Allison: Vettel, Mercedes e le nuove regole…


Allison: Vettel, Mercedes e le nuove regole…

Allison, commentando il podcast di F1 Nation, esprime la propria opinione in merito a due tematiche sempre attuali che riguardano il prossimo futuro: l’introduzione del nuovo regolamento nel 2022 e l’ipotesi di Vettel in Mercedes. Secondo il direttore tecnico delle Frecce d’Argento il passaggio del quattro volte iridato a Stoccarda è un’idea poco plausibile, indipendentemente dalle voci che continuano a rincorrersi in questo periodo. Per ciò che concerne le nuove regole invece sostiene che difficilmente ci saranno stravolgimenti aerodinamici rispetto alla situazione attuale, e che molto dipenderà dalle evoluzioni compiute nel corso di questa e della prossima stagione.

James Allison dubita fortemente della possibilità di assistere a un matrimonio tra Vettel e la Mercedes, soprattutto in virtù del fatto che la line-up costituita da Hamilton e Bottas è sicuramente tra le migliori. Due piloti eccezionale e una coppia collaudata costituiscono un patrimonio che difficilmente si può sperperare in nome di suggestioni di mercato oppure di eventuali pressioni da parte della casa madre Daimler. Inoltre non va dimenticata l’opzione Russell: il promettente britannico, ora in forze alla Williams, ha tutti i numeri per compiere il salto di qualità. Il commento di Allison difatti conferma:

Allison
Lewis Hamilton e Valtteri Bottas “innaffiano” James Allison

Anche se sembra ovvio è necessario ribadire che in questo momento abbiamo due piloti estremamente validi e opzioni per averne altri solidi, non è molto facile immaginare che Vettel improvvisamente inizi a guidare per noi. Sarebbe impensabile credere che le molte opportunità che abbiamo al momento possano sciogliersi come neve al sole.”

Un altro punto a sfavore di questo ipotetico ingaggio verte sul fatto che, qualora realmente Sebastian rilevasse il posto di Valtteri, potrebbero sorgere delle tensioni. Avere in squadra due campioni del mondo potrebbe rendere l’aria dei box molto meno serena. Vettel, che ha un’enorme voglia di riscattarsi dopo le delusioni Ferrari, potrebbe rivelarsi per Hamilton un cliente ben più scomodo del docile Bottas. Tuttavia Allison, contrariamente all’opinione comune, sostiene che l’accoppiata tra Lewis e il tedesco riuscirebbe a garantire egualmente una certa armonia:

Nonostante ritenga la cosa altamente improbabile, penso anche che se veramente avvenisse il passaggio di Vettel in Mercedes, entrambi troverebbero il modo per far funzionare il tutto. Lewis è un pilota fenomenale e Sebastian è stato protagonista di parecchie buone prestazioni. Sono certo che la professionalità di entrambi farebbe funzionare bene il rapporto.”

Allison
La stima di Lewis Hamilton nei confronti di Sebastian Vettel

Dalle considerazioni di mercato, il direttore tecnico della casa di Stoccarda passa ad analizzare la questione delle nuove regole, la cui introduzione, inizialmente prevista per il 2021, slitterà di una stagione. Allison è fortemente convinto che l’andamento e l’evoluzione di quanto accadrà in questi due anni, a livello aerodinamico, finirà per influenzare in maniera determinante ciò che si vedrà nel 2022. Questo poiché i nuovi regolamenti prevedono molti aspetti comuni con le monoposto odierne. In questo modo, l’attuale livello di prestazioni potrebbe verosimilmente determinare le performances delle vetture tra due anni:

“In questo regolamento ci sono cose piuttosto strane per quanto riguarda la scala delle prestazioni. Si inizierà a lavorare sulle vetture a partire dal 2021. Però, di fatto, nel 2021 ci baseremo tutti su automobili del 2020, dato il congelamento subentrato a causa della pandemia. Il nostro obiettivo principale nel 2021 quindi sarà preparare la nuova generazione di monoposto per il 2022. Grande parte dell’aerodinamica su cui si può investire nel 2021 continuerà ad essere valida anche per la stagione successiva, venendo dunque determinata dal lavoro compiuto nel 2020.

Allison
James Allison, direttore tecnico della Mercedes F1

Un altro argomento toccato da Allison è quello relativo alla riduzione del budget cup (dapprima a 145 milioni di dollari, per poi scendere fino ad attestarsi a 135 entro il 2023). Questa soluzione si rivela infatti più dannosa per le grandi squadre, mentre a beneficiarne dovrebbero essere i team minori. Il DT Mercedes spiega:

“Quando il limite del budget è stato proposto inizialmente la soglia era troppo alta e molti team presenti in griglia non potevano raggiungere quel limite, dunque non sarebbe stato realistico. L’introduzione del regolamento sui test aerodinamici invece è un meccanismo che consente alle squadre minori di raggiungere un certo livello di competitività che prima non potevano conseguire a causa di un budget troppo esiguo. Dunque la logica c’è. Tuttavia, quando si riduce in modo così drastico il tetto massimo di spesa, i team che erano allo stesso livello ne traggono vantaggio, mentre coloro che si trovavano in una posizione migliore vanno incontro a diversi problemi.”

In ogni caso questo regolamento ha anche il pregio di favorire l’innovazione, in quanto le squadre più colpite dalle restrizioni dovranno far ricorso alla creatività per ovviare ai problemi derivanti dalle limitazioni economiche:

“Indipendentemente da variabili quali test aerodinamici o utilizzo del CDF, la creatività sarà sempre presente, dunque, in questo senso, non si tratta di qualcosa che va contro l’innovazione. Ciò che queste regole determineranno sarà piuttosto offrire maggiori opportunità ai team che riusciranno ad effettuare più test aerodinamici rispetto a quelli che saranno più limitati. Questi ultimi infatti dovranno lavorare in maniera più intelligente per mantenere le loro prestazioni allineate a coloro che hanno avuto meno limiti.”

Allison
il sorriso del tecnico britannico James Allison

In altre parole, lavorare bene sarà come sempre essenziale fin da ora, al fine di non farsi cogliere alla sprovvista in ottica 2022. Indipendentemente dall’entità della rivoluzione e dalle limitazioni imposte. Considerando che, una buona base, si può evolvere in qualsiasi direzione, nonostante le problematiche dettate dal cambiamento e dall’incertezza del futuro.


Autore: Veronica Vesco@veronicafunoat

Veronica Vesco
Il candore di un foglio bianco che m'invita alla scrittura. Il fragore di una monoposto rossa che accende la mia natura. Due colori tratteggiano il mio profilo fin dall'infanzia. Due colori capaci di accompagnarmi nel tempo, assumendo molteplici tonalità, sfumate dagli eventi della vita. Da una penna a una tastiera. Da un'auto a pedali agli autodromi. Da una laurea in Lettere al primo libro. Sempre nel segno di una Ferrari. Sempre con il sogno di cavalcare le mie passioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,139FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
22.4 ° C
22.8 °
21.1 °
83 %
1.5kmh
0 %
Dom
26 °
Lun
26 °
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
25 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings