Gp Portogallo 2020-FP2: due bandiere rosse condizionano la sessione, vicini Vettel e Leclerc

0
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, Gp Portogallo 2020

Gp Portogallo 2020-FP2: due bandiere rosse condizionano la sessione, vicini Vettel e Leclerc


Iniziamo subito dando uno sguardo alle condizioni meteo che si avevano alle 16:00 (ora italiana) al momento dell’avvio dell’attività: cielo prevalentemente soleggiato, quasi del tutto sereno; temperatura asfalto 36,5°C; ambiente 21°C; umidità 52,9%. Nella prima mezz’ora delle FP2 i piloti sono andati ad utilizzare delle gomme prototipo in funzione del 2021 senza sapere però di che mescola si trattasse. Di seguito la classifica che ne è scaturita. Mario isola, in diretta ‘Sky‘ ha fatto sapere che sono state testare tre tipologie di compound differenti.

Gp Portogallo 2020-FP2: due bandiere rosse condizionano la sessione, vicini Vettel e Leclerc
Classifica FP2 ore 16:31

Terminato il lavoro per la Pirelli, la maggior parte dei piloti non perde tempo per iniziare il lavoro con le gomme a disposizione per il weekend. Leclerc, Vettel e Verstappen risultano subito molto vicini dandosi battaglia con gomme Medie. Bottas stacca tutti con gomme Soft, mentre Hamilton, che al pari del compagno monta il compound più soffice, non riesce ad ottenere un giro cronometrato per il traffico incontrato con l’AlphaTauri di Kvyat.Tutto procede liscio fino alle 16:45 quando l’altra AT01 di Pierre Gasly prende fuoco e costringe il pilota a saltare giù dalla monoposto il più velocemente possibile lasciandola così a bordo pista. Riepilogo gomme con a seguire la classifica: Soft per Bottas, Latifi; Medie per Verstappen, Leclerc, Vettel, Gasly, Russell, Albon, Ocon, Giovinazzi, Grosjean; prototipo 2021 per Ricciardo, Magnussen e Hamilton, gli altri su Hard.

Gp Portogallo 2020-FP2: due bandiere rosse condizionano la sessione, vicini Vettel e Leclerc
Classifica ore 16:47

La sessione riprende alle 17:01, ma la bandiera verde resiste per poco con il solo Hamilton riuscito a migliorare la propria posizione con gomme Soft usate ottenendo la sesta piazza (tutti gli altri montano Soft nuove ma non hanno il tempo di migliorare). La causa è il contatto tra Lance Stroll e Max Verstappen. L’olandese tenta il sorpasso sulla Racing Point sul rettilineo principale e forse pensando che Lance abbia terminato il proprio giro veloce, resta all’interno, ma nessuno dei due molla il piede dall’acceleratore: una volta giunti in curva-1 il contatto è inevitabile con Max che prende l’altra vettura nella parte posteriore destra. La vettura 33 riuscirà a tornare ai box, mentre per Stroll terminerà qui la sessione (17:05) bloccandosi nella ghiaia. Aperta immediatamente un’investigazione da parte dei commissari. Di seguito la classifica.

Gp Portogallo 2020-FP2: due bandiere rosse condizionano la sessione, vicini Vettel e Leclerc
Classifica ore 17:07

La bandiera verde torna a sventolare alle 17:22, il che comporterà di fatto la cancellazione del programma di simulazione del passo gara. Persa oltre mezz’ora di tempo per la rimozione delle vetture di Gasly e Stroll. Solamente Verstappen e Russell scendono in pista con gomma Media usata, tutti gli altri con pneumatico Soft, anche in questo caso usato (Bottas con la Hard). Si migliorano le due McLaren mentre gli altri non riescono nell’impresa. Tra questi anche Hamilton che termina così in ottava posizione.

Gp Portogallo 2020-FP2: due bandiere rosse condizionano la sessione, vicini Vettel e Leclerc
Classifica finale

La sessione è indubbiamente condizionata dal programma Pirelli 2021 e dalle due bandiere rosse e per questo di complicata lettura. Ricordando le ‘prime fasi’ con gomme Medie (i tempi delle Ferrari e di Verstappen sono stati realizzati con questo compound), Vettel e Leclerc sono stati molto vicini tra loro (cosa che non capita spesso) e alla Red Bull. Fatto che ci mette in condizione di ben sperare in vista della giornata di domani. Tuttavia il fatto di aver potuto raccogliere pochi dati, su un tracciato nuovo come questo avrà sicuramente un peso e aiuterà quei team che riusciranno a fare un lavoro migliore questa notte con le poche informazioni a loro disposizione.

FP3 che si preannunciano interessanti, con del lavoro extra da affrontare prima delle prove ufficiali. Non mi resta quindi che rinnovarvi l’invito per l’appuntamento di domani alle 12:00 e di augurarvi una buona serata.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui