Gp Italia 2020-FP1: Rinvio a giudizio per Ferrari…

0
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Gp Italia 2020

Gp Italia 2020-FP1: Rinvio a giudizio per Ferrari…


Per prima cosa riportiamo le condizioni meteo con le quali ha avuto inizio la prima sessione: cielo sereno, temperatura asfalto 31°C, ambiente 23°C, umidità 57%. Per le FP1 al volante della Williams, abbiamo trovato nuovamente il pilota di Formula 2, Roy Nissany (al posto di Russell), che solo tre settimane fa (Spagna) aveva fatto il suo debutto alla guida di una F1 sempre in occasione delle libere 1. Approfittiamo dell’occasione per ricordare che ieri, Claire Williams ha dato la notizia che lascerà la sua posizione di vice team principal al termine del Gp d’Italia, con la Scuderia di Grove che sarà totalmente affidata nelle mani dei nuovi investitori americani.

Come al solito la FP1 approfitta dell’ormai quasi consueto ‘quarto d’ora accademico‘ con l’attività che inizia intorno alle 11:20. La pista migliora costantemente giro dopo giro, con la classifica che muta costantemente. Bisogna attendere le 11:40 per avere un primo quadro stabile della situazione, quando Max Verstappen perde la sua RB16 nel cambio di direzione all’Ascari rendendo indispensabile l’esposizione della bandiera rossa in pista. Non un grande impatto, danneggiata la sola ala anteriore e il musetto. Il pilota riesce ad uscire dalla ghiaia in retromarcia e torna ai box.

Di seguito la classifica dopo il primo run. Gomme utilizzate: Soft per Latifi e Nissany, Medie per Grosjean, Giovinazzi, Vettel, Kvyat, Sainz, Albon e Bottas; gli altri su Hard. Bottas davanti con Hamilton però a soli 19 millesimi con una mescola di svantaggio. A parte l’errore bene anche Verstappen che con la Hard resta vicino al tempo di Lewis. Sesto Albon con le Medie che via radio ha chiesto un aiuto al team su cosa potesse fare di diverso alla Roggia. Sembra iniziato leggermente meglio il weekend della Ferrari (rispetto al Belgio) con Leclerc a due decimi dalla top ten con gomma Hard, più in difficoltà invece Vettel che nonostante le Medie si trova in 14° posizione.

Gp Italia 2020-FP1: Rinvio a giudizio per Ferrari...
Classifica FP1 ore 11:40

Secondo run che dura circa una decina di minuti iniziando alle 11:57 e terminando di fatto alle 12:10. Bottas, questa volta a parità di gomma, riesce a mettersi davanti a Lewis Hamilton per circa 2 decimi e mezzo. Albon dietro in terza posizione con 8 decimi di ritardo, poi molto bene l’AlphaTauri in quarta e sesta posizione addirittura con gomme Medie. tempo per Verstappen che forse non ha voluto rischiare dopo l’impatto avuto all’Ascari. Di seguito la classifica e le gomme utilizzate per questo secondo run: Hard per Nissany (davanti a Latifi); Media per Latifi, Vettel, Raikkonen, Govinazzi, Leclerc, Ricciardo, Gasly, Kvyat; Soft per gli altri.

Gp Italia 2020-FP1: Rinvio a giudizio per Ferrari...
Classifica FP1 ore 12:10

Ancora presto per esprimere un giudizio sulla Ferrari, ma da quel che possiamo vedere ci sono alcune buone sensazioni (l’obiettivo ricordiamo è la Q3 e lottare per i punti). Intanto nonostante Leclerc sia sempre fuori dalla Top Ten, il tempo ottenuto in questa sessione è stato realizzato con gomme a mescola Media e nonostante ciò per pochissimo il monegasco non è riuscito a far figurare il suo nome all’interno dei primi 10. Vettel invece più in difficoltà. 19° dietro a Nissany, pur montando la mescola media. Durante il secondo run Seb era stato autore di un 1’22”5 (che gli varrebbe garantito comunque la 16°-17° posizione), ma gli è stato tolto per aver superato i limiti del tracciato. Vedremo come e se cambierà la situazione nel pomeriggio una volta che anche la Ferrari utilizzerà gomme Soft al pari degli avversari.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-5.png
Classifica finale FP1

Questa la classifica al termine delle prime libere. Il passo gara provato nel finale di sessione vede al momento Bottas come il pilota più veloce, l’unico ad essere sceso sotto l’1’24”, mentre Hamilton continuava a girare in 1’24” alto. Bene Verstappen che per ora è abbastanza in linea con i tempi di Lewis. Direi bene anche Leclerc che con gomma Media ha mostrato un passo grossomodo simile a quello mostrato da Ricciardo e le AlphaTauri. Approfondiremo ampiamente questo tema dopo le FP2 per cui rinnovo l’appuntamento alle 15:00. Buon proseguimento e buon pranzo.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: FerrariFormula Uno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui