F1 Esports Series 2021-Round 1 & 2: Imprese di Blakeley e Opmeer

Una duplice impresa segna l’inizio della quinta stagione dell’F1 Esports Series.

Finalmente i semafori si spengono, e lo fanno sul circuito di Sakhir per la prima volta in questo 2021.

Come di consueto, dal 2019 a questa parte, il tracciato di Manama apre la stagione nella serie virtuale della Formula 1.

L’uomo da battere è Jarno Opmeer, il quale dopo il titolo del 2020 si è trasferito dall’Alfa Romeo alla Mercedes. Quest’ultima punta anche al titolo a squadre, con l’innesto del miglior rookie della passata stagione, ossia lo spagnolo Dani Moreno.

Ma il team che vuole riconfermarsi in vetta è Red Bull Racing Esports, ancora con Rasmussen e Kiefer, aggiungendo il nuovo terzo pilota al loro roster, il tedesco Liam Parnell.

Praticamente invariato il format, con la conferma delle 3 sessioni di qualifiche come nella controparte reale e la distanza di gara impostata al 30% di quella reale. I simdrivers dovranno fare particolare attenzione ai danni sulle loro monoposto, poiché sul nuovo F1 2021 sono stati aggiunti i danni al fondo, ai sidepod ed infine a tutto il comparto del retrotreno (diffusore e alettone posteriore).

GP BAHRAIN

La prima pole position stagionale va nelle mani di casa Alpine Esports, grazie al giro messo a segno da Nicolas Longuet. Ma alla prima curva la leadership è stata presa da Lucas Blakeley, confermato in Aston Martin Esports (ex Racing Point Esports), grande atteso di questa nuova stagione.

Lo scozzese, infatti, ha brillato nella pre-stagione ed è alla ricerca della sua prima vittoria nella serie, nonostante abbia ottenuto il successo nella Pro Exhibition del 2019 in un tracciato complicato come quello di Monaco.

F1 Esports Series
F1 Esports Series 2021: la partenza del Gp del Bahrain

Blakeley, Longuet e Carreton hanno fatto il vuoto sul resto del gruppo, poiché alle loro spalle la maggior parte dei piloti ha optato per una partenza su gomme medie, a differenza delle coperture più soffici del gruppetto di testa.

Dopo una prima fase di studio è arrivato il momento del pit stop: l’Aston Martin in testa al Gran Premio si è fermata con un giro di anticipo, cercando di evitare un possibile undercut dei suoi avversari, oltre che provare a distanziarli dal classico effetto scia del DRS.

In testa al gruppo di piloti con pneumatici a mescola media troviamo la McLaren di Bari Boroumand e le 2 Mercedes di Opmeer e Moreno.

Il campione del 2020 ha anticipato tutti, montando le gomme a banda rossa con un giro d’anticipo. Ma nonostante il ritmo più veloce, l’olandese non è riuscito a ricucire interamente il gap con il terzetto di testa.

Nel frattempo, la lotta per la vittoria si è accesa negli ultimi giri, quando Blakeley e Longuet hanno iniziato a scambiarsi la posizione.

F1 Esports Series
F1 Esports Series 2021: l’arrivo del Gp del Bahrain

Il sorpasso decisivo è arrivato alla staccata della prima curva in occasione dell’ultimo giro, quando l’Aston Martin del britannico ha affondato la staccata nei confronti dell’Alpine dell’italo-francese. Longuet ha provato una risposta verso curva 4, riuscita qualche passaggio antecedente all’ultimo, ma Blakeley si è difeso egregiamente, portando l’A521 all’errore, perdendo momentaneamente anche la seconda posizione.

È quindi Lucas Blakeley ad aggiudicarsi la prima bandiera a scacchi stagionale, nonché il primo successo in carriera nell’F1 Esports Series.

Visibilmente emozionato nell’intervista post-gara, lo scozzese non ha potuto lasciarsi trasportare troppo, considerando che la seconda gara, sul circuito di Shanghai, era alle porte.

Chiudono il podio Longuet per l’Alpine e Carreton sulla Williams.

Quarta posizione finale per Jarno Opmeer, il quale precede il suo compagno di colori Dani Moreno e l’iraniano Bari Boroumand alla guida della McLaren.

Buona rimonta dopo alcuni problemi in qualifica per Frederik Rasmussen, settimo al traguardo dalla quattordicesima casella di partenza, davanti proprio al suo compagno di squadra Marcel Kiefer.

Tonizza e Donoso chiudono la top 10 e la zona punti.

GP CINA

Per quanto riguarda il secondo round, sul circuito di Shanghai, il primo colpo di scena è arrivato al termine del Q2, con l’eliminazione di Jarno Opmeer, il quale quindi scatterà solamente dalla quattordicesima posizione.

La partenza al palo vede una new entry. Seppur annunciata da tempo, per la prima volta Bari Bouromand scatterà dalla pole position. Un gran giro, in seguito ad una sessione solida per il neo pilota McLaren Shadow. Da segnalare anche il Q3 conquistato da Josh Idowu, compagno di Bari in casa McLaren, al suo debutto ufficiale nella serie.

Per capire quanto sia aperta la lotta e quanto le prestazioni possano variare da un circuito all’altro, il poleman del Bahrain, Nicolas Longuet, si trova solo quindicesimo in Cina, ma a soli 2 decimi dalla testa.

Tuttavia, arriva un forte acquazzone ad abbattersi sul tracciato, spostando così gli equilibri della gara.

F1 Esports Series
F1 Esports Series 2021: La partenza del Gp di Cina

Infatti, Kiefer prende il comando a bordo della RB16B, trovandosi, sin da subito, in sintonia con il feeling offerto dalla sua vettura sul bagnato.

Considerando la mancanza dell’ala mobile e del poco grip offerto dalla pista, l’attenzione della gara si è spostata sulla strategia. Dal momento che le previsioni portavano ad un miglioramento del tempo gli occhi si sono spostati proprio su Opmeer.

L’olandese campione in carica è stato l’unico a decidere di partire su gomme intermedie, prendendosi un rischio nelle fasi iniziali e scivolando fino alla diciottesima posizione. Ciononostante, quando i piloti hanno capito che era giunto il momento di togliere le full wet, Opmeer si è trovato in testa alla gara con un margine considerevole.

Ma le sorprese non sono finite qui. La pista continua ad asciugarsi, ed arriva in questo modo anche il momento delle gomme slick.

Il primo a scatenare questa reazione a catena è Fabrizio Donoso. Il pilota Alpine ne ha approfittato per prendersi addirittura la leadership della gara ai danni di Opmeer. Per sua sfortuna, però, un errore in prossimità di curva 6 ha riportato la Mercedes dell’olandese volante in testa al Gran Premio.

F1 Esports Series
F1 Esports Series 2021: L’arrivo del Gp di Cina

Da quel momento in poi non c’è stato nulla da fare per Donoso. Malgrado l’ausilio del DRS, il pilota Alpine non è mai riuscito ad impensierire Opmeer nel finale.

In modo incredibile, con una rimonta quasi insperata ed un’impresa che sa di storia, Jarno Opmeer vince in Cina e aggancia Blakeley in testa al campionato.

Quest’ultimo infatti ha replicato il risultato del pilota Mercedes in Bahrain, finendo quarto.

Doppio risultato a punti per Aston Martin Esports, poiché al quarto posto di Blakeley si aggiunge il settimo di Daniele Haddad. Punti che fanno classifica e morale per una delle squadre più in difficoltà del 2020, ma che ha continuato a dare fiducia ai suoi piloti.

Alle spalle di Opmeer e Donoso, ha chiuso il podio Marcel Kiefer, mentre l’altra Red Bull di Rasmussen ha accusato problemi in occasione del pit stop, concludendo la gara fuori dalla zona punti.

Chi va a punti sono, invece, Michael Romanidis, autore di un’ottima rimonta ed anche Filip Presnajder, il quale conquista i suoi primi punti in carriera nell’F1 Esports Series.

Infine, dobbiamo segnalare un retroscena della gara in Cina, poiché secondo quanto riportato da alcuni piloti non hanno potuto selezionare la gomma intermedia poco prima della partenza. Chiaramente la casa di produzione Codemasters, nonostante l’accordo con EA Sports, non è arrivata pronta alla nuova stagione, finendo per essere, ancora una volta, il vero sconfitto della serata.

L’evento numero 1 non si conclude qui. All’appello manca ancora il GP d’Austria prima di approcciare la pausa in vista del secondo evento.


Autore: Antonio Fedele – @_antoniofedele_

Foto: F1 Esports Series

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
5,425FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Austin
nubi sparse
33.8 ° C
35.1 °
32.8 °
41 %
6.7kmh
40 %
Mer
39 °
Gio
39 °
Ven
39 °
Sab
36 °
Dom
27 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings