Gp Qatar 2021-Fp3: apprensione sul DRS di Verstappen. Sainz nella scia di Perez

Negli ultimi 60 minuti d’attività, all’interno del paddock di F1 non si è fatto altro che parlare di flap mobile e ala posteriore. La Mercedes però questa volta non centra. Gli occhi sono tutti puntati sulle due Red Bull, specie su quella di Verstappen: in rettilineo, quando l’olandese va ad azionare il DRS, l’ala mobile, dopo essersi disposta correttamente in posizione orizzontale, inizia ad assumere un vistoso comportamento oscillante. Anomalia che i meccanici di Milton Keynes, nonostante i ripetuti interventi, non sono ancora riusciti a risolvere. Se non riusciranno a venirne a capo entro le qualifiche potrebbero andare incontro a dei provvedimenti da parte della Federazione.

Bene la Mercedes, che torna a mostrare i muscoli grazie all’adozione dell’unità di motore più fresca. Stessa cosa vale per la Ferrari che si piazza in sesta e nona posizione con Sainz e Leclerc. Il monegasco resiste all’interno della Top-10 nonostante un testacoda all’inizio del suo ultimo run su gomme Soft gli ha impedito di migliorare il proprio riferimento cronometrico. Lo spagnolo invece dimostra un buon ritmo restando a 2 decimi dalla Red Bull di Perez. Gasly potrebbe essere ancora una volta il grande guastafeste del Cavallino. Pierre chiude al quarto posto persino davanti al messicano.

Ancora nessun crono per Nikita Mazepin. Dopo aver perso l’intera sessione di FP2 ieri, oggi si ritrova a dover fare i conti con un problema alla power unit. Il pilota Haas andrà in qualifica dopo aver sostenuto soltanto 60 minuti di libere (FP1).

Prossimo appuntamento per le qualifiche, in programma alle 15:00 italiane.


F1 Live FP3

13:01 – Questa la classifica finale delle FP3 con tempi ottenuti tutti con gomma Soft.

Gp Qatar 2021: classifica finale FP3

13:00 – Ocon sale in ottava posizione davanti a Leclerc che però non è riuscito a migliorarsi in quest’ultimo run a causa del testacoda in cui ha rovinato le proprie gomme.

13:00 – Bandiera a scacchi!

12:59 – Quarta posizione per Gasly con gomma usata: 1’22”835

12:59 – Grande correzione per Leclerc all’ultima curva…

12:56 – Verstappen si prende la terza posizione: 1’22”651 a 341 millesimi dal leader.

12:55 – Bandiera gialla per un testacoda di Schumacher. Il tedesco riesce a riprendere la via della pista senza particolari problemi.

12:54 – I meccanici dovrebbero aver sistemato il problema inerente all’ala posteriore di Verstappen. L’olandese va in pista con Soft nuove.

12:53 – Leclerc non è riuscito a migliorarsi dopo il testacoda.

12:51 – Valtteri mi ha subito smentito: 1’22”310 con Soft vecchia ormai di 5 giri. Tempo che gli permette di ttenere la migliore prestazione.

12:51 – Bottas non è riuscito a migliorarsi finora con Soft nuove.

12:50 – Perez in P3: 1’22”846, P5 per Sainz: 1’23”048, P6 per Gasly: 1’23”136

12:49 – Hamilton in testa: 1’22”388 (Soft nuove)

12:47 – Testacoda per Charles Leclerc in uscita da curva-2. Leclerc finisce largo e perde la vettura in accelerazione sull’erba sintetica. Charles al proprio muretto: “Anche se non ideale per le gomme, ci riproverò”.

12:45 – Nono tempo per Ricciardo su Soft nuove: 1’23”711

12:43 – Si lavora sulla vettura di Verstappen attorno al sistema DRS di Max Verstappen.

12:42 – Migliora Sainz salendo in P4 davanti a Leclerc: 1’23”229 (S).

12:39 – La classifica al termine del prim run. Gomme utilizzate: Medie per Alonso, Ocon, Tsunoda, Stroll, Russell, Latifi e Vettel. Gli altri su Soft. Mazepin senza tempo a causa di un problema occorso alla sua power unit.

Gasly si era preso la terza posizione: 1’22”721, ma il tempo gli viene tolto per violazione dei track limits. Sempre gomma usata per lui.

12:37 – Classifica FP3

12:35 – Migliora Verstappen ma resta terzo: 1’22”985. Continua a muoversi vistosamente il flap del DRS in rettilineo.

12:34 – Leclerc in quarta posizione: 1’23”276 al suo terzo giro veloce su gomma Soft.

12:34 – Bottas fa ancora meglio: 1’22”573.

12:33 – Hamilton non si ferma: 1’22”655 con Soft usata.

12:31 – Il monegasco viene superato dalle AlphaTauri. P5 per Gasly: 1’23”435 (Soft già al suo secondo tentativo), P6 Tsunoda: 1’23”567 (terzo giro veloce con mescola Media)

12:30 – Quinto tempo per Leclerc sempre con Soft usata: 1’23”581

12:30 – Squillo di Carlos Sainz con mescole Soft usate: 1’23”359. Terzo tempo alle spalle di Hamilton.

12:29 – Continua ad oscillare l’ala mobile di Max Verstappen sul rettilineo principale a DRS aperto.

12:28 – Verstappen in testa per 31 millesimi: 1’23”121

12:28 – Perez sale in terza posizione: 1’23”737

12:26 – Gasly porta l’AlphaTauri in quarta posizione: 1’24”042 (S)

12:26 – Fa meglio Hamilton, sempre con C3 usata fa 1’23”152!

12:25 – Bottas torna in pista con gomma Soft usata e si riprende la testa della classifica: 1’23”387!!

12:24 – La classifica

Gp Qatar 2021: la classifica alle 12:24

12:23 – Ocon sale in quarta posizione con mescola gialla usta: 1’24”234. Verstappen ancora fermo ai box.

12:21 – Sainz in quarta posizione: 1’24”537, 7° Leclerc: 1’24”628

12:21 – Alonso in testa: 1’23”904 con mescola Media

12:20 – Quarto tempo per Perez (S): 1’24”594 (registriamo un lungo per lui)

12:19 – Ferrari lascia la pit lane su gomma Soft.

12:18 – Hamilton in testa: 1’23”950 (S).

12:17 – Bottas si prende la leadership momentanea con mescola Soft: 1’24”019

12:17 – Si migliora il pilota francese della Alpine: 1’24”580 per Esteban (M).

12:16 – Ricordiamo che per questo weekend la Pirelli ha nominato le mescole più dure della gamma: Hard C1, Medie C2 e Soft C3.

12:14 – Norris alle spalle di Ocon nonostante la mescola Soft: 1’25”689. Lasciano i box le due Mercedes con pneumatico Red C3.

12:13 – Sembrano essersi conclusi i lavori in casa Red Bull attorno alle ale mobili di entrambe le vetture.

12:11 – Conclude il giro Ocon: 1’24”864 (M)

12:10 – Norris sul tracciato con gomma Soft.

12:10 – Schumacher torna ai box senza completare il giro.

12:08 – Esce Esteban Ocon. Il pilota Alpine va a fare compagnia a Mick Schumacher, entrambi su mescola Media.

12:05 – Bandiera verde!

12:04 – Si continua a lavorare all’interno del box Red Bull. Le vetture di Perez e Verstappen necessitano di ulteriori interventi: la calibrazione del DRS continua a dare problemi sulle RB16B.

12:03 – I meccanici Haas procedono al recupero della monoposto.

Immagine

12:02 Subito bandiera rossa! Nikita Mazepin (Haas) che ieri ha saltato tutte le FP2 a causa della sostituzione del telaio, si ferma alla fine della pit lane: problema alla power unit.

Immagine
Nikita Mazepin (Haas) fermo in uscita della corsia box

12:00 – Semaforo verde!! Inizia l’ultima sessione di prove libere a Losail.

11:52 – Aggiornamento dalla pista: ancora priva del flap mobile l’ala posteriore delle vetture Red Bull. I tecnici ancora alle prese con la risoluzione alquanto complicata, a quanto pare, dei problemi riscontrati al sistema DRS nelle ultime gare: quando attivo, il flap oscilla vistosamente in rettilineo.

Immagine

11:48 – Per prima cosa diamo uno sguardo alle condizioni meteo: cielo sereno, temperatura pista non molto elevata 39°C (4-5 °C in meno rispetto alla sessione di FP1), ambiente 27°C, umidità 59%.

11:45Buongiorno a tutti amici e amiche appassionate di F1. Diamo inizio a questa giornata di sabato.


Un’intera notte per ottimizzare il set-up della vettura e incrementare le proprie possibilità di successo sul tracciato di Losail. Le prime due sessioni di libere hanno causato pareri contrastanti nei piloti. C’è chi nonostante abbia avuto qualche difficoltà si ritrova tra le mani una monoposto già di base molto competitiva, mentre chi pensava di poter garantire una buona performance non è riuscito poi a trovare tale riscontro nei tempi sul giro ottenuti.

Confusione causata dalle tante incognite che normalmente si incontrano quando ci si trova a girare per la prima volta su un tracciato sconosciuto e ampliate, in questa circostanza dalla tanta sabbia presente in pista e dalla variazione di temperatura tra le FP1, disputate in condizioni diurne, e le FP2, sostenute in notturna.

F1
Lewis Hamilton (Mercedes AMG F1 Team) – Max Vertappen (Red Bull Racing Honda)

Team e piloti avranno ancora a disposizione i prossimi 60 minuti delle FP3 per poter verificare il comportamento della monoposto ed apportare gli ultimi correttivi in vista delle qualifiche del pomeriggio (15:00 italiane). Mercedes ha mostrato finora qualcosa in più sia in termini di prestazione pura che nelle prove high-fuel (approfondisci qui) anche se per contro bisogna dire che la Red Bull si è tenuta abbastanza bassa di motore (vedi qui). Le squadre devono ancora mostrare il loro vero potenziale. Si prospetta dunque un’ultima sessione di libere molto movimentata… Alle 12:00 l’inizio delle attività.


F1-Autore: Marco Sassara – @marcofunoat

F1-Foto: Formula Uno – Mercedes AMG F1 Team – Scuderia Ferrari – Red Bull Racing Honda – Aston Martin F1 Team – McLaren F1 Team – AlphaTauri F1 Team – Alfa Romeo Racing Team – Pirelli

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

3,584FansLike
1,032FollowersFollow
6,138FollowersFollow

Meteo Prossimo GP

Abu Dhabi
cielo sereno
26.3 ° C
27.1 °
25.5 °
69 %
2.6kmh
0 %
Lun
26 °
Mar
26 °
Mer
26 °
Gio
26 °
Ven
26 °
- Advertisement -

Latest Articles

- Advertisement -
Change privacy settings