Gp Italia 2020: Live FP1

2
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, stagione 2020

Gp Italia 2020: Live FP1


Buongiorno a tutti amici e amiche di FUnoAT e bentrovati per la diretta di questa prima sessione di libere sul circuito di Monza. Questo sarà il weekend in cui debutterà la direttiva tecnica che vieta l’utilizzo del ‘party mode’ in qualifica e che impone l’adozione prevalente di una singola mappatura nel corso della gara (in realtà in alcune circostanze, alla domenica, si potrà ancora intervenire e variare tale parametro). Modifica regolamentare che stando alle dichiarazioni rilasciate ieri in cnferenza stampa, non dovrebbe poi andare davvero a sconvolgere i valori in campo.

Forse vedremo il gap tra Mercedes e Red Bull un po’ ridursi in qualifica, con i piloti Racing Point e Williams che si aspettano invece di soffrire maggiormente in tale circostanza, mentre poi alla domenica i motorizzati Mercedes pensano di avere addirittura un vantaggio sulla concorrenza. Non ci resta che aspettare e vedere. Intanto per le libere nessun divieto/obbligo, i piloti potranno utilizzare la mappatura che più preferiscono in qualsiasi momento, anzi serviranno anche da test per capire quale sia la più opportuna da utilizzare nelle sessioni ufficiali.

Trattandosi di un circuito che predilige bassi livelli di carico aerodinamico, ciò che ci si attende in linea di massima è un po’ una ripetizione di quanto visto lo scorso weekend in belgio: Mercedes e Red Bull davanti, una Renault molto forte, con McLaren, Racing Point e (perché no?) AlphaTauri che cercheranno di fare uno step in avanti per andare ad impensierire la casa francese.

Per la Ferrari lo sappiamo, si tratterà di un altro weekend difficile. Il fine settimana belga è stato condizionato più del dovuto da un’incapacità di far entrare le mescole anteriori nella giusta finestra di utilizzo. Qui a Monza i tecnici di Maranello hanno portato un pacchetto dedicato con cui contano almeno di risolvere questo fastidio (e non sarebbe cosa da poco se ci riuscissero). Le temperature inoltre si prospettano più elevate della scorsa settimana, fattore che potrebbe ulteriormente dare una mano alla causa. Vedremo dove riusciranno a colocarsi questa volta i piloti della Rossa

Alle 11:00 l’inizio della prima sessione di libere! Di seguito tutti gli aggiornamenti.


Live FP1

12:32 – Termina qui dunque la prima sessione di libere del Gp d’Italia. Di seguito la classifica e a breve il resoconto. Appuntamento alle 15:00 per la diretta delle FP2. Buon pranzo.

FP1 classifica finale

12:31 – Bottas si ripete 1’23”967, Hamilton 1’24”8.

12:30 – Bandiera a scacchi.

12:29 – 1’25”1 Hamilton, 1’23”7 Bottas (pazzesco), 1’26”2 Albon, 1’24”9 Verstappen (questi su Soft). Ricciardo 1’24”6, Leclerc 1’25”1, Gasly 1’25”1, Kvyat 1’25”4 (questi su Medie).

12:28 – Si gira Gasly alla Roggia, ma nessuna conseguenza, solo un po’ di ghiaia in pista.

12:26 – Il primo tempo di Leclerc con mescola Media è 1’25”150. Distante da chi ha le Soft, ma non tantissimo considerando i loro alti e bassi.

12:25 – Situazione invertita, Bottas fa 1’24”262, Hamilton 1’25”192 entrambi al sesto giro con gomma Soft usata. 1’25”9 Albon, 1’24”7 Verstappen.

12.23 – Hamilton continua a girare in 1’4”260, mentre i tempi di Bottas si alzano fino all’1’24”9. Albon a partità di mescola Soft fa un 1’25”4, Verstappen invece in linea con Bottas: 1’24”basso per poi fare un 1’24”alto.

12.20 – In pista le Ferrari con le Medie.

12:18 – Iniziata la simulazione di gara anche per la Red Bull. Per ora Bottas e Hamilton sull’1’24” basso con le Soft.

12:15 – Mercedes in pista per iniziare a lavorare sulla simulazione di gara.

12:10 Tutti ai box. Andiamo a conoscere la classifica e le gomme utilizzate per questo secondo run: Hard per Nissany (davanti a Latifi); Media per Latifi, Vettel, Raikkonen, Govinazzi, Leclerc, Ricciardo, Gasly, Kvyat; Soft per gli altri.

Classifica ore 12:10

12:09 – Fatica Vettel, 19° con il crono di 1’22”988 realizzato con Medie. In precedenza Seb aveva realizzato un 1’22”5 (che gli varrebbe la 16°-17° posizione), ma gli è stato tolto per aver superato i limiti del tracciato.

12:05 – Per ora i piloti che stanno più impressionando con gomme a banda gialla sono le AlphaTauri che con Kvyat hanno girato in 1’21”555. Ricciardo è nono in 1’21”789, Leclerc è 11° in 1’21’904. Distacchi più contenuti rispetto al Belgio, ma per avere un quadro più veritiero bisognerà attendere le FP2 quando si andranno a montare la Soft.

12:03 – Leclerc migliora il crono ma non va oltre la decima posizione: 1’21”904.

12:02 – Anche Verstappen torna al lavoo con la Soft e migliora. 5° tempo a panino tra le AlphaTauri: 1’21”641.

12:00 – Classifica ore 12:00. Bene le AlphaTauri in 4° e 5° posizione con gomma Media. Stessa gomma per Ricciardo, e Leclerc tra i piloti all’interno della top ten.

FP1 ore 12:00

11:59 – Settimo tempo per Leclerc: 1’21”934 con le Medie.

11:58 – Secondo Hamilton: 1’20”948, terzo Albon: 1’21”500.

11:58 – Migliora Bottas: 1’20”703

11:57 – Tutti in pista. Leclerc e Vettel montano gomme Medie nuove. Soft per Mercedes e Albon. Verstappen resta ancora ai box dopo l’impatto avuto all’Ascari.

11.53 – Riprende l’attività con raikkonen, le Haas e Nissany in pista.

11.48 – Dopo 6 minuti ancora silenzio in pista. I piloti decidono di attendere ancora un po’ prima di montare il secondo e ultimo set di gomme che andranno ad utilizzare durante questa sessione.

11:46 – Proprio nel mentre veniva esposta la bandiera rossa, Valtteri Bottas si prendeva la leadership della classifica, andando a girare in 1’21”657 con gomma Media.

11:42 – Semaforo verde in fondo alla pit lane, ma nessuno esce

11:40 – La classifica dopo il primo run. Gomme utilizzate: Soft per Latifi e Nissany, Medie per Grosjean, Giovinazzi, Vettel, Kvyat, Sainz, Albon e Bottas; gli altri su Hard.

Fp1 ore 11:40

11:36 Max Verstappen a muro all’uscita dell’Ascari. Bandiera rossa in pista. Non un grande impatto, danneggiata la sola ala anteriore e il musetto. Il pilota esce dalla ghiaia in retromarcia e torna ai box. L’olandese ha perso la vettura nel cambio di direzione, sovrasterzo e impatto contro il muro di gomme.

Immagine
I danni riportati dalla vettura di Max Verstappen

11:35 – Ricciardo in terza piazza: 1’22”019 con le Hard. Daniel Ricciardo monta una power unit completamente nuova: sostituiti ICE, TC, Mgu-H e Mgu-K secondo quanto riporta Mara Sangiorgio (inviata Sky).

11:35 – Secondo Verstappen 1’21”953, a meno di tre decimi da Hamilton a parità di mescola.

11:34 – Tempo cancellato per Bottas che scivola di nuovo in sesta posizione.

11:33 – Secondo Bottas 1’21”876 con le Medie.

11:33 – Hamilton davanti a tutti con le Hard: 1’21”676.

11:32 – Miglioramento anche per Leclerc che si prende la quinta posizione 1’22”666 con la Hard.

11:31 – Si migliorano un po’ tutti con Leclerc che scivola in 11° posizione, secondo Verstappen davanti a Bottas con mescole Hard: 1’22”354.

11:30 – Sesto tempo per Leclerc con gomma Hard: 1’23”098. 16° Vettel con le Medie: 1’23”830.

11:29 – Terzo Stroll 1’22”668, davanti ad Hamilton a parità di mescola Hard.

11:28 – Resiste il tempo di Albon, secondo Bottas a parità di mescola Media: 1’22”405, a 125 millesimi dal crono del pilota Red Bull

11:26 – Classifica momentanea

FP1 ore 11:26

11:26 – secondo Hamilton con le Hard: 1’22”745.

11:25 – Secondo Raikkonen: 1’23”226 Hard, terzo Leclerc 1’23”592 Hard, 13° Vettel 1’24”746 Medie.

11.24 – Alexander Albon si riprende la posizione: 1’22”280

11:23 – Kimi Raikkonen: 1’25”198 con le Hard, tolto il tempo ad Alexander Albon per aver superato i track limits.

11:21 – Alexander Albon in testa con gomme Medie: 1’24”088.

11:20 – Kimi Raikkonen va a fare compagnia al pilota Red Bull. Kimi con gomma Hard. Assieme a lui anche Ocon e Grosjean. Ora mano a mano iniziano ad uscire tutti…

11:17 – Ci pensa Alexander Albon a creare un po’ di movimento, iniziando la propria giornata con gomme Medie.

11:15 – Trascorsi 15 minuti in cui i team si stanno sfidando al gioco del silenzio… Max Verstappen non si è nemmeno ancora calato all’interno della vettura.

11:11 – Calma piatta a Monza.

11:05 – Giro d’istallazione e di nuovo tutti ai box. Quasi tutti hanno effettuato il primo giro del weekend. Rimasti nel proprio garage i soli Albon, Verstappen e Hamilton.

11:01 – Per questa sessione troveremo al volante della Williams il pilota di Formula 2, Roy Nissany (al posto di Russell). Seconda sessione di prove libere per lui in carriera dopo aver già partecipato alle FP1 spagnole solamente 3 settimane fa. Approfitto dell’occasione per ricordare che ieri, Claire Williams ha dato la notizia che lascerà la sua posizione di vice team principal al termine del Gp d’Italia. Scuderia di Grove totalmente affidata nelle mani dei nuovi investitori americani.

11:00 – Si va a popolare subito la pista. Escono le McLaren, le Ferrari, le Haas, Giovinazzi e Kvyat.

11:00 – Semaforo verde in fondo alla pit lane. Iniziano le FP1 italiane.

10:56 – Andiamo a vedere quali sono le condizioni meteo per questa sessione: Cielo sereno, temperatura asfalto 31°C, ambiente 23°C, umidità 57%.

10:54 – Ancora una volta buongiorno a tutti e buon inizio di weekend. Sarebbe stato sicuramente un giorno migliore se solo fossimo potuti andare ad assistere al Gp a bordo pista, ma ci rifaremo… Questo periodo prima o poi finirà e torneremo a comportarci come un tempo.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Ferrari

2 Commenti

  1. 10:54 – Ancora una volta buongiorno a tutti e buon inizio di weekend. Sarebbe stato sicuramente un giorno migliore se solo saremmo potuti andare

    se solo fossimo potuti andare (ci va il congiuntivo)

    per favore correggeteee

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui