Gp Ungheria 2020-FP3: Bottas al comando, Leclerc insegue…

0
Il venerdì della Mercedes: Hamilton cerca l'assetto, Bottas è soddisfatto
Valtteri Bottas, Mercedes

Gp Ungheria 2020-FP3: Bottas al comando, Leclerc insegue…


La sessione inizia un po’ a rilento a causa delle condizioni della pista, un po’ umida, ma soprattutto molto sporca: alcuni incidenti avvenuti nella gara di Formula 3 hanno richiesto l’utilizzo del filler. L’attività inizia ufficialmente alle 12:15 quando finalmente decidono di iniziare il lavoro i piloti di Ferrari, Mercedes e Red Bull. Sessione vivace con i piloti che hanno effettuato tantissimi giri con il primo set di pneumatici. Pensate che Hamilton ha ottenuto l’1’15”984 (miglior crono dopo la prima parte della sessione) al suo 11° giro su gomma Soft. Bene Charles Leclerc dopo la prima mezz’ora. Il monegassco è sembrato sin da subito avere una confidenza migliore di Vettel in condizioni d’asciutto, sensazione che si confermerà poi nel finale.

Classifica ore 12:35

Non convince la Red Bull, rimasta più indietro, con Verstappen autore anche di un testacoda nel suo primo tentativo con gomme Medie. All’olandese non arrivano buone sensazioni di guida e decide anche di cambiare la propria ala anteriore. Alle 12:40 iniziano i secondi tentativi per quelli che fino all’anno scorso consideravamo top team: in pista Hamilton, Bottas, Leclerc, Vettel e Verstappen. Charles in questo frangente fa un po’ quello che possiamo definire il primo squillo della stagione: ottiene il tempo di 1’15”781 che poi lo porrà al quarto posto della classifica finale, ma per la prima volta quest’anno, la SF1000 batte la SF90! Nelle FP3 del 2019 il migliore del Cavallino era risultato Vettel che aveva girato in 1’16”166.

Classifica finale

Nonostante la buona prestazione di Charles, al vertice non cambia nulla: Bottas si prende la leadership per soli 42 millesimi sul compagno di squadra, confermando il suo ottimo stato di forma. Bene la Racing Point, ma dobbiamo segnalare che i giri buoni di Stroll e Perez sono arrivati proprio negli ultimi minuti, quindi con condizioni dell’asfalto molto migliori rispetto a quelle incontrate dagli altri. Al termine della sessione possiamo evidenziare ancora una Red Bull stranamente in difficoltà assieme ad un Vettel sottotono rispetto a quanto visto ieri sul bagnato.

Il discorso per la Pole Position vedrà con molta probabilità coinvolte le sole Mercedes. Tuttavia la lotta per la terza piazza sarà molto interessante, a cui oltre alla Racing Point sembra possa partecipare anche la Ferrari. Vedremo se Verstappen sarà autore di un colpo a sorpresa dopo essersene stato in letargo in queste prime fasi del weekend e se alla festa si unirà anche il tedesco Sebastian Vettel.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui