Alpine: Brivio nominato racing director, ruolo e responsabilità soggetti a revisione…

0
Alpine: Brivio nominato racing director, ruolo e responsabilità soggetti a revisione...
Davide Brivio, stagione Moto Gp 2020, team Suzuki

Alpine: Brivio nominato racing director, ruolo e responsabilità soggetti a revisione…


Finalmente, dopo i tanti avvicendamenti avvenuti in settimana, sembra andarsi completamente a definire l’organigramma ai vertici del team Alpine. All’annuncio dell’addio di Cyril Abiteboul, dato lunedì scorso, erano seguite le nomine di Laurent Rossi, in veste di nuovo CEO Alpine, e di Marcin Budkowski in quelle di team principal. Successivamente, nella giornata di giovedì, il gruppo Renault si è reso protagonista di un evento in cui è andato a svelare la livrea invernale della A521 (vettura evoluzione della RS20) e i piani futuri del marchio nel mondo dell’automotive e della Formula Uno.

Immagine
Immagine della livrea invernale Alpine

Un solo tassello mancava a completare il quadro aziendale. Di fatti, dopo aver annunciato agli inizi di gennaio l’acquisto di Davide Brivio, ex numero uno del team Suzuki (squadra capace di piazzare i propri piloti al primo e al terzo posto del campionato del mondo MotoGp nel 2020), vi erano ancora delle ombre sul ruolo che sarebbe andato a ricoprire l’italiano nel corso della prossima stagione. Nubi che hanno iniziato a dissolversi nella giornata di ieri grazie alle parole riferite da Luca De Meo (CEO del gruppo Renault) attraverso un’intervista rilasciata al ‘Corriere della Sera’: L’Italia è un bacino di eccellenze, ingegneri, meccanici e figure professionali aventi la Formula 1 nel loro DNA. Per questo ho scelto un italiano, Davide Brivio, come figura da mettere a capo della squadra corse… Sarà il nostro racing director”.

L’italiano dunque, almeno per il momento, sembra essere stato assegnato all’organizzazione del team nei weekend di gara e non vi è alcuna preoccupazione in merito al fatto che Brivio non possa avere ancora molta dimestichezza con il mondo delle quattro ruote: “Certo la sua esperienza riguarda soprattutto la Moto Gp dove però nel 2020 è riuscito a vincere il campionato con Suzuki. Quindi poco importa se ora si ritroverà a lavorare con quattro ruote anziché con due” ha proseguito De Meo elogiando e presentando in modo scherzoso il nuovo responsabile di gara. È un eccellente professionista, sa cosa significa lavorare in pista e l’importanza di creare un ambiente affiatato affidando ad ognuno un compito ben preciso”.

Tuttavia, non possiamo definire quello del racing director come un ruolo ‘sicuro’. Infatti questa mattina, sull’account Twitter della scuderia francese sono apparsi due messaggi che hanno voluto fare chiarezza sull’alone d’incertezza avvolto attorno alla figura di Davide Brivio. L’italiano, si legge nel comunicato riportato sopra, farà capo al CEO di Alpine, Laurent Rossi, in veste di racing director del team. Ciononostante, il suo ruolo definitivo, per quanto riguarda mansioni e responsabilità specifiche, resta ancora da definire e sarà annunciato nelle prossime settimane.

Un grande riassetto manageriale in cui non manca certo un po’ di confusione, ma quando si cambia tanto, forse, è anche un po’ fisiologico si possa incorrere in questo tipo di situazioni.


AutoreMarco Sassara – @marcofunoat

Foto: Formula Uno – Renault AlpineSuzuki

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui