sabato, Maggio 25, 2024

Gp Austria 2020: Live Gara

Gp Austria 2020: Live Gara


Buongiorno amici e amiche di FUnoAT e bentrovati. Siamo finalmente qui a commentare il primo race day della stagione 2020. Ieri contro ogni pronostico abbiamo assistito ad una sudatissima pole position di Valtteri Bottas conquistata ai danni del proprio compagno di squadra Hamilton per soli 12 millesimi (l’attenta analisi delle qualifiche di Cristiano Sponton) con tanto di escursione sull’erba nel finale. Gli altri sono tutti molto lontano, ad iniziare da Max che si è preso mezzo secondo. Sicuramente assisteremo ad un duello molto vivace tra i due alfieri di Stoccarda, mentre da vedere se Verstappen, potendo contare su una partenza con gomma Media, riuscirà a sfruttare questo vantaggio per inserirsi nella lotta.

McLaren e Racing Point daranno battaglia (con Lando Norris che scatterà dalla 4° posizione davanti anche ad Alexander Albon della Red Bull). La Ferrari invece dovrà cercare un recupero dalle retrovie con Leclerc 7° e Vettel 11°. Il passo mostrato al venerdì (se vuoi dai un’occhiata qui) pur non essendo al top, non sembrava nemmeno così drammatico e questo dovrebbe permettere alle due vetture di poter avere la meglio ad esempio della McLaren e recuperare sulla Racing Point. Poi se riusciranno a sopravanzarle oppure no questo è tutto da vedere. Ma lo scopriremo assieme! La partenza della gara è fissata per le 15:10, intanto iniziamo a dare qualche informazione utile per l’evento… Di seguito gli aggiornamenti.


Bandiera a scacchi

Vince Valtteri Bottas il primo pazzo weekend di questo 2020!

Secondo Charles Leclerc sul podio assieme a Lando Norris. Solo 4° Hamilton penalizzato di 5 secondi per l’incidente avvenuto con Albon. 6° Perez dopo la penalità. 10° Vettel.

Giro veloce e punto addizionale per Lando Norris: 1’07”475!

A tra poco con il commento.


Live Gara

71/71- Giro veloce di Norris 1’07”475!

71/71 – Ultimo girooooo! Leclerc è a 2 secondi da Hamilton.

70/71 – Penultimo giro, Hamilton subito dietro a Bottas.Scoppia la gomma a Kvyat che si ritira. Vettel è 10°

69/71 – Ritiro per la Red Bull di Albon. Problema tecnico. Entrambe le vetture fuori

69/71 – 5 secondi di penalità per Perez. Non ha rispettato il limite di velocità in pit lane

69/71 – Giro veloce di Bottas – 1’07”657

68/71 – 1’07”712, giro veloce per Hamilton, ma Charles è più lento di soli 3 decimi. Leclerc resta a 2,6 sec

68/71 – Classifica

67/71 – Penalità di 5 secondi per Hamilton. Leclerc è virtualmente secondo.

66/71 – Charles Leclerc prende Perez e lo supera!!! Terzo Charles Leclerc!!

65/71 Charles Leclerc guadagna la quarta posizione con un grande sorpasso su Lando Norris in curva 1. Perde leggermente la vettura, controlla e scappa.

64/71 – Giro veloce per Sainz 1’07”974

64/71 – Investigazione sull’episodio Hamilton – Albon.

64/71 – 1.Bottas, 2.Hamilton, 3.Perez, 4.Norris, 5.Leclerc, 6. Sainz… 11.Vettel

63/71 – Notato l’incidente tra Hamilton e Albon dai commissari.

61/71 – Albon tenta il sorpasso ai danni di Lewis Hamilton in curva 2, l’aveva quasi passato ma si toccano e si gira! Albon finisce in 13° posizione.

61/71 – Riprende la gara.

Perez è stato invitato poco prima dela ripresa a lasciare la posizione ad Albon perché se ne era appropriato in regime di Safety Car. 3° Albon – 4° Perez.

60/71 – Con tutti questi ritiri potrebbe esserci l’opportunità per Latifi di andare a punti al debutto in Formula Uno.

59/71 – Sono sei le vetture al momento ritirare e 13 quelle attualmente in gara. Vettel ha raggiunto l’11° posto…Tantissimi i problemi di affidabilità, con la sola svista in Alfa Romeo che ha determinato il ritiro di Kimi.

58/71 – Classifca e gomme per il finale di gara.

58/71 – Ancora Safety car in pista.

57/71 – Vetture costrette a passare all’interno della pit lane per agevolare i commissari nel recupero della monoposto di Raikkonen.

55/71 – Altra Safety Car in pista! La terza della gara.

55/71 – Kimi Raikkonen perde la gomma anteriore non opportunamente fissata. Unsafe release per l’Alfa Romeo, che si ritira.

54/71 – Riprende la gara!

53/71 – Situazione classifica e gomme.

53/71 – Decide di rientrare Sainz per mettere le Medie, ma scivola fino in 9° posizione avendo aspettato un ulteriore giro.

52/71 – Non entrano ai box Bottas, Hamilton, Perez e Sainz. rientrano Albon (Soft), Norris (Medie), Leclerc (Medie).

51/71 – Il sorpasso di Vettel, deriva da un problema tecnico per la Williams di Russell. Si ferma Russell a boro pista. Safety Car!

51/71 – 13. Vettel che supera Russell

50/71 – Classifica e distacchi

49/71 Matteo Bobbi, comunica che in Mercedes hanno problemi di sincro in cambiata. Per questo si è reso necessario l’interventio di James Vowles (responsabile strategie Mercedes).

47/71 -Bottas it’s James… queste parole suonano come un film horror nelle cuffie di Valttteri, ma anche Lewis riceve un messaggio da James. Sicuramente una comunicazione di settaggio.

46/71 – Hamilton adesso preferisce far prendere un po’ d’aria alla monoposto, 1,5 secondi tra lui e Valtteri (in testa).

44/71 – Tanti i ritirati: Magnussen (freni), Stroll (Ers), Ricciardo (fermato preventivamente per problemi di raffreddamento), Verstappen (elettrico). Fonte: Mara Sangiorgio.

42/71 – In questa fase, nonostante la Safety Car, gli equilibri sembrano oramai abbastanza determinati. Le uniche sorprese possono riguardare Perez (che forse avrà bisogno di una sosta, forse no, è possibile possa arrivare alla fine), la lotta al quinto posto di Leclerc e ovviamente la lotta al vertice tra Bottas e Hamilton.

42/71 – 30 giri alla fine.

41/71 – Giro veloce di Hamilton – 1’08”058, ma la battaglia con Bottas è sui millesimi (1’08”131)

40/71 – Classifica e distacchi.

39/71 – 14.Vettel che ha superato Grosjean.

38/71 – Mentre i piloti Mercedes girano in 1’08”basso, Albon (3°) fa 1’08”medio-alto. Perez sui tempi della Red Bull, mentre McLaren e Leclerc sull’1’09”basso. Ma Leclerc è diciamo condizionato dal passo di Norris.

37/71 – Giro veloce di Hamilton – 1’08”164

35/71 – Leclerc a panino tra le McLaren. Guida Norris in quinta posizione a 2 secondi dal 4° posto di Perez. Leclerc a 5 decimi da Lando. Sainz a 5 decimi da Charles.

35/71 – Giro veloce di Hamilton – 1’08”258. Lewis può usare il DRS su Bottas.

34/71Perez supera Norris e si va a prendere la quarta posizione.

34/71 – Bottas segna il giro veloce: 1’08”520. Solo un decimo più lento Hamilton.

33/71 – Notato dai commissari l’episodio occorso tra Sainz e Vettel.

31/71 – Duello tra Leclerc e Sainz… Si inserisce Vettel, Sainz lo chiude e Seb e si gira. 15° Sebastian Vettel.

31/71 – Riprende la gara!

30/71 – Ancora regime di Safety Car. Il testacoda di Magnussen sembra essere derivato da un problema ai freni. Costante per la Haas.

29/71 – Dato l’ok ai doppiati di sdoppiarsi.

29/71 – Ok, quando si riprenderà mancheranno più o meno una 40° di giri al termine. La gomma bianca dovrebbe permettere di arrivare fino in fondo. Da valutare invece Perez. Secondo Pirelli potrebbe farcela (durata stimata 37-41 giri), ma con queste temperature… Vedremo.

28/71 – Aggiornamento classifica

28/71 – Le posizioni restano invariate. Hanno tutti montato gomma dura a differenza di Perez che ha optato per le Medie.

27/71 – Doppio pit stop in Mercedes, doppio pit stop in Ferrari, ma comunque entrano tutti ai box!

26/71Magnussen va lungo e si gira in staccata alla fine del secondo rettilineo. La macchina resta ferma lì. Entra la Safety Car!!

25/71 – Classifica e distacchi

25/71 – Perez ora sembra aver trovato un altro passo girando su 1’09”7 sugli stessi tempi di Bottas. Cecho è 5° a 3 secondi da Norris.

24/71 – Hamilton a 5 secondi ora da Bottas. Alle sue spalle Albon a 11 secondi.

23/71 – Sembra ci sia stato un problema all’ERS per Stroll

22/71 – Ritiro per Lance Stroll, parcheggia la monoposto all’interno del proprio garage.

22/71 – Hamilton a 6 secondi da Bottas che gira 1’09”5. Albon invece è terzo a 10 secondi. La Red Bull gira in 1’09”9

21/71 – Giro veloce per Hamilton 1’09”000

20/71 – Stroll gira 4 secondi più lento del passo degli avversari e viene superato anche dalle due AlphaTauri.

19/71 – Vettel riesce finalmente ad avere la meglio di Stroll guadagnando l’ottava posizione. 8.Vettel

18/71 – Problemi d’affidabilità anche per Ricciardo, costretto al ritiro. Rientra comunque ai box ma lentamente.

18/71 – Giro veloce di Hamilton – 1’09”046

17/71 – Segnalato un problema sulla vettura di Stroll. Per ora sembra non compromettere la situazione con il canadese che riesce a mantenere comunque una buona andatura

17/71 – Classifica e intertempi

16/71 – Oltre alla vettura di Verstappen si era piantata anche l’app ufficiale della Formula Uno… Ma ora sembra funzionare, quindi

15/71 – Quindi… 1.Bottas, 2.Hamilton, 3.Albon, 4. Norris, 5.Perez, 6.Leclerc, 7. Sainz, 8. Stroll, 9. Vettel

14/71 – Verstappen ancora in pit… Ritiro per Verstappen

13/71 – La vettura di Max ha continuato ad andare a singhiozzi per alcuni lunghissimi secondi per poi alla fine ripartire. Ultimo e doppiato adesso Max Verstappen dopo questo problema elettrico. Max cambia il volante ora ai box…

10/71 – Si pianta la Red Bull di Verstappen che però non demorde

9/71Hamilton supera Albon in scioltezza sul terzo rettilineo del tracciato… Hamilton sul gradino più basso del podio.

8/71 – 3 secondi attualmente tra Bottas e Verstappen. Come 3 secondi ci sono a sua volta tra Max e Albon. Hamilton sempre sotto il secondo ma non in grado di attaccare il pilota Red Bull

8/71 – Giro veloce di Bottas – 1’09”051

7/71 – Hamilton ha raggiunto Albon, distacco sotto il mezzo secondo

6/71 – Giro veloce di Bottas 1’09”159

6/71 – 1.Bottas, 2.Verstappen, 3.Albon, 4. Hamilton… 7.Leclerc, 10. Vettel

5/71 – Giro veloce di Lewis Hamilton – 1’09”340

4/71 – Persa la posizione su Albon, Norris si deve arrendere anche ad Hamilton. 4.Hamilton, 5.Norris

3/71 – No. Non resiste. Albon supera Norris. 1.Bottas, 2.Verstappen, 3.Albon, 4.Norris, 5.Hamilton

3/71 – Albon per ora molto vicino a Norris, ma il pilota McLaren resis..

2/71 – Scappa subito Bottas. 2,5 secondi tra lui e Max Verstappen.

Giro 1/71 – Pronti via ed è subito lotta tra Albon e Hamilton, e Perez e Leclerc ma resta tutto invariato. Vettel scavalca Ricciardo ed è 10°.

15:13 – Si spengono le luci del semaforo!! Inizia il primo Gp della stagione 2020!! Inizia il Gp d’Austria!!

15:11 – Per finire il discorso sulle gomme, a parte i piloti della Top Ten, Verstappen e gli altri hanno scelto tutti gomma Media.

15:10 – Inizia il giro di formazione!

15:08Vettel sceglie di montare gomme gialle per il suo primo stint. Se avete letto a seguire, personalmente avrei visto meglio le Hard, soprattutto con 54°C…

15:08 – E ci spostiamo nel live della gara, visto che ora mancano pochi istanti.


Pre gara

15:07 – Le gomme scelte dai piloti per la partenza.

15:04 – Eccoci pronti per assistere alla gara. I piloti stanno prendendo posizione all’interno delle monoposto, a breve conosceremo le gomme scelte per il via.

15:00 – Un breve break e si comincia!!

14:58 – Quando mancano poco più di 10 minuti alla partenza andiamo a vedere quelle che sono le condizioni meteo odierne.

Cielo sereno con temperatura ambiente di 28°C, pista alla temperatura di oltre 54°C (confermate le alte temperature di cui parlo di seguito nelle possibili strategie), umidità 34%.

14:55 – I piloti e i membri dei team presenti nei pressi della griglia di partenza si sono inginocchiati a sostegno dell’iniziativa ‘Blacks Live Matter‘. Alcuni l’hanno fatto altri no, ma comunque chi non l’ha fatto ha potuto manifestare la sua vicinanza a questo tema in un modo tutto suo.

14:52 – DAS Mercedes: dopo aver visto i piloti di Stoccarda andare ad utilizzare il dispositivo (che agisce sulla convergenza delle ruote anteriori) nel giro di lancio, per poi non farne direttamente uso nel giro veloce, oggi sarà interessante capire se lo utilizzzeranno e soprattutto per quanto tempo. Al momento sembra che il vantaggio lo si tragga esclusivamente nella gestione della temperatura degli pneumatici.

14:46 – La griglia di partenza del Gp d’Austria aggiornata al netto della penalità comminata ad Hamilton.

14:44 – I piloti stanno lasciando i box, effettueranno come di consueto alcuni giri out-in per verificare che tutto sia ok, prima di andare a prendere posto sulla griglia di partenza.

14:40 – Ultim’ora: Hamilton penalizzato di tre posizioni

Iniziamo subito con quella che veramente è una notizia dell’ultimo minuto. La Red Bull ha presentato ricorso in merito alla decisione presa dai commissari, nella serata di ieri, di non aver punito il campione britannico colpevole di non aver rallentato in regime di doppia bandiera gialla. i giudici sportivi, dopo aver visionato alcuni video avevano riscontrato che nel tratto di pista in questione vi erano sì le bandiere gialle, ma i segnali luminosi avevano luce verde. Tuttavia, dopo che la Red Bull ha presentato loro un ulteriore video in cui è possibile vedere chiaramente un display lampeggiare giallo, i giudici sportivi non hanno potuto fare altro che penalizzare Hamilton con tre posizioni sulla griglia.

Al vertice l’attuale starting grid prevede: 1. Bottas, 2.Verstappen, 3. Norris, 4. Albon, 5. Hamilton.


Possibili strategie di gara

Distanza di gara – Red Bull Ring – 71 giri

▪️ Top Ten – partenza su gomma Soft
A questa cerchia appartengono Bottas, Hamilton, Norris, Albon, Perez, Leclerc, Sainz, Stroll e Ricciardo.
Pirelli, nonostante il caldo, prevede una strategia ad una sola sosta, ed almeno in questa circostanza mi trovo d’accordo. Potremmo assistere a due soste solo in circostanze particolari. Per i piloti sopracitati dunque sono due le scelte a disposizione: effettuare uno stint più lungo per montare la Media (Pirelli stima la sosta intorno al 32° giro), oppure uno leggermente più corto per montare la Hard (intorno al 26°).
A mio avviso, date le alte temperature difficilmente vedremo qualcuno puntare sulla mescola Media. La differenza la farà sicuramente chi riuscirà a gestire meglio le Soft. Riuscire ad avvicinarsi al limite del 30° passaggio con questa mescola e montare la gomma Hard (secondo me la mescola più performante oggi) potrebbe essere la mossa vincente della giornata.

Strategie consigliate dalla Pirelli

▪️ Max Verstappen – partenza su Medie dalla terza casella
L’olandese sarà l’unico all’interno della Top Ten a scattare con gomma Media. Il talento Red Bull ha dalla sua, a mio avviso la strategia migliore a disposizione: prima parte lunga (sosta intorno il 35°) per poi terminare la gara su mescola Hard (anche se Max può contare su dei treni di Soft usate, non credo che le utilizzerà). Ovviamente c’è da vedere se questo basterà a permettergli di lottare contro le Mercedes. Se la gara confermerà un gap prestazionale simile a quello visto nella giornata di venerdì non credo abbia molte chance, però non si sa mai.

Foto Pirelli – i set rimasti a disposizione per la gara

▪️ Sebastian Vettel – 11°
Il tedesco della Ferrari ha dalla sua il vantaggio di poter scegliere a proprio piacimento la mescola per la partenza. Il 4 volte iridato ha a disposizione 1 set di gomme nuove per tipologia di mescola. Sempre considerando le alte temperature, io vedrei bene una prima parte di gara su gomma Hard, così da avere la possibilità di allungare ed evitare inutili battaglie una volta che gli avversari davanti saranno costretti a rientrare ai box per effettuare il cambio gomme. Sulla mescola da mettere per il secondo stint, così ad occhio direi la Media, però considerando che potendo permettersi di fare una prima parte molto lunga, potrà osservare (assieme al muretto box) quale sia tra Medium e Soft la gomma che, in quella fase, sembrerà comportarsi meglio sulle altre vetture. Vettel aveva già provato una strategia Hard-Soft al venerdì, con la Rossa che non si era comportata niente male nel secondo stint. Tuttavia le temperature dell’asfalto si attestavano intorno ai 30°C, mentre per oggi potrebbero anche superare i 50°C. Di conseguenza difficile dire ora quale sia veramente la scelta giusta. In questo caso sarà necessario guardarsi anche un po’ attorno e agire di conseguenza.


Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula UnoPirelli

Articoli Collegati

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Resta Collegato

3,584FansMi piace
1,032FollowerSegui
7,558FollowerSegui
- Advertisement -

Meteo Prossimo GP

Monte Carlo
cielo sereno
16.2 ° C
17.6 °
11.4 °
75 %
3kmh
0 %
Sab
16 °
Dom
16 °
Lun
15 °
Mar
17 °
Mer
16 °
- Advertisement -

Ultimi Articoli

- Advertisement -
Change privacy settings