezza all’interno del Circus regna sovrana. Malgrado la volontà di Chase Carey, convinto di poter “mettere in onda” una stagione da 14-15 appuntamenti, i dubbi sulla disputa del campionato restano intatti.

Nessuno riesce a prevedere quando potremo vedere la luce in fondo al tunnel, anche se tutti stanno lavorando forte per tornare il prima possibile. La Formula Uno si sposta in tutto il mondo, e la situazione è differente da paese a paese. La decisione sarà presa dalla federazione internazionale assieme alla FOM, solo quando lo scenario per noi e per i tifosi sarà sicura. Altre alternative non ce ne sono…

Autore: Alessandro Arcari – @BerrageizF1 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui