Gp Italia 2021-Binotto: “Risolto il problema di Leclerc, ma abbiamo un deficit di 20 CV”

La Scuderia Ferrari F1 arrivava a Monza già sapendo che avrebbe vissuto un weekend complicato. Nonostante il problema occorso a Leclerc però, il team è riuscito ad ottenere una quarta fila in vista della Sprint Qualifying di domani. Settima e ottava posizione, rispettivamente ottenute da Sainz e Leclerc, che la squadra è fiduciosa anche di poter migliorare attraverso una buona partenza.

F1
Carlos Sainz in azione con la Ferrari SF21 sul circuito brianzolo

Ma procediamo per gradi. Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, è stato ospite a ‘Sky Sport F1‘ e lasciamo a lui il compito di guidarci in un sabato ricco anche di intense emozioni: E’ bello tornare a Monza. Questa è una gara speciale per noi. Siamo a casa, nel ‘Tempio della Velocità’, nel ‘Tempio della Potenza’. E’ bello poter contare sul supporto dei tifosi in un momento così difficile per noi. Qualcosa di importante e speciale. Portare il Cavallino sul petto è una grande responsabilità e anche un onore. Ci teniamo a ottenere un buon risultato.”

“Sulla carta sapevamo che sarebbe stato un circuito difficile” ha proseguito il manager concentrandosi di più sul weekend di gara. Sul piano della potenza sappiamo di avere ancora uno svantaggio. Credo che oggi la Mercedes sia riuscita a dimostrare tutta la sua supremazia. Hanno dimostrato ancora una volta quanto siano ancora superiori sul resto del gruppo. Il divario che oggi c’è tra noi e la McLaren è figlio anche della power unit che utilizzano. Se la matematica non è un’opinione, ci mancano circa 20 cavalli. Qui si sono fatti sentire.

F1
Charles Leclerc (Scuderia Ferrari) percorre la Variante Ascari durante le qualifiche del Gp d’Italia 2021 al volante della SF21

Poi la spiegazione delle complicazioni sopraggiunte sulla vettura di Leclerc nel corso delle qualifiche: “Speravo in una terza fila e averla persa sul filo dei decimi, tutto sommato è un risultato che ci può stare. Charles ha avuto quel problema in Q1 e in Q2, poi però siamo riusciti a risolverlo per la Q3. Quando hai di questi inconvenienti il pilota non riesce mai a trovare la fiducia che gli serve per aggredire le frenate come vorrebbe. Ha avuto un problema di elettronica che gli rendeva difficile gestire anche il freno motore. La settima e l’ottava posizione è un po’ dove ci aspettavamo di essere. E rispetto allo scorso anno è certamente un progresso.”

Un risultato dunque tutto sommato accettabile, sul quale secondo Binotto non ha nemmeno tanto influito il ritrovarsi a dover affrontare il nuovo format: “La squadra si prepara sempre al meglio per andare a sostenere le qualifiche e gara. Per quanto ci riguarda abbiamo svolto sempre lo stesso lavoro in termini di preparazione. Adesso ci sarà la Sprint Race e due partenze ancora da dover effettuare. Sicuramente un’opportunità qui a Monza, soprattutto con la prima chicane, per guadagnare qualche posizione.”

F1
Le due SF21 in azione sul circuito brianzolo, Scudeia Ferrari, Gp d’Italia 2021

Infine impossibile non gettare uno sguardo agli impegni futuri, per i quali il team principal è stato cautamente ottimista: Lo sviluppo della monoposto 2021 è terminato ormai. Ci saranno gare in cui potremo fare ancora bene, che si adatteranno meglio anche al nostro pacchetto, e altre meno. Il nostro approccio sarà sempre quello di ottenere il massimo bottino di punti possibile.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Scuderia Ferrari

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,128FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Austin
cielo coperto
9 ° C
10.4 °
8.3 °
39 %
1.7kmh
100 %
Sab
11 °
Dom
20 °
Lun
20 °
Mar
22 °
Mer
19 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings