Leclerc: “Ho dovuto lavorare sulla mia pazienza…”

Leclerc: “Ho dovuto lavorare sulla mia pazienza…”


Come ogni classico giovedì di gara, i piloti hanno raggiunto le loro squadre, hanno effettuato il track walk assieme alla loro equipe e si sono resi protagonisti della consueta conferenza stampa d’apertura. Giunti oramai a quattro round dal termine della stagione 2020 è oramai tempo di tirare le prime somme e fare un primo quadro della situazione. Sappiamo ovviamente come per la Ferrari quest’anno sia stato davvero deludente, ma anche come il periodo di difficoltà abbia messo in risalto le prestazioni di Charles Leclerc.

Il monegasco sembra uscirne davvero rafforzato da questo ‘terribile’ campionato per la casa di Maranello, e a Istanbul, intervistato dai giornalisti, è stato invitato ad esprimere la propria opinione sull’argomento: Sono contento della crescita avuta fin qui dall’inizio della stagione. Sono molto soddisfatto dei progressi fatti soprattutto nella gestione delle gomme in gara: un punto debole nel 2019 in cui mi sono impegnato a fondo per migliorare. Il momento difficile, ci ha permesso di avvicinarci maggiormente alle persone che ci stanno attorno e ora stiamo tutti cercando di dare il nostro contributo per tornare la Ferrari di un tempo. Questo ci ha permesso di creare dei legami forti che si riveleranno utili in futuro e questo è sicuramente positivo. Speriamo che questo momento possa finire presto”.

Leclerc: "Racing Point? Sarà difficile riprenderli..."
Charles Leclerc, Ferrari SF1000, stagione 2020

Leclerc però non è migliorato solo nella gestione delle gomme… Il fatto di dover passare un anno sicuro distante dalle posizioni di suo interesse gli ha permesso di curare anche un lato caratteriale di cui non andava fiero: “Affrontare un 2020 così difficile credo mi abbia reso più forte. In alcuni momenti mi sono concentrato solo su me stesso. Ho dovuto lavorare molto per migliorare anche sotto l’aspetto della pazienza, altro mio difetto storico. D’altronde quest’anno potevo solamente lottare per dei piazzamenti”.

Le prestazioni mostrate nel corso delle ultime gare, grazie alle migliorie apportate alla SF1000 tra Russia e Portogallo, hanno dato nuova speranza alla Ferrari e ai suoi fan. Vedere Charles conquistare la quarta posizione a Portimao e la quinta ad Imola ha acceso delle speranze nella corsa al recupero sulle squadre in lotta per il terzo posto. Terminare terzi sarebbe realmente un’impresa, ma magari vista anche la ‘battuta d’arresto’ che ha avuto la Racing Point negli ultimi due appuntamenti, riprenderla potrebbe risultare un obiettivo fattibile. Perez e Stroll hanno raccolto un totale di 14 punti tra Portogallo e Emilia Romagna, mentre Vettel e Leclerc ne hanno ottenuti 23. Al momento in classifica il divario tra le due compagini risulta essere di 31 lunghezze.

Malgrado i numeri possano anche starci e con Sebastian che ha dato anche un bel segnale di ripresa in vista degli ultimi eventi, Leclerc però non è parso così fiducioso come alcuni speravano: Insidiare la posizione della Racing Point? È difficile rispondere con esattezza a questa domanda” ha chiosato il monegasco. “Quando riusciamo a sfruttare al massimo il potenziale della vettura siamo competitivi, ma conoscere esattamente dove saremo in griglia, risulta difficile da dire. Per questo posso dire che raggiungere la Racing Point, soprattutto se si mostreranno veloci come lo sono stati sinora, sarà un’impresa difficile da realizzare. In passato abbiamo avuto delle occasioni, se si ripresenteranno cercheremo di coglierle. Dovremo concentrarci su noi stessi, ogni singolo weekend da qui a fine stagione, ma sarà difficile riprenderli”.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Ferrari – F1

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
3,806FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Le Castellet
cielo sereno
23.6 ° C
27.3 °
21.4 °
60 %
3.1kmh
2 %
Gio
24 °
Ven
27 °
Sab
28 °
Dom
29 °
Lun
27 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -