Gp Russia 2021-Qualifiche: Ferrari in prima fila con Sainz, pole position per Norris

Sochi. Netto miglioramento delle condizioni atmosferiche rispetto a questa mattina quando avevamo assistito alla cancellazione delle FP3. Intorno alle 13:30 italiane le condizioni hanno un evoluzione notevole, tant’è che alle 14:00 i piloti riceveranno il permesso di scendere in pista per dare inizio alle 15° qualifiche della stagione di F1.

La qualifica inizia con le seguenti condizioni: pista bagnata con temperatura asfalto 16°C, ambiente 14°C e umidità 79%

Q1. Tutti in pista con gomme a mescola Intermedia, tranne Alonso (Alpine) che dopo aver provato la Full Wet si allinea al pensiero degli altri. Verstappen effettua un solo giro poi riporta la vettura ai box per porre fine alla sua sessione senza aver segnato alcun crono. Red Bull farà sapere che l’olandese si è comportato come da programma. Sarebbe partito ultimo comunque a causa dell’utilizzo del 4° propulsore stagionale.

La pista ha una notevole evoluzione con i piloti che restano sul circuito con mescole Intermedie. Alle 14:10 la situazione era la seguente.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-111.png
Classifica Q1 ore 14:10

Gomme intermedie nuove nel finale per Sainz, Norris, Stroll, Ricciardo, Russell, Raikkonen, Giovinazzi e Mazepin. Questa la classifica al termine dei 18 minuti previsti: Hamilton davanti a Bottas e Perez. Gli eliminati del Q1 sono: 16° Raikkonen (Alfa Romeo), poi Schumacher (Haas), Giovinazzi (Alfa Romeo), Mazepin (Haas) e Verstappen (Red Bull, senza tempo). Utilizzate esclusivamente gomme intermedie.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-113.png
Classifica finale Q1.

Q2. Ancora pista da intermedie. Sessione di Q2 bagnata! Il che significa che domani, qualora la gara fosse effettivamente asciutta tutti i piloti, compresi quelli che scatteranno dalla Top 10 avranno scelta libera di gomma alla partenza.

Questa la classifica alle 14:32, quando tutti fatta eccezione per Leclerc e Latifi avranno effettuato almeno un giro cronometrato. I due piloti in questione non ne hanno bisogno. Anche in Williams si è deciso di montare la 4° PU stagionale sulla monoposto del canadese (per Leclerc si tratta dell’ultimo aggiornamento del Cavallino Rampante, qui i dettagli).

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-114.png
Classifica Q2 ore 14:32

Nel finale Sainz (Ferrari), le due Alpine e Tsunoda (AlphaTauri) decidono di montare gomma intermedia nuova per centrare il passaggio in Q3. Ne viene fuori la seguente classifica: Hamilton ancora davanti a Bottas e ad Alonso, Norris e Perez. Carlos riuscirà ad entrare in Q3 per il rotto della cuffia terminando in 10° posizione.

Gli eliminati: 11° Vettel (Aston Martin), Gasly (AlphaTauri), Tsunoda (AlphaTauri), Latifi (Williams), Leclerc (Ferrari). Questa la classifica determinata mediante l’uso delle mescole intermedie.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-115.png
Classifica finale Q2

Q3. Si va in pista ancora con le Intermedie. Sainz non riesce ancora ad ottenere il meglio dalla SF21. Dopo il run sulle mescole cinturate verdi lo spagnolo è in nona posizione. Davanti troviamo Hamilton in pole position provvisoria, poi Norris e Bottas.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è image-116.png
Classifica Q3 ore 14:57

Alle 14:54 Russell decide di prendersi un rischio andando a montare gomma Soft. Decidono di seguirlo subito Stroll, Sainz e Norris. Si comincia ad intravedere una traiettoria asciutta così man mano tutti i piloti rientreranno ai box per montare gomma Soft. Errore per Hamilton all’ingresso della pit lane, tocca il muro ed è costretto a cambiare l’ala anteriore. Purtroppo anche Bottas rchiede un cambio gomme, così le operazioni sulla monoposto di Lewis subiscono un rallentamento.

Le Soft impiegano qualche giro per entrare in temperatura e poter esprimere il meglio. Hamilton lascia i box con un solo giro a disposizione: la monoposto è ”nervosa” e commette un errore nel suo giro lanciato. Cosa che non gli permetterà di migliorare il suo crono.

Chi invece ha deciso di montare le Soft in anticipo risulta avvantaggiato negli ultimi minuti. Sainz sale al comando prima di perdere definitivamente la pole position a favore di Lando Norris (McLaren) che scatterà dunque domani da palo: 1’41”993. Gran prima fila comunque per la Ferrari. Questa la classifica.

Classifica finale Q3

Una Top-3 inedita completata da George Russell (Williams) in terza posizione. Solamente quarto Lewis Hamilton! Da segnalare un errore anche da parte di Sainz a bocce forme nel giro di rientro ai box dopo le qualifiche. Testacoda senza conseguenze per lui.

Mercedes e Hamilton oggi hanno perso un’opportunità a causa di alcuni svarioni. Sicuramente gli errori commessi a livello di guida non aiutano e anche la scelta di aspettare per montare la Soft non ha pagato. Episodi che poco si addicono al blasone del team Mercedes.

Per ora è tutto. Appuntamento per domani alle 14:00 quando si assisterà alla partenza del Gp di Russia.

A causa delle penalità di motore sul fondo della griglia dovremmo avere: Latifi (Williams) in 18° posizione, Leclerc (Ferrari) in 19° e Verstappen (Red Bull) in 20°.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Mercedes AMG F1 Team – Scuderia Ferrari – Red Bull Racing Honda – Aston Martin F1 Team – McLaren F1 Team – AlphaTauri F1 Team – Alfa Romeo Racing Team – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
4,069FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Istanbul
nubi sparse
21.5 ° C
23.2 °
21.5 °
56 %
6.7kmh
71 %
Sab
21 °
Dom
18 °
Lun
17 °
Mar
18 °
Mer
17 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings